BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Livorno-Salernitana (risultato finale 0-0) info streaming video e tv: i labronici non passano (Serie B 17^giornata, 9 dicembre 2015)

Diretta Livorno-Salernitana: info streaming video e tv, orario, risultato live della partita di Serie B in programma mercoledì 9 dicembre 2015 allo stadio Picchi, valida per la 17^ giornata

(dall'account Twitter ufficiale @LivornoCalcio) (dall'account Twitter ufficiale @LivornoCalcio)

Livorno-Salernitana si è conclusa con il risultato finale di 0-0. 71', in azione il tridente del Livorno: Comi accelera sulla fascia destra e centra un pallone basso, Vantaggiato lascia all'accorrente Jelenic che dal limite dell'area riesce a calciare col sinistro, bravo Terracciano a deviare sulla destra mettendo in angolo. Negli ultimi venti minuti Mutti ha provato a dare la scossa inserendo nell'ordine Pasquato (72', per Comi), Palazzi (sempre al 72' al posto di Cazzola) e Bunino (85', per Jelenic); nella Salernitana invece sono subentrati prima Petrin (79', per Moro) e poi Massimo Coda (85') al posto di Gabionetta. I cambi non hanno però cambiato la sostanza: gara vivace ma senza l'acuto decisivo nè da una parte nè dall'altra. Un punto che serve poco ad entrambe: il Livorno si porta a 22 punti in classifica e rimane a metà tra la zona playoff e i playout, la Salernitana invece è terzultima assieme all'Ascoli a quota 17. 

Al 64' minuto chance per il Livorno che sfiora il vantaggio. Colpo di testa verso l'interno dell'area dove c'è Vantaggiato, che allunga la traiettoria verso il secondo palo, Comi si butta in scivolata e tocca col sinistro verso la porta ma Terracciano recupera la posizione in tempo per agguantare la palla prima della linea bianca.

Nessuna sostituzione nell'intervallo, la ripresa si apre con gli stessi ventidue che hanno cominciato la partita. Passano pochi secondi e alla prima azione il Livorno va subito in gol: lancio per Comi che controlla, s'invola e con il destro batte il portiere Terracciano; tutto fermo però perché il guardalinee ha segnalato il fuorigioco dell'attaccante livornese, rete annullata.

Al 42' minuto bella conclusione di Comi: il numero 9 del Livorno si coordina dai 20 metri circa e lascia partire un bel tiro di collo destro, parabola che il portiere Terracciano devia in calcio d'angolo con ambo le mani. Poco dopo ancora i labronici in attacco: pallone alzato nel lato sinistro dell'area dove accorre Vantaggiato, che prova a concludere in acrobazia ma trova la pronta uscita di Vigorito a dirgli di no. Il primo tempo di Livorno-Vicenza termina sul risultato di 0-0. Un ammonito per parte: Gasbarro (12') nel Livorno, Andrea Bovo (24') per la Salernitana.

Poco dopo la mezz'ora e precisamente al 34' minuto ottima chance per il Livorno. Calcio d'angolo dalla bandierina di destra, cross al centro dell'area dove Cazzola stacca bene e colpisce di testa, la palla sembra indirizzata vicino all'incrocio ma il portiere Terracciano vola e devia oltre la traversa.

Buon inizio dei padroni di casa che stanno provando a spingere alla ricerca del gol del vantaggio. Al 3' minuto un colpo di testa di Gasbarro, su un calcio di punizione dalla trequarti, ha chiamato il portiere Terracciano alla deviazione oltre la traversa. Al 17' cross in area dalla fascia destra, Vantaggiato e Lanzaro finiscono a terra ma l'arbitro lascia correre, Jelenic tocca dietro per Cazzola il cui tiro d'interno sinistro termina alto sopra la traversa.

Di seguito le formazioni ufficiali della partita di Serie B che vedrà di fronte Livorno e Salernitana. Gli ospiti optano per la difesa a quattro e non a cinque. 22 M.Ricci; 16 Calabresi, 33 Vergara, 11 Lambrughi, 6 Gasbarro; 7 Moscati, 4 Schiavone, 8 Luci, 21 Jelenic; 10 Vantaggiato, 9 Comi In panchina: 1 Pulidori, 5 Gonnelli, 45 Kukoc, 27 Biagianti, 44 Cazzola, 28 Palazzi, 26 Rafati, 32 Bunino, 37 Pasquato Allenatore: Bortolo Mutti 1 Terracciano; 5 Lanzaro, 33 Bernardini, 13 Empereur, 29 A.Rossi; 21 Bovo, 8 Moro, 18 Sciaudone; 20 Odjer; 30 Donnarumma, 10 Gabionetta In panchina: 12 Strakosha, 22 Ronchi, 2 Pollace, 4 Pestrin, 11 Perrulli, 17 Troianiello, 28 M.Milinkovic, 10 Gabionetta, 9 M.Coda Allenatore: Vincenzo Torrente Arbitro: Gianluca Aureliano (sezione di Bologna)

Studiamo qualche interessante statistica di Livorno-Salernitana, partita che si gioca alle ore 18:30 di oggi. Spicca un dato: la Salernitana è, insieme a Virtus Entella e Como, la squadra che ha pareggiato di più in campionato. Sono ben sette i pareggi dei campani, con una serie di tre consecutivi tra il 24 ottobre (1-1 contro il Cesena) e il 31 ottobre (1-1 contro il Perugia). In più, ci sono i due diversi percorsi degli attaccanti della Salernitana: se si è bloccato Denilson Gabionetta, 5 gol nelle prime cinque di campionato e a secco dal 26 settembre (fanno 10 partite senza reti), è esploso Alfredo Donnarumma che ha passato le prime otto partite senza gol (senza contare le tre che non ha giocato) e poi ne ha segnati 5 in quattro partite, chiudendo la sua grande striscia a Vicenza nel posticipo della scorsa domenica. In casa Livorno si è ripreso, così sembra, Daniele Vantaggiato: 5 gol nelle prime quattro, poi quattro partite fuori, da quando è tornato (il 24 ottobre) ha segnato tre gol in otto partite.

