BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Milan-Parma (risultato finale 3-1): i rossoneri tornano a vincere dopo 48 giorni (domenica 1 febbraio 2015, Serie A)

Diretta Milan Parma, info streaming e tv: risultato live e cronaca della partita valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si gioca domenica 1 febbraio 2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

I rossoneri tornano a vincere 48 giorni dopo l'ultima volta. Grandissimo protagonista è Jeremy Menez con due reti e un assist che regalano i tre punti alla squadra di Filippo Inzaghi. E' invece notte fonda per i gialloblu che escono da questa partita con l'ennesima sconfitta che li costringe in fondo alla classifica. Ora i rossoneri affronteranno la Juventus con l'unico impedimento della squalifica di Destro che è stato ammonito da diffidato. Per la squadra di Donadoni ci sarà invece l'incontro interno contro il Chievo Verona che oggi ha perso al Bentegodi contro il Napoli per 2-1, decisivo Gabbiadini.

Diretta Milan-Parma: quando siamo al minuto numero 75 la sfida Milan-Parma è sul risultato di 3-1. I rossoneri sono in controllo della gara, giocando a tratti anche un buon calcio davanti con accelerazioni e grandi cambi di passo. La squadra di Inzaghi non riesce a chiudere la partita, ma la sensazione e che questi tre punti siano davvero alla portata di una squadra che dietro sta cercando di giocare con grande attenzione. Inzaghi ha sostituito Destro con Muntari, fischiato dal pubblico per una scelta forse troppo difensiva. Quando meno te l'aspetti però su una ripartenza Menez la mette dentro con Zaccardo che arrivato a rimorchio fa la rete del 3-1. 

Diretta Milan-Parma: quando siamo al minuto numero 60 la sfida Milan-Parma è sul risultato di 2-1. All'inizio della ripresa Inzaghi inserisce Essien al posto di van Ginkel per dare più peso al centrocampo. Gara giocata ad alti ritmi con i rossoneri che dopo pochi minuti trovano un nuovo vantaggio. Bel contropiede orchestrato da Alessio Cerci che la mette dentro a Menez, tiro a giro sul primo palo e grande esultanza di Galliani in tribuna. I rossoneri ora sono in controllo, devono vincere soprattutto per il morale. 

Diretta Milan-Parma: quando siamo al minuto numero 45 la sfida Milan-Parma è sul risultato di 1-1. Gara equilibrata dopo le due reti con un palo colpito da Alex su punizione dalla distanza, palla respinta fuori area con Rami che calcia poi sul fondo. Anche i gialloblu giocano una buona gara e hanno una grande occasione con Palladino che calcia a giro di poco sopra la traversa. Partita piena di emozioni e con grandi cambi di passo, ma che al momento non sta regalando una squadra in vantaggio. 

Diretta Milan-Parma: quando siamo al minuto numero 25 la sfida Milan-Parma è sul risultato di 1-1. La partita viene sbloccata su calcio di rigore da Jeremy Menez che calcia in maniera perfetta dal dischetto, spiazzando Mirante. La massima punizione era arrivata per un fallo di mano di Rodriguez su colpo di testa di Zaccardo. Sempre questi aveva poi portato i rossoneri sul 2-0, rete annullata poi per un evidente fuorigioco. Vantaggio che però dura poco, palla in mezzo su punizione dalla trequarti su cui si avventa Nocerino che fa subito uno a uno. Mille emozioni in una partita che rimane sul pari, ma è ancora apertissima a ogni tipo di risultato. 

Diretta Milan-Parma: quando siamo al minuto numero 10 la sfida Milan-Parma è sul risultato di 0-0. Da una parte i rossoneri sono molto ben quadrati con il nuovo 4-4-2, con Cerci e Honda sulle corsie esterne. Dall'altra parte invece c'è un Parma che nonostante i tanti problemi gestisce la gara bene e sta mettendo in campo grande applicazione e una voglia importante. Match che si preannuncia aperto a ogni tipo di risultato. 

