BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Torino-Sampdoria: orario diretta tv, quote, ultime novità. Gli assenti (Serie A 2014-2015, 21^ giornata)

Probabili formazioni Torino Sampdoria: orario diretta tv, quote, le ultime novità sulla partita valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 1 febbraio

Foto InfophotoFoto Infophoto

Diamo uno sguardo ai giocatori assenti nelle due squadre, che non potranno prendere parte al match della ventunesima giornata di Serie A. Tra i granata nessun infortunato e nessun squalificato: situazione ideale per mister Giampiero Ventura. Quattro assenti invece per la Sampdoria di Sinisa Mihajlovic: Mesbah che è in Coppa d'Africa, poi Cacciatore, il giovane De Vitis e il nuovo acquisto Muriel. 

Diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo nel match della ventunesima giornata di Serie A. Tra i granata ci sono El Kaddouri e Vives nell'elenco dei diffidati, dunque devono evitare un'ammonizione per non saltare la prossima partita, che per il Torino sarà sul campo del Verona. Tra i blucerchiati invece ci sono Eder, Duncan, Okaka, Gastaldello, Soriano e Silvestre in questa situazione, un lungo elenco di diffidati che devono evitare un'ammonizione per non saltare il prossimo match che sarà contro il Sassuolo per i blucerchiati. 

Diamo uno sguardo ai dubbi che ancora tormentano i due allenatori in vista del match della ventunesima giornata di Serie A. Situazione inconsueta, eppure stando alle ultime indiscrezioni sembra che né Giampiero Ventura né Sinisa Mihajlovic abbiano dubbi sulle loro formazioni. Sarà così o ci sarà qualche sorpresa in extremis, ad esempio Eto'o in campo fin dal primo minuto? 

Lo stadio Olimpico ospita oggi pomeriggio alle ore 15 la partita valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. I granata sono in serie positiva di vittorie e vogliono confermarsi provando a ripetere la scalata dello scorso anno, la Sampdoria punta il terzo posto e con il calciomercato invernale potrebbe davvero centrare l’obiettivo. Arbitra questa partita il signor Piero Giacomelli; diamo allora un’occhiata più approfondita alle probabili formazioni di Torino-Sampdoria.

Potrete seguire la diretta di Torino-Sampdoria sui canale Sky Calcio 5 (255 del satellite) oppure su Premium Calcio 5 (375 del digitale terrestre) e Premium Calcio HD (380 del digitale terrestre). 

Per Torino-Sampdoria le quote BWIN ci danno le seguenti indicazioni: segno 1 (vittoria Torino) a 2,15; segno X (pareggio) a 3,10; segno 2 (vittoria Sampdoria) a 3,50.

Tutti disponibili nella rosa del Torino, tranne uno: Maksimovic potrebbe non farcela e quindi per sostituirlo è pronto Cesare Bovo, che agirebbe sul centrodestra non andando a modificare il resto del reparto arretrato che si completa con Glik ed Emiliano Moretti. In porta andrà Padelli mentre il resto della formazione non dovrebbe cambiare più di tanto; qualche ballottaggio a centrocampo, l’unico certo del posto nei tre in mediana sembra essere Gazzi mentre tra Vives-El Kaddouri e Benassi-Farnerud è la prima coppia a essere favorita, almeno secondo le indicazioni che sono arrivate dagli allenamenti. A destra torna Bruno Peres che ha scontato il turno di squalifica, a sinistra gioca come al solito Darmian mentre per quanto riguarda l’attacco dovrebbe essere arrivato il turno di Maxi Lopez di giocare dall’inizio al fianco di Quagliarella; una coppia di ex per provare a prendere punti importanti alla Sampdoria. Dalla panchina sono eventualmente pronti Amauri e Josef Martinez, che però in questo momento partono dietro nelle gerarchie dell’allenatore (lui pure un ex).

Samuel Eto’o è stato presentato con grandi squilli di trombe all’acquario di Genova; nella parte blucerchiata della città c’è grande entusiasmo per l’acquisto con il botto ma per il momento il camerunese, che ha pochi allenamenti con i compagni nelle gambe, partirà dalla panchina (come gli altri nuovi acquisti Andrea Coda e Correa) lasciando spazio a Eder, intoccabile, e Bergessio che si è ormai preso il posto da titolare (Okaka potrebbe anche partire). Mihajlovic molto probabilmente tornerà a giocare con il tridente quando anche Muriel avrà superato i suoi problemi fisici, ma per il momento c’è Soriano alle spalle delle due punte con Duncan e Obiang confermati nel ruolo di mezzali e Palombo mente pensante del centrocampo. Idee chiare anche in difesa: Silvestre e Romagnoli sono la coppia centrale, Gastaldello potrebbe lasciare Genova in questa sessione di calciomercato e dunque si accomoda in panchina. Sulle corsie giocano De Silvestri e Regini; Cacciatore non ce la fa e Mesbah si è qualificato ai quarti di Coppa d’Africa con la sua Algeria.