BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Lazio-Juventus (0-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2015-2016, 15^giornata)

Le pagelle di Lazio-Juventus 0-2: Fantacalcio, i voti della partita di Serie A disputata allo stadio Olimpico di Roma venerdì 4 dicembre 2015, anticipo della 15^giornata di campionato

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Altra serata molto deludente per l'undici di Pioli, che attacca male e difende peggio. Meritati i fischi dei pochi tifosi biancocelesti durante e dopo la partita.

Non è stata la Juve più bella della stagione, ma stasera si è rivelata molto cinica e concreta, in grado di portare a casa i tre punti con due tiri in porta e altrettanti gol.

Dopo i primi quarantacinque minuti di gioco, la Juventus sembra sulla buona strada per ottenere la quinta vittoria consecutiva, all'intervallo il punteggio all'Olimpico di Roma è di 2 a 0 in favore della formazione di Allegri. Buon inizio da parte dei padroni di casa che occupano la metà campo della Juve, ma alla prima azione offensiva gli ospiti trovano il gol grazie a un autogol di Gentiletti (5) che devia dentro la porta di Marchetti (5) un cross di Dybala (7,5) che probabilmente non avrebbe creato pericoli. La Lazio non sembra accusare il colpo più di tanto, ma in realtà l'undici di Pioli, pur tornando subito nella metà campo avversaria, non riesce a creare palle gol in grado di ristabilire la parità. Col passare dei minuti i biancocelesti si guadagnano qualche calcio di punizione e si portano nell'area di rigore della Juve grazie ai calci d'angolo, ma senza impensierire Buffon (senza voto) che finora non ha dovuto effettuare interventi importanti. Dal canto suo, i bianconeri si limitano a gestire la situazione e in contropiede, approfittando di un pallone malamente perso da Mauricio (4,5), raddoppiano con Dybala che insacca il pallone in rete, con la complicità di Marchetti che tocca ma non trattiene. A metà gara la Juve ha già ipotecato i tre punti, mentre la Lazio deve incassare i fischi del (poco) pubblico presente all'Olimpico di Roma.

Sterile in fase offensiva, disastrosa in quella difensiva, con i centrali complici dei due gol subiti e tre quarti di difesa ammonita. Per la Lazio è davvero un periodo buio. Qualche buona giocata, prende un sacco di botte dagli avversari. Regala il pallone alla Juve nell'azione del secondo gol, interviene quasi sempre in ritardo e ora nella ripresa su di lui pesa la spada di Damocle del giallo.

Bianconeri poco spettacolari ma concreti quel tanto che basta per incanalare il match sui binari giusti. Avanti di 2 gol nell'intervallo senza aver speso nemmeno tante energie. Finora il migliore in campo, suo il cross dell'autogol di Gentiletti e suo il tiro che vale il 2 a 0 bianconero, in più tante giocate e accelerazioni che mandano in tilt la difesa biancocelste. Quarantacinque minuti leggermente al di sotto dei suoi standard, contro i suoi ex-compagni. (Stefano Belli)