BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Atalanta-Cagliari (2-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 21^ giornata)

Pubblicazione:

Stefano Colantuono (Infophoto)  Stefano Colantuono (Infophoto)

LE PAGELLE DELL’ATALANTA

SPORTIELLO 6,5 Conferma di essere portiere dal sicuro avvenire respingendo in più occasioni gli assalti del Cagliari. Non può nulla su Dessena. 

BELLINI 6 Difensore che ormai non spinge più come un tempo, ma protegge Zappacosta senza andare in affanno e tenendo la posizione. 

STENDARDO 5,5 Combina qualche pasticcio di troppo, a tratti sembra non sapere cosa fare del pallone. 

BIAVA 7 Dietro soffre poco, quando si spinge in avanti fa vedere di saperci ancora fare e porta in vantaggio i suoi. 

DEL GROSSO 5 Pesante l’errore in area di rigore che dà il pareggio al Cagliari, in più soffre quando viene attaccato. 

(57’ EMANUELSON 5,5 Esordio tutto sommato positivo, anche se si vede che non giocava da tempo. Un po’ arrugginito)

ZAPPACOSTA 6,5 Sempre più sicuro dei suoi mezzi, gioca da attaccante aggiunto sapendo di essere protetto alle spalle. Sfiora anche il gol tagliando alle spalle del difensore. 

CIGARINI 6 Non una partita monumentale, però ha il grande merito di tenere vivo l’ultimo pallone disegnando il cross che Pinilla gira in porta per la vittoria. 

CARMONA 5,5 Più o meno come il suo compagno di reparto, in mezzo soffre la vitalità del Cagliari e non sempre è preciso. 

MAXI MORALEZ 5 Si vede pochissimo. Dovrebbe essere il giocatore designato a creare e inventare ma rimane troppo sulle sue e viene fermato a più riprese. 

(65’ A. GOMEZ 5,5 Involuto rispetto ai tempi di Catania, non è ancora entrato nei meccanismi di questa squadra. Colantuono lo aspetta)

PINILLA 7 Segna un gran gol ed è l’uomo del destino, perchè dopo averci provato più volte converte l’occasione più difficile e manda al tappeto la sua ex squadra. Si è sbloccato e adesso può diventare fondamentale. 

DENIS 5 Stavolta il Tanque non incide sulla partita. Vede pochi palloni, ne controlla ancora meno ed è ininfluente per la manovra dell’Atalanta. (83’ BOAKYE sv)

All. COLANTUONO 7 La sua Atalanta gioca con un’idea ben preciso. Si deve a lui la crescita di Zappacosta e l’aver insistito su Pinilla nonostante non si sbloccasse. Se riesce a far entrare Gomez nei meccanismi questa squadra può nuovamente esplodere, intanto sarebbe salvo. 


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >