BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Video/ PSG-Shakhtar Donetsk (2-0): il grande salvataggio di Ibrahimovic (Champions League 2015-2016, girone A)

Video PSG-Shakhtar Donetsk: highlights e gol della partita  di Champions League disputata al Parc des Princes martedì 8 dicembre 2015, valida per la sesta giornata della prima fase

Il francese Adrien Rabiot, 20 anni, centrocampista del PSG (INFOPHOTO)Il francese Adrien Rabiot, 20 anni, centrocampista del PSG (INFOPHOTO)

Zlatan Ibrahimovic grande attaccante ma anche difensore. Non stiamo sbagliando, perché nel match di ieri tra Psg e Shakhtar il fuoriclasse svedese ha salvato un gol sulla linea praticamente fatto. Sugli sviluppi di un calcio d'angolo, il pallone è arrivato ad un giocatore dello Shakhtar che di sinistro ha fintato il tiro e lo ha scagliato subito dopo aver dribblato il difensore. Sinistro imparabile che però è stato deviato di testa dallo svedese che era "parcheggiato" sulla linea di porta per difendere la propria porta. Insomma un Ibrahimovic decisivo in tutti i sensi per il Psg.

Nell’ultima giornata del gruppo A il PSG supera 2-0 lo Shakhtar Donetsk tra le mura amiche. La formazione di Laurent Blanc, dopo un primo tempo piuttosto deludente, comincia a produrre gioco nella ripresa e a rendersi maggiormente pericolosa. Al di là di un sostanziale equilibrio nel possesso palla (54% PSG, 46% Shakhtar Donetsk), la formazione parigina è andata al tiro ben 16 volte contro le 12 della formazione allenata da Mircea Lucescu. Per l’autore del primo gol, il brasiliano Lucas, si tratta del secondo gol consecutivo dopo la rete realizzata nella sfida contro il Malmoe. Da segnalare inoltre che la squadra di Blanc chiude il girone con la miglior difesa: appena un gol subito, quello nella partita del Santiago Bernabeu contro il Real Madrid. Lo scorso anno un’altra squadra francese, il Monaco, aveva chiuso la fase a gironi con appena una rete subita. Ibrahimovic, autore del secondo gol per i padroni di casa, ha messo a segno la rete numero 46 in Champions League. Con questa rete inoltre, l’attaccante svedese diventa il miglior marcatore in Europa della formazione parigina con 17 reti superando George Weah a quota 16. Partita sostanzialmente tranquilla per l’arbitro, l’inglese Taylor, con quattro ammoniti: tre per gli ospiti (Srna, Ismaily e Rakitskiy), uno solo (Lavezzi) per il PSG. Si registra infine tra i parigini l’esordio in Champions del giovanissimo Nkunku.

Spazio adesso alle interviste del post partita. Durante la conferenza stampa, il tecnico del PSG, Laurent Blanc, sottolinea come la squadra abbia giocato meglio nel secondo tempo. “Qualunque sia la partita dobbiamo pensare sempre a vincere”. Un pensiero poi in vista del sorteggio degli ottavi: “Vogliamo evitare le due favorite della competizione”. La formazione francese si è infatti qualificata come seconda nel proprio girone e potrebbe così di incontrare agli ottavi il Barcellona o il Bayern Monaco. Dall’altro lato il tecnico dello Shakhtar Donetsk, Mircea Lucescu dichiara come il Psg sia riuscito ad organizzarsi meglio in difesa, grazie al talento e la classe dei suoi giocatori. “Hanno sviluppato velocemente le azioni in attacco – ha commentato il tecnico rumeno - e hanno saputo sfruttare al meglio le occasioni avute”. (Emanuele Rufini)