BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati Lega Pro/ Diretta gol livescore e classifica aggiornata. Vince il Cosenza, pari a Cremona (gironi A, B e C 14^ giornata 5 dicembre 2015)

Risultati Lega Pro, diretta gol livescore della 14^ giornata e classifica aggiornata dei tre gironi: le partite in programma e gli orari (oggi sabato 5 dicembre 2015)

InfophotoInfophoto

Si sono da poco conclusi le tre partite della Lega Pro 2015/2016 valide per la 14^ giornata che hanno visto il loro calcio d'inizio alle ore 20:30. Nel Girone A  la Cremonese ha raggiunto in pineo recupero il pareggio contro la Giana Erminio, passata in vantaggio al 66' grazie al gol di Pinto e agguantata sul pari al 93' dalla rete di Brighenti. Nel girone C finisce invece a reti bianche il match tra Catanzaro e Fidelis Andria, mentre il Cosenza ha la meglio in casa contro un Melfi rimasto in dieci uomini a partire dal 69' per l'espulsione di Di Nunzio grazie al gol firmato da Arrighini al 16' del primo tempo.

I primi tempi delle tre partite di questo sabato 5 dicembre valide per la 14^ giornata della Lega Pro 2015/2016 sono terminati da pochi minuti, ma quali sono risultati provvisori delle sfide in corso? Partiamo dal girone A, dove tra Cremonese e Giana Erminio resiste lo 0 a 0. Stesso discorso nel girone C tra Catanzaro e Fidelis Andria, incapaci di muovere il punteggio nell'arco dei primi 45' di gioco; al contrario il Cosenza è riuscito a passare in vantaggio al San Vito grazie alla rete marcata al 16' da Arrighini. Cosa succederà nella seconda frazione di gioco? Verranno confermati questi parziali o i risultati subiranno degli stravolgimenti? 

Come di consueto, la quattordicesima giornata della Lega Pro 2015-2016 torna protagonista alle ore 20.30 con le ultime tre partite del sabato. Si tratta del derby lombardo Cremonese-Giana Erminio nel girone A e di un doppio appuntamento nel girone C con Catanzaro-Fidelis Andria e Cosenza-Melfi. Che lo spettacolo abbia di nuovo inizio!

Altri quattro risultati finali nella quattordicesima giornata della Lega Pro 2015-2016. Prezioso il successo in extremis del Sudtirol sulla Pro Patria (2-1) nel girone A, vince di misura il Prato nel derby toscano con il Tuttocuoio nel girone B (1-0), nel girone C abbiamo la vittoria del Matera sulla Paganese (2-1) e soprattutto il successo del Lecce sul Messina per 2-0, che proietta i giallorossi pugliesi al secondo posto in classifica alle spalle soltanto della Casertana.

Continua la pioggia di gol in questa incredibile quattordicesima giornata di Lega Pro 2015-2016. I risultati finali delle partite delle 15 esaltano il Veneto, vittorioso in tutte e tre le partite del girone A: Cittadella sempre capolista dopo il colpaccio a Pordenone (1-3), risponde bene il Bassano che vince a Lumezzane (2-3), autorevole vittoria casalinga per il Padova sull'AlbinoLeffe (3-0). Nel girone B colpaccio del Santarcangelo in casa del Rimini (0-1) nel derby romagnolo, nel girone C altro colpaccio esterno in questo caso con il Benevento vittorioso a Catania (1-3). Alle ore 17.30 invece avranno inizio altre quattro partite: Sudtirol-Pro Patria nel girone A, Prato-Tuttocuoio nel girone B, Lecce-Messina e Matera-Paganese nel girone C.

Il primo risultato del sabato della quattordicesima giornata di Lega Pro 2015-2016 sarà certamente ricordato molto a lungo: Juve Stabia-Ischia Isolaverde si è infatti chiusa con un 5-5 che sarà impossibile da dimenticare. Primo tempo da record (4-3), nella ripresa la Juve allunga ma poi subisce la rimonta degli ospiti: comunque applausi a tutti. Intanto sono giunte all'intervallo le partite che sono iniziate alle ore 15: anche qui un buon numero di gol (6 in totale), anche se il confronto è naturalmente impossibile. Spicca per ora il vantaggio del Cittadella in rimonta sul campo del Pordenone (1-2), un risultato che sarebbe molto importante per la classifica del girone A.

