BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Pescara-Spezia (risultato finale 2-2) info streaming video e tv: beffa per i padroni di casa (Serie B, oggi 5 dicembre 2015)

Diretta Pescara-Spezia: dove seguirla in streaming video e tv, orario della partita valida per la 16^ giornata del campionato di Serie B (oggi sabato 5 dicembre 2015)

Lo stadio Adriatico di PescaraLo stadio Adriatico di Pescara

Una beffa micidiale per il Pescara di Oddo che in vantaggio di due reti ha subito la rimonta da parte dello Spezia del nuovo allenatore di Di Carlo che trova il pareggio al 92esimo minuto su calcio di rigore siglato da Terzi per una fallo in area di rigore da parte di Fornasier su Catellani sancito col penalty dall'arbitro Pairetto. Sicuramente una brutta partita per il Pescara che voleva i tre punti e dopo i due gol di vantaggio sembrava davvero sulla strada giusta.

Una ripresa sicuramente scoppiettante quella tra Pescara e Spezia, ci sono già tre gol all'attivo. Il primo è arrivato al primo minuto della ripresa con Fornasier che mette dentro con un tap-in vincente dopo la grande parata di Chichizola su Mandragora. Il rappoddio lo firma il solito Lapadula che trova lo scambio con Verre e supera in velocità il portiere dello Spezia. Ma gli ospiti trovano subito il gol che riapre la partita al 68esimo con Catellani che da fuori area prova il tiro a giro e sigla il gol grazie anche alla non perfetta parata di Fiorillo.

Il Pescara chiude questo primo tempo sul punteggio di zero a zero contro lo Spezia. Una partita che ha visto i padroni di casa decisamente più pimpanti rispetto agli ospiti che però hanno difeso bene e per ora non hanno subito i gol. Il Pescara ci sta provando con il bomber Lapadula prima al 28eesimo minuto con il bomber che prova il calcio di testa ma non riesce a bucare il portiere Chichizola. Stesso discorso a fine primo tempo quando Lapadula ci ha provato nuovamente di testa ma ancora una volta il portiere dello Spezia è riuscito a bloccare l'intervento dei padroni di casa.

Non è ancora successo qualcosa di importante nel match tra Pescara e Spezia con i padroni di casa che stanno cercando di trovare la via del gol ma senza successo. Non a caso a livello di possesso palla sono i padroni di casa ad essere in vantaggio rispetto agli ospiti che invece faticano davvero tanto. Oddo ha preparato bene la gara e vuole portiere a casa il risultato ma l'avversario Di Carlo non vuole perdere altro terreno. Partita spigolosa per l'undici abruzzese che all'Adriatico non vuole perdere punti.

Anche all'Adriatico è tutto pronto per la sfida tra il lanciatissimo Pescara di Oddo che affronterà lo Spezia del nuovo tecnico Di Carlo. I padroni di casa vogliono continuare a vincere per avvicinarsi ancora di più alla vetta mentre lo Spezia dovrà riprendere a marciare dopo una serie di sconfitte che lo hanno allontanato dalla zona promozione spedendolo ad un passo dalla zona retrocessione. Ecco le formazioni ufficiali.

Pescara: Fiorillo, Zampano, Fornasier, Zuparic, Crescenzi, Verre, Mandragora, Memushaj, Benali, Lapadula, Caprari. All. Oddo.

Spezia: Chichizola; Milos, Terzi, Valentini, Tamas; Situm, Acampor, Canadjija, Migliore; Catellani, Nenè. All. Di Carlo.

Diamo uno sguardo al possibile svolgimento di Pescara-Spezia. 4-3-1-2 per la squadra di Oddo, con il tecnico che resta convinto dell'utilizzo del trequartista alle spalle del duo Lapadula-Caprari, che se trovasse la giusta continuità rappresenterebbe forse la coppia offensiva più efficace del campionato cadetto. Lapadula spesso è stato esplosivo sotto porta dando continuità alla strepitosa stagione vissuta lo scorso anno con la maglia del Teramo, ma è mancato a volte quel pizzico di esperienza in più che gli avrebbe consentito di essere decisivo anche in occasione di partite come quella di Cesena. Per lo Spezia di Mimmo di Carlo il nuovo modulo di riferimento è diventato il 4-4-2, anche se l'attacco spezzino non è riuscito a rivitalizzarsi nella fondamentale sfida contro il Crotone. Meglio è andata in Coppa Italia, in una sfida in cui i liguri hanno saputo mettere in mostra anche grande personalità, una volta ritrovatisi in inferiorità numerica. 

Il Pescara di Massimo Oddo cerca di risollevarsi dopo il KO sul campo del Cesena, avversario diretto per la lotta alla promozione; allo Spezia, che ha deciso di affidare la guida tecnica della squadra a Domenico Di Carlo sollevando dall'incarico Nenad Bjelica, la vittoria manca da tantissimo tempo e le ultime quattro consecutive hanno fatto precipitare la situazione, ora il club ligure è a soli due punti sopra la zona calda della classifica. All'Adriatico, il Pescara ha fin qui racimolato cinque vittorie, un pareggio e una sconfitta; in trasferta, lo Spezia viaggia con una media di punto a gara, ma la tendenza è al ribasso viste le tre sconfitte nelle ultime cinque gare lontano dal Picco. Lo scorso campionato, all'andata, lo Spezia espugnò il campo del Pescara battendolo per 2 a 1 con la doppietta di Valentini; al ritorno, finì 2-2 al Picco, a segno per i padroni di casa Brezovec e Stevanovic, per gli ospiti Melchiorri e Brugman. Il bilancio dei precedenti dal 2006 a oggi è di tre vittorie per lo Spezia, un successo per il Pescara e tre pareggi.

Sarà diretta dall'arbitro Pairetto, figlio d'arte che fa parte della sezione Aia di Nichelino. Sarà la voglia di riscatto a rappresentare il tema dominante della sfida tra Pescara e Spezia prevista per oggi pomeriggio alle ore 15.00 per la sedicesima giornata del campionato di Serie B. Gli abruzzesi infatti nelle ultime settimane hanno spesso mancato il salto di qualità: ultima occasione, quella perduta sette giorni fa sul campo del Cesena, con i romagnoli capaci di imporsi di misura e di riservare così una pesante delusione alla squadra di Oddo, capace finora in campionato di grandi slanci, ma al tempo stesso senza quella continuità che potrebbe permettere ai biancazzurri di insediarsi stabilmente nelle posizioni di altissima classifica.

Al momento Cagliari, Crotone, Bari e lo stesso Cesena sembrano avere un altro passo, anche se le distanze in classifica sono ancora abbastanza ridotte e un successo contro i liguri permetterebbe agli abruzzesi di riproporsi verso il vertice. Lo Spezia dalla sua ha iniziato proprio con una sconfitta casalinga contro il Crotone la gestione Di Carlo. Quarta sconfitta consecutiva in campionato per gli spezzini, ora lontani solo due punti dalla zona play out. Impensabile ad inizio stagione, con i bianconeri che avevano costruito una squadra potenziata per migliorare i già lusinghieri risultati dell'anno passato.

Si è arrivati invece all'esonero del tecnico croato Bjelica e ad una situazione complessa da gestire. In Coppa Italia contro la Salernitana è arrivato però un primo segnale di risveglio, martedì scorso: vittoria al Picco per due a zero e accesso agli ottavi di finale conquistato, con lo Spezia atteso alla prestigiosa sfida all'Olimpico contro la Roma.

Le probabili formazioni che si sfideranno allo stadio 'Adriatico' saranno queste: Pescara in campo con Fiorillo tra i pali, Zampano a destra e Crescenzi a sinistra sulle corsie esterne difensive, con il croato Zuparic e con Fornasier al centro della difesa. Verre, Mandragora e l'albanese Memushaj avranno in gestione la zona di centrocampo, con il libico Benali confermato in posizione di trequartista alle spalle di Lapadula e Caprari, che dovranno produrre una prestazione più incisiva rispetto a quella del 'Manuzzi' di Cesena. Lo Spezia risponderà con Chichizola in porta, lo spagnolo Postigo affiancato a Terzi in una linea difensiva a quattro che avrà come esterni Migliore a sinistra e il croato Milos a destra. I suoi connazionali Martic e Situm presidieranno le fasce a destra e a sinistra a centrocampo, con Acampora e l'altro croato Brezovec che si occuperanno della zona centrale della mediana. Ballottaggio Catellani - Calaiò per chi affiancherà Nené nel tandem offensivo.

Le quote delle agenzie di scommesse vedono il Pescara favorito in una partita che sulla carta nasconde comunque insidie importanti per gli abruzzesi. Quota Betfair di 2.20 per la vittoria interna, con Snai che propone a 3.60 la vittoria dello Spezia allo stadio Adriatico, e William Hill che offre a 3.20 la quota per il pareggio. Una sfida cruciale nel cammino delle due squadre, col Pescara chiamato a superare i tanti alti e bassi degli ultimi mesi e lo Spezia che dovrà voltare pagina anche per dare un senso agli importanti investimenti estivi sul mercato.

La partita di Serie B tra Pescara e Spezia sarà trasmessa in diretta tv da Sky sul canale Calcio 4 HD, il numero 254 del Box: telecronaca dalle ore 15:00. I clienti Sky abbonati al pacchetto Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l'applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d'acquisto pay-per-view è 489168. Sui canali Sport 1 HD (il numero 201) e Super Calcio HD (n.206) andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B con aggiornamenti in tempo reale da tutti i campi; a seguire postpartita con interviste e highlights fino alle 17:45. Diretta radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,3), all'interno del programma Tutto il calcio minuto per minuto - Serie B che andrà in onda dalle 14:50 e fino alle 17:00.

© Riproduzione Riservata.