BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Risultati Ligue 1/ Partite, marcatori e classifica aggiornata (17^ giornata, 4-5-6 dicembre 2015)

Risultati Ligue 1, partite marcatori e classifica aggiornata: nella diciassettesima giornata del campionato francese torna a volare il PSG che ha 15 punti di vantaggio sull'Angers secondo

Foto InfophotoFoto Infophoto

La diciassettesima giornata di Ligue 1 ha offerto alcune conferme e qualche sorpresa di non lieve conto. La prima conferma è arrivata da Nizza, ove nell'anticipo di venerdì i campioni di Francia del Paris Saint Germain hanno travolto i locali con un 3-0 che non ammette discussioni. Una gara aperta da Edinson Cavani e chiusa da Zlatan Ibrahimovic, autore di una doppietta che ne rafforza la posizione in testa alla classifica dei cannonieri.

La sorpresa forse più grande è però venuta dallo Stade de Gerland, dove l'Angers è riuscita a sconfiggere il più quotato Lione, in una gara decisa dalla doppietta di N'Doye. La partita ha confermato la forza degli ospiti, del resto già emersa nel precedente turno, quando avevano fermato sul proprio campo la corazzata capitolina. L'Angers appena arrivato nella massima serie sembra avere tutta l'intenzione di tornare agli splendori dell'inizio degli anni '70, quando arrivò due volte al quarto posto ad onta di una forza economica assolutamente non paragonabile a quella di altre squadre della Ligue 1, a partire proprio dal Lione. La panchina di Fournier è a questo punto a forte rischio, considerata anche la recente eliminazione dalle coppe europee. Sorpresa anche da Caen, ove i padroni di casa hanno lasciato l'intera posta al sin qui deludente Lille, capace di violare il campo della seconda in classifica, ora scavalcata dall'Angers, grazie alle segnature di Benzia.

Il giovane e promettente attaccante ha prima aperto le danze concretizzando un contropiede rifinito da Sidibe, per poi raddoppiare all'inizio della ripresa ribadendo in rete un pallone respinto da Vercoutre sulla conclusione di Boufal. A metà tempo il Caen ha poi accorciato su rigore di Delort, ma nel finale è stato ancora il Lille a rendersi pericoloso. Nelle altre gare disputate sabato, da rilevare il successo del Monaco nella tana del Bastia, una vittoria arrivata grazie alla doppietta messa a segno da Lacina Traorè.

La prima rete è arrivata a metà della seconda frazione di gioco, grazie ad una bella imbeccata di Fabinho, mentre la seconda è giunta a pochi minuti dal termine. Nei minuti finali i padroni di casa hanno continuato a premere trovando solo la rete della bandiera con Romain. Per effetto di questa vittoria il Monaco si piazza in quarta posizione, a soli due punti dal secondo posto. Pareggio invece tra tra Ajaccio e Nantes, un 1-1 firmato da Sala e Lungeny in una gara molto movimentata che ha visto continui ribaltamenti di fronte, con i padroni di casa che possono recriminare anche su un palo colpito dallo stesso autore del goal nel primo tempo. Stesso risultato in Reims-Troyes, altra sorpresa non di poco conto offerta dalla giornata, con l'ultima in classifica capace di mettere in grande difficoltà i Remois in apertura di gara.

Poco dopo la mezzora il Reims si è portato in vantaggio con De Preville, con un fendente da fuori area su cui nulla ha potuto Bernardoni. Gli ospiti non si sono però persi d'animo, trovando il pareggio in apertura di ripresa grazie a Jessy Pi, lesto a ribadire in rete un pallone respinto da Agassa su gran tiro di Cabot. Ha invece vinto in trasferta il Lorient, un 3-2 al Tolosa arrivato al termine di una gara assolutamente spettacolare. I padroni di casa sono andati in vantaggio con Kana-Biyik alla fine di un primo tempo ben giocato, venendo però raggiunti ad inizio ripresa da Jeannot, pronto a sfruttare un traversone di Barthelme. Lo stesso centravanti ha poi portato avanti i suoi dopo appena un minuto, su assist di Meloub.

Il Tolosa non si è dato per vinto e ha raggiunto il pareggio con il suo uomo migliore, Ben Yedder, al quarto d'ora. Nessuna delle due squadre si è comunque accontentata del pareggio e nel concitato finale è stato Mesloub a infilare la rete della definitiva vittoria ospite. Per effetto di questa sconfitta il Tolosa rimane penultimo in classifica, venendo scavalcato dal Lille. Le gare domenicali hanno invece visto il pareggio 2-2 tra Marsiglia e Montpellier, coi padroni di casa in vantaggio grazie a Remy Cabella, sorpassati dalla doppietta di Ninga, prima di trovare il pareggio definitivo con Bouna Sarr. Per effetto di questo pareggio il Marsiglia è ora nono, mentre il Montpellier si assesta al sedicesimo posto, appena un punto sopra il Bastia, terzultimo.

Preziosa vittoria invece per il Bordeaux, con il minimo scarto, nella gara disputata con il Guingamp. Una vittoria propiziata dalla rete di Yambere nella ripresa, che consente ai padroni di casa di rifiatare, aggravando invece la posizione del Guingamp, ora in piena zona retrocessione. Infine pareggio 1-1 nell'ultimo posticipo, quello che ha visto di fronte Saint Etienne e Rennes, con gli ospiti in vantaggio grazie a Pedro Henrique, poi raggiunti da Eysseric su rigore.

Un pareggio che fa più comodo agli ospiti, i quali rafforzano la loro non esaltante classifica, installandosi in decima posizione, che ai padroni di casa, i quali approfittano solo parzialmente delle cadute di Caen e Lione. L'uomo del giorno è Yassine Benzia, attaccante del Lille, che sta confermando in questo avvio di stagione le sue doti, che ne fanno uno delle maggiori promesse del calcio transalpino. La maggiore delusione è invece Alexandre Lacazette, ancora una volta sottotono nella gara persa con l'Angers: le grandi prestazioni della scorsa stagione sono in questo momento un lontano ricordo.