Il sabato della quattordicesima giornata di Lega Pro 2015-2016 è iniziato in modo incredibile con Juve-Stabia-Ischia, che nel solo primo tempo ci ha già regalato sette gol (4-3). In attesa di vedere come andrà a finire questo derby campano, ricordiamo che alle ore 15.00 avranno inizio altre cinque partite. Si tratta di Lumezzane-Bassano, Padova-AlbinoLeffe e Pordenone-Cittadella nel girone A, del derby romagnolo Rimini-Santarcangelo nel girone B e di Catania-Benevento nel girone C.

Inizierà fra pochi minuti, precisamente alle ore 14.00, il sabato della quattordicesima giornata di Lega Pro stagione 2015-2016. Un turno che è iniziato con l’anticipo di ieri del Siena e che si chiuderà con i classici posticipi di domani. La prima sfida a prendere il via quest’oggi sarà la partita valevole per il Girone C fra la Juve Stabia e l’Ischia Isolaverde, derby tutto campano in programma nello stabiese a partire dalle ore 14.00: quindi mettetevi comodi perché lo spettacolo del terzo campionato calcistico italiano è pronto a prendere il via.

Proseguirà quest’oggi la quattordicesima giornata del campionato di Lega Pro, terzo torno assoluto d’Italia, giunto all’edizione 2015-2016. Ieri l’anticipo fra Siena a L’Aquila chiuso con il risultato di tre a uno per i toscani, e oggi in campo molto alte squadre. Focalizziamoci in particolare sul Girone A, quello costituto dalle squadre situate nel nord dell’Italia. Svetta su tutti il Cittadella, che fino ad ora hanno ottenuto 26 punti, davanti ad Alessandria e Feralpi Salò che inseguono a 24. Quest’oggi la squadra di Padova dovrà superare un esame ostico, la sfida di Pordenone contro gli omonimi padroni di casa, squadra quest’ultima che occupa il nono posto assoluto a quota 20 punti, quindi non distante dalla vetta.

La quattordicesima giornata del campionato di Lega Pro 2015-2016 propone oggi un sabato come sempre molto interessante, con un totale di 13 partite suddivise fra i tre gironi. Andiamo dunque ad esaminare più nel dettaglio che cosa ci attende nelle prossime ore. Nel girone A le partite in programma sono Lumezzane-Bassano, Padova-AlbinoLeffe e Pordenone-Cittadella alle ore 15.00, Sudtirol-Pro Patria alle ore 17.30 e Cremonese-Giana alle ore 20.30. Il Cittadella proverà dunque l'allungo in testa alla classifica, anche perché sarà l'unica delle prime quattro a scendere in campo già oggi; potrebbero dunque irrompere in zona playoff (almeno provvisoriamente) Bassano e Cremonese, ma anche il Sudtirol, visto che c'è ancora grande equilibrio ai limiti della zona playoff. Padova-AlbinoLeffe invece sarà uno scontro diretto per chi punta ad evitare i playout.

Nel girone B abbiamo solo due partite: Rimini-Santarcangelo (ore 15.00) e Prato-Tuttocuoio (ore 17.30), che fanno seguito all'anticipo Siena-L'Aquila di ieri sera. Le due partite odierne saranno importanti soprattutto per la seconda metà della classifica e dunque per evitare i playout, con il solo Tuttocuoio che potrebbe affacciarsi in zona playoff in caso di vittoria.

Infine il girone C, con ben sei partite: Juve Stabia-Ischia alle ore 14.00, Catania-Benevento alle ore 15.00, Lecce-Messina e Matera-Paganese alle ore 17.30, Catanzaro-Fidelis Andria e Cosenza-Melfi alle ore 20.30. In attesa della capolista Casertana che giocherà domani, le inseguitrici naturalmente tenteranno di avvicinarsi e lo scontro diretto più significativo sarà quello fra il Lecce e il Messina. Bella occasione anche per il Cosenza, mentre il Benevento sarà impegnato nel difficile match contro il Catania, che ovviamente senza la penalizzazione sarebbe ben più in alto.