BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PAVEL SRNICEK/ E' morto l'ex portiere ceco: giocò con Brescia e Cosenza

Pavel Srnicek, è morto l'ex portiere ceco che ha legato gran parte della sua carriera al Newcastle. Per tre anni è stato in Italia, soprattutto nel Brescia e poi anche nel Cosenza

Pavel Srnicek ai tempi del Brescia (Infophoto) Pavel Srnicek ai tempi del Brescia (Infophoto)

Non ce l’ha fatta. E’ morto oggi, nove giorni dopo un improvviso arresto cardiaco che lo aveva colpito nella sua Ostrava, mentre stava facendo jogging. A confermare il decesso è stato Steve Wraith, il suo agente: Srnicek era in stato di coma indotto da una settimana, ma le sue condizioni erano gravissime e non ha mai ripreso conoscenza. Aveva appena terminato la sua autobiografia, dal titolo “Pavel is a Geordie”: un titolo che rivela il suo grande amore per il Newcastle, dove ha giocato per sette anni tra il 1991 e il 1998 e poi ancora nel 2006-2007, prima di terminare la carriera a 39 anni. Ha fatto parte di una squadra che in un paio di occasioni ha sfiorato il titolo in Premier League; è stato compagno di squadra di Alan Shearer, che ha espresso il proprio cordoglio per l’amico via Twitter. Con la nazionale della Repubblica Ceca ha messo insieme 49 presenze: arrivò in finale agli Europei 1996, anche se era la riserva di Petr Kouba. Soprattutto, Srnicek ha giocato in Italia: dopo due stagioni allo Sheffield Wednesday fu tesserato dal Brescia, fu titolare nel primo anno mai poi dovette cedere il posto a Luca Castellazzi e si trasferì a Cosenza, dove retrocesse dalla Serie B alla C1 giocando appena 9 partite. Oggi il mondo del calcio ne piange la scomparsa.

© Riproduzione Riservata.