Inizia tra poche ore Livorno-Salernitana, per la diciassettesima giornata della Serie B. Il nuovo Livorno di Mutti, che ha preso il posto di Panucci, non ha iniziato bene con due sconfitte consecutive e cerca il riscatto in casa contro la Salernitana. I padroni di casa hanno 21 punti con sei vittorie, tre pareggi e sette sconfitte, con 21 gol siglati e 19 subiti. Nelle ultime cinque giornate sono arrivate quattro sconfitte ed un pareggio. La Salernitana invece ha 16 punti frutto di tre vittorie, sette pareggi e sei sconfitte con 17 gol siglati e 23 subiti, due sconfitte, due pareggi ed una vittoria. Sarà il sesto precedente con quattro vittorie del Livorno ed una sola della Salernitana. 

Sarà diretta dall'arbitro Aureliano, oggi alle ore 18.30 per la diciassettesima giornata di Serie B in turno infrasettimanale. Dal gruppo delle migliori del campionato cadetto manca in maniera abbastanza sorprendente il Livorno, indicato all'inizio della stagione come una delle possibili protagoniste. I labronici sono incappati in un periodo nero, dopo una buona partenza, costringendo il presidente Spinelli ad esonerare Panucci in favore di Bortolo Mutti. Un cambio di guida tecnica che però non ha dato immediati risultati. Nell'ultima gara, infatti, i toscani hanno ceduto nettamente in casa del Latina, soffrendo molto la velocità dei laziali e andando presto in sofferenza.

Alla fine della gara lo stesso Mutti ha riconosciuto la pessima prova della sua squadra, affermando senza mezzi termini come il Livorno abbia in pratica fatto da comparsa per tutto il corso della prima frazione di gioco. Proprio il miglioramento fatto registrare nella ripresa ha infine spinto il tecnico a criticare aspramente l'atteggiamento dei suoi uomini.

Tra i pochi a salvarsi dal grigiore, ancora una volta, Vantaggiato, il vero punto di forza della squadra, attaccante capace di partecipare alla manovra e freddo in area, come dimostra la media di realizzazione in carriera. Dotato in particolare di ottime doti balistiche, è il classico elemento di categoria in grado di fare la differenza alla fine della stagione, anche se sinora le reti messe a segno quest'anno sono state praticamente inutili o quasi. 

Nella rosa labronica vanno ricordati anche altri atleti che vantano trascorsi in Serie A, a partire dai difensori Ceccherini e Lambrughi, dall'esperto regista Luci e da Pasquato, interno con il vizio del goal. L'organico sembra in grado di consentire al Livorno un ritorno nelle posizioni di testa, ma il ritardo accumulato sinora potrebbe infine pesare in maniera determinante sul resto della stagione, a meno che Mutti non riesca a invertire subito la rotta.

La Salernitana è a sua volta in piena lotta per non retrocedere, in diciassettesima posizione. I campani sono appena tornati in cadetteria, dopo una lunga assenza e stanno naturalmente patendo il salto di categoria. Se sono ormai lontani i tempi in cui allo stadio Arechi giocavano le grandi del football italiano, i campani sotto la gestione di Lotito stanno cercando di consolidare le proprie posizioni, in vista di un possibile ritorno nel calcio che conta. La squadra allenata da Vincenzo Torrente vede all'interno del suo organico alcuni nomi già noti agli appassionati per aver militato in Serie A, a partire dai difensori Maurizio Lanzaro, Andrea Rossi e Riccardo Colombo, dai centrocampisti Davide Moro e Manolo Pestrin e dall'attaccante Massimo Coda. Il giocatore più interessante della squadra è però Denilson Martinho Gabionetta, mezza punta brasiliana che ha nella velocità e nella tecnica il suo punto di forza. La Salernitana gioca un calcio robusto e puntato soprattutto sulla forza fisica e sulla velocità. Il modulo è un 4-3-3 molto elastico, nel quale diventano importanti i ripiegamenti dei due attaccanti esterni, in modo da dare respiro alla difesa. 

La partita di Serie B tra Livorno e Salernitana sarà trasmessa in diretta tv da Sky sui canali Sky Sport 1 e Sky Calcio 2 HD, rispoettivamente numero 201 e 252 del Box: telecronaca dalle ore 18:30. I clienti Sky abbonati al pacchetto Sport o Calcio potranno seguire il match anche in diretta streaming video, tramite l'applicazione SkyGo disponibile per pc, tablet e smartphone; per i non abbonati al pacchetto Calcio il codice d'acquisto pay-per-view è 489260. Sul canale Sky Super Calcio HD (n.206) andrà in onda il programma Diretta Gol Serie B con aggiornamenti in tempo reale da tutti i campi; a seguire postpartita con interviste e highlights. Diretta radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89,3), all'interno del programma Tutto il calcio minuto per minuto - Serie B che andrà in onda dalle 18:20.

© Riproduzione Riservata.