BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Milan-Parma (3-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 21a giornata)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

MILAN
Diego Lopez 6.5: non può nulla su Cerci, bravo e attento su diversi tiri da fuori soprattutto di Rodriguez. Portiere di grande spessore;
Zaccardo 7: praticamente al debutto, gioca una grande partita mettendo a segno anche una rete importante per chiudere il match. Corre tanto e si propone, ha voluto fortissimamente questa maglia e ha aspettato il momento giusto per proporsi;
Alex 5.5: nel primo tempo balla, soffre gli inserimenti degli avversari e si muove spesso in diagonale. Partita da dimenticare dietro, coglie un palo su punizione quando si proietta davanti;
Rami 5: dietro soffre tantissimo la velocità e l'intelligenza degli esterni gialloblu. Errore clamoroso quando su una respinta di Diego Lopez l'appoggia rasoterra a Galloppa che calcia centrale ancora sul portiere spagnolo;
Bocchetti 6: debutto a sinistra, gioca con velocità e grande intelligenza. Ritrova il campionato italiano e può fare comodo anche al centro;
Honda 6: partita non di grandissimo spessore, anche se qualche palla veloce davanti fa tremare gli avversari;
Poli 6: giocatore rapido e intelligente, si muove tra i reparti facendo tanta legna a centrocampo;
van Ginkel 5.5: in mezzo è lento e poco quadrato, gioca pochi palloni e si muove in diagonale senza grande qualità. Esce nell'intervallo quando Inzaghi cerca un giocatore di maggior movimento; (46' Essien 5): non entra mai in partita, sbagliando molti passaggi semplici;
Cerci 6: dopo un primo tempo inguardabile si fa vedere nella ripresa per diverse ripartenze intelligenti. Da una di queste nasce il gol del 2-1 di Menez;
Menez 8: due gol, un assist e tanto ancora da far vedere da seconda punta, così come da esterno. Gara giocata sempre al doppio della velocità degli altri, prestazione maestosa; (81' Pazzini sv)
Destro 6: dimostra grande applicazione ed è l'attaccante che mancava a questo Milan. Ha fisico e grande intelligenza tattica. Non si fa mai anticipare, prende però un giallo che gli farà saltare la sfida contro la Juventus tra sei giorni; (73' Muntari sv)

All.Inzaghi 6: aggiusta la squadra con un quadrato 4-4-2, porta a casa un risultato importante dopo un primo tempo difficile contro l'ultima in classifica. Molte cose da migliorare, ma oggi era fondamentale raccogliere tre punti.