Diretta Milan-Parma: le formazioni ufficiali del posticipo di San Siro, che completerà il quadro della 21^giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Milan con terzini nuovi: l'ex di giornata Zaccardo a destra e Bocchetti a sinistra; a centrocampo c'è Van Ginkel e in attacco l'altro acquisto Destro assieme a Menez. Novità anche nel Parma: Santacroce a non Paletta al centro della difesa con Lucarelli, Mariga e non Lodi in mezzo, panchina anche per il giovane José Mauri. MILAN (4-4-2): Diego Lopez; Zaccardo, Alex, Rami, Bocchetti; Honda, Poli, Van Ginkel, Cerci; Menez, Destro In panchina: Abbiati, Gori (66), Albertazzi, Calabria (numero 96), De Santis (97), Essien, Muntari, Suso, Felicioli (37), Di Molfetta (38), Pazzini Allenatore: Filippo Inzaghi PARMA (4-3-3): Mirante; Costa, Santacroce, Lucarelli, Gobbi; Galloppa, Mariga, Nocerino; Varela, Palladino, C.Rodriguez In panchina: Bajza, Iacobucci, Cassani, Paletta, Rispoli, Lodi, Mauri, Haraslin, Pozzi Allenatore: Roberto Donadoni Arbitro: Daniele Doveri (sezione di Roma 1) 

Si gioca oggi alle ore 20.45 allo Stadio Giuseppe Meazza la sfida Milan-Parma. Si affrontano due squadre in grandissima difficoltà, anche se a vedere i nomi in campo è normale dare per favoriti i padroni di casa. Destro dovrebbe partire da titolare e potrebbe essere questa la chiave tattica del match. Filippo Inzaghi ha finalmente un attaccante fisico che può giocare al centro del suo reparto offensivo. Ai suoi lati dovrebbero giocare Honda e Menez, attaccanti rapidi e di grande qualità che possono mettere in apprensione la difesa guidata da Paletta, probabilmente all'ultima presenza prima di partire verso Genova sponda Sampdoria. Attenzione anche a van Ginkel che giocherà in regia e potrebbe rappresentare il fulcro di gioco dei rossoneri. 

Diretta Milan-Parma: il posticipo che chiude il programma della ventunesima giornata di Serie A si gioca alle ore 20.45 di stasera allo stadio Giuseppe Meazza di San Siro, a Milano. L'incontro si potrà seguire anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3), che come di consueto coprirà tutte le partite del massimo campionato di calcio e dunque offrirà anche la radiocronaca del confronto fra i padroni di casa rossoneri e i gialloblù emiliani, due squadre che hanno grande bisogno di riscattarsi e fare punti. Se siete tifosi del Milan, vi ricordiamo che il canale tematico Milan Channel (canale numero 230 del bouquet satellitare di Sky) offrirà la radiocronaca integrale della sfida con il commento di parte milanista.

Si affrontano allo stadio San Siro il Milan di Pippo Inzaghi e il Parma allenato da Robert Donadoni. La formazione rossonera si trova all'undicesimo posto in classifica con 26 punti, frutto di 6 vittorie, 8 pareggi e 6 sconfitte mentre i ducali occupano l'ultimo posto con 9 punti (-1 di penalizzazione) dovuti a 3 vittorie, 1 pareggio e 16 sconfitte. Il Milan ha possesso palla pari a 27'07'' mentre il Parma 23'54''. I padroni di casa vedono maggiormente lo specchio della porta con una media di 4,1 conclusioni a partita contro 3,0 dei ducali. Supremazia rossonera dal punto di vista delle palle giocate con una media per gara pari a 584,1 contro 532,0 del Parma. Per quanto riguarda la precisione di esecuzione 67,6% per il Milan mentre 63,9 dei gialloblu. Passiamo ora alla pericolosità in chiave offensiva: la compagine di casa vanta una percentuale pari a 45,4 contro 38,2 del Parma. 

La ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 si chiude questa sera con il posticipo dello stadio San Siro, partita diretta dall’arbitro Daniele Doveri della sezione di Roma. Due squadre che pur separate da 17 lunghezze in classifica attraversano un periodo molto simile, fatto di risultati deludenti e certezze che sono venute meno, con qualche colpo di calciomercato che accende qualche timida speranza per il futuro immediato. In comune Milan e Parma hanno anche l’eliminazione dai quarti di Coppa Italia, arrivata in settimana; entrambe hanno perso in casa per 1-0 giocando però una buona partita. Parlando di numeri il Milan ha 26 punti ed è attualmente nono, mentre il Parma con 9 punti è ultimo in classifica. Tanta la distanza da percorrere per ottenere la qualificazione in Europa - da una parte - e la salvezza - dall’altra. La partita di andata era stata spettacolare: il Milan in uno dei punti offensivi più alti della sua stagione aveva vinto 5-4 con uno straordinario Jeremy Menez ed era ancora a punteggio pieno. Allora le cose andavano bene, pur se le lacune difensive si erano già evidenziate. Per quanto riguarda invece i precedenti giocati al Meazza, ce ne sono 23: il Milan ne ha vinti 13 e pareggiati 7, ci sono appena tre vittorie targate Parma. Una nel dicembre 1996 (gol di Mario Stanic), un’altra storica: il 21 marzo 1993 una bellissima punizione di Faustino Asprilla fermò a 58 la striscia di imbattibilità del Milan in campionato, un record assoluto ancora oggi. L’ultima vittoria è dello scorso anno: 3-2 Parma con doppietta di Parolo e gol di Cassano, per il Milan Matri e Silvestre. I rossoneri non vincono dal 4-1 della stagione 2011-2012, mentre il pareggio più recente è del campionato successivo (1-1). I grandi ex di giornata sono naturalmente Roberto Donadoni e Filippo Inzaghi, mentre è ormai un doppio ex Antonio Cassano: il barese, passato dal Milan tra il gennaio 2011 e il giugno 2012 (con vittoria dello scudetto) ha appena rescisso il contratto che lo legava al Parma per i problemi economici della società. Il suo score in Emilia parla di 56 partite e 18 gol. Una vittoria, un pareggio e quattro sconfitte: il bilancio del Milan nell’anno solare 2015 racconta tutto delle difficoltà di una squadra che ha smarrito la sua identità e non riesce più a imporre la sua qualità offensiva. Piange in particolare il piatto casalingo: San Siro è già stato espugnato 4 volte in campionato, lo stesso numero delle vittorie (due i pareggi) e il Milan a parte il 2-1 di Coppa Italia contro il Sassuolo non festeggia una vittoria nel suo stadio dal 14 dicembre (2-0 al Napoli). Per ora Inzaghi resta in sella, sono arrivati Mattia Destro e Salvatore Bocchetti e le cose potrebbero migliorare ma il campionato resta per ora deficitario Così come quello del Parma: la sconfitta interna contro il Cesena, che l’aveva battuto anche all’andata, è stata una clamorosa disfatta che ha affondato le speranze di una squadra che sembra aver smarrito anche solo la speranza di salvarsi. In Coppa Italia la prova contro la Juventus è stata encomiabile per l’impegno, ma i limiti offensivi si sono visti tutti e l’eliminazione è comunque arrivata. Senza Cassano e con Paletta in partenza le cose non possono che peggiorare, anche se gli acquisti di Cristian Rodriguez e Varela non vanno sottovalutati. In trasferta c’è una sola vittoria (contro il Chievo) a fronte di otto sconfitte; i gol totali sono 19 (ma 5 li aveva realizzati Cassano), quelli subiti addirittura 43. Non ci resta che metterci comodi e dare la parola al campo per stare a vedere quale delle due squadre risucirà a risollevarsi prendendosi una vittoria importante soprattutto per il morale: la parola passa al campo e al posticipo serale perchè la diretta di Milan-Parma, valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta di Milan-Parma sarà affidata ai canali del satellite e del digitale terrestre: in particolare dovete andare su Sky Sport 1 (201), Sky SuperCalcio (205) e Sky Sky Calcio 1 (251) oppure su Premium Calcio (370) e Premium Calcio HD. Tutti i tifosi del Milan potranno ascoltare la telecronaca tifosa di parte rossonera sul rispettivo flusso audio. Su entrambe le piattaforme sarà possibile attivare le applicazioni utili per seguire la partita in diretta streaming video: Sky Go e Premium Play possono infatti essere utilizzate su PC, tablet e smartphone. La Lega Calcio mette a disposizione il suo account facebook.com/legaseriea e il profilo Twitter @SerieA_TIM, poi ci sono i canali delle due squadre impegnate in campo. Per il Milan ci sono gli indirizzi facebook.com/ACMilan e @acmilan, per il Parma abbiamo invece facebook.com/fcparma e @ParmaFC.