BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Fantacalcio 2015/ Consigli per l'asta: Calleri affare di gennaio? Dubbio Kondogbia

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Geoffrey Kondogbia (Infophoto)  Geoffrey Kondogbia (Infophoto)

FANTACALCIO 2015 CONSIGLI PER L’ASTA: CALLERI AFFARE? DUBBIO KONDOGBIA - E' praticamente fatta per l'acquisto di Jonathan Calleri da parte dell'Inter. Il talento argentino del Boca non ha ancora acquisito la cittadinanza italiana per questo andrà in prestito in qualche società italiana, si parla di Chievo o Bologna, due club pronte a mettere sotto contratto il calciatore. Calleri potrebbe essere un colpo utile per gennaio perché si tratta di un calciatore importante e soprattutto è un attaccante che è in grado di accendere la partita. Dovesse approdare alla corte di Donadoni o Maran potrebbe valere un sacrificio durante il calciomercato di riparazione dei fantallenatori.

Restando in casa Inter c'è un dubbio enorme legato a Kondogbia, centrocampista francese che nel 2016 dovrà certamente mostrare il proprio talento. Il problema è che il francese non è in classico giocatore da fantacalcio, è un centrocampista che segna poco e soprattutto prende ammonizioni. Non solo, in questi primi mesi di campionato italiano ha pagato l'ambientamento al calcio italiano e i voti non sono stati meravigliosi. Un vero enigma su chi vorrà puntare sul francese che in carriera non ha mai messo a segno tanti gol.

FANTACALCIO 2015 CONSIGLI PER L’ASTA: FERNANDO, BIGLIA E MATI FERNANDEZ - Il calciomercato di gennaio sta per aprirsi ufficialmente; tempo di affari anche per tutti i fanta-allenatori d’Italia, che presto dovranno mettere mano alle loro rose di Fantacalcio e valutare, scegliere, cambiare a seconda delle trattative che riguarderanno i loro giocatori. I consigli per l’asta invernale riguardano, più che i nuovi arrivi in Serie A, quei calciatori che avranno trasferimenti interni; come cambierà il loro rendimento - per non dire del minutaggio - con un’altra maglia?

Oggi ci dedichiamo al centrocampo, snocciolando tre nomi di giocatori che possono giocare la seconda parte di stagione in un’altra squadra. Il primo è ovviamente Lucas Biglia: ormai non è più un mistero che l’Inter abbia individuato in lui il metronomo giusto per suonare musica da scudetto. Con la Lazio è un titolare inamovibile; 12 partite per 1040 minuti (è stato fuori per infortunio), 3 gol e 2 assist. Nell’Inter invece c’è affollamento a centrocampo, Mancini ha giocato anche con la linea a due; questo significa che Biglia non sarebbe un titolare fisso, probabilmente avrebbe comunque tanti minuti a disposizione ma sarebbe soggetto alla legge del turnover tanto quanto gli altri.

Lo stesso dicasi per Fernando Lucas Martins, 23 anni, acquistato in estate dalla Sampdoria. Regista di classe e qualità, insostituibile nella Sampdoria (16 presenze per 1401 minuti), ha segnato un gol e distribuito tre assist. Ci sta pensando la Juventus: per Massimiliano Allegri sarebbe il regista giusto per ridare a Marchisio il ruolo di mezzala, ma a quel punto sarebbero in quattro (cinque contando Sturaro) e lo spazio si ridurrebbe per tutti. Da titolare fisso e certezza in un centrocampo da Fantacalcio, Fernando potrebbe invece diventare un panchinaro di lusso, senza sapere bene quando schierarlo.

Chi può invece fare il percorso inverso è Mati Fernandez: la Fiorentina ne tratta il rinnovo, lui non ha nascosto il desiderio di tornare al Colo Colo (magari non adesso), intanto ha giocato 11 partite per 348 minuti distribuendo tre assist. Nella Viola è diventato una riserva, chiuso dalla coppia Badelj-Matias Vecino; il Milan aprirebbe allo scambio con Philippe Mexès e questo naturalmente aumenterebbe le possibilità di vedere il cileno in campo. Ai rossoneri manca quel centrocampista di qualità in grado non solo di iniziare l’azione ma anche di concluderla sotto porta; sarebbe il giusto contraltare di Bonaventura e Sinisa Mihajlovic potrebbe avere una coppia di mezzali straordinaria.



© Riproduzione Riservata.