BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Udinese-Juventus: orario diretta tv, quote, ultime novità. Gli assenti (Serie A 2014-2015, 21^ giornata)

Probabili formazioni Udinese Juventus: orario diretta tv, quote, le ultime novità sulla partita valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 1 febbraio

Foto InfophotoFoto Infophoto

Diamo uno sguardo ai giocatori assenti nelle due squadre, che non potranno prendere parte alla partita della ventunesima giornata di Serie A. Per l'Udinese sono tanti gli indisponibili: Badu e Wague sono impegnati in Coppa d'Africa, Zapata ed Evangelista al Sub 20 sudamericano, poi bisogna tenere conto della lunga squalifica di Kone e degli infortuni di Domizzi, Pinzi e Geijo. Elenco più corto per la Juventus, ma con tanti nomi di spicco: ai lungodegenti Romulo e Asamoah si aggiungono infatti Vidal e lo squalificato Marchisio. 

Diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo nella partita della ventunesima giornata di Serie A. Per l'Udinese sono diffidati Badu (assente), Bruno Fernandes, Pasquale, Piris e Di Natale: per loro dunque è a rischio la presenza contro il Napoli nella prossima difficile sfida di campionato. Nella Juventus sono diffidati Lichtsteiner, Ogbonna, Tevez e Pogba: una lista molto lunga di giocatori che, se ammoniti, dovranno saltare il prossimo impegno di campionato contro il Milan per la capolista. 

Diamo uno sguardo ai dubbi che ancora tormentano i due allenatori in vista della partita della ventunesima giornata di Serie A. A dire il vero, sembra che ci sia un solo ballottaggio per parte. Per l'Udinese Pasquale e Gabriel Silva si giocano il posto di esterno sinistro di centrocampo, mentre nella Juventus c'è l'ormai tradizionale dilemma spagnolo fra Morata (favorito) e Llorente per affiancare Tevez in attacco. 

Si gioca oggi pomeriggio alle ore 15 la partita dello stadio Friuli, valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. La Juventus capolista punta a mantenere la distanza in vetta così da potersi concentrare sulla Champions League che sta per tornare, l’Udinese arriva da un buon momento e proverà a prendersi tre punti di prestigio per allontanare ancor più la zona calda della classifica. Arbitra il signor Andrea Gervasoni; diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Udinese-Juventus.

Potrete seguire la diretta di Udinese-Juventus sui canale Sky SuperCalcio (205 del satellite) o Sky Calcio 1 (251 del satellite) oppure su Premium Calcio 1 (371 del digitale terrestre) e Premium Calcio HD (380 del digitale terrestre). 

Per Udinese-Juventus le quote BWIN ci danno le seguenti indicazioni: segno 1 (vittoria Udinese) a 7,00; segno X (pareggio) a 4,20; segno 2 (vittoria Juventus) a 1,45.

La squalifica di Panagiotis Kone è una tegola per Stramaccioni che deve rinunciare anche a Badu, qualificato per i quarti di Coppa d’Africa. Il sorteggio ha invece detto male al Mali: Molla Wague è rientrato ma difficilmente sarà arruolabile per la panchina. Lo schema è il 3-5-2 nel quale Danilo comanda la difesa con l’aiuto di Heurtaux e Piris, nuovamente titolare in quella parte del campo vista l’indisponibilità di Domizzi; a centrocampo scelto Bruno Fernandes come mezzala di sinistra, Allan dovrebbe giocare sul centrodestra con Guilherme in posizione centrale ma i due si possono agevolmente scambiare la posizione. Widmer e Gabriel Silva saranno invece gli stantuffi sulle fasce, il loro compito dovrà essere quello di costringere dietro gli esterni della Juventus ma dovranno anche essere bravi a ripiegare in fase di non possesso. Davanti c’è la coppia che si intende ormai a meraviglia, quella formata da Totò Di Natale e Thereau. Poche alternative in attacco: Geijo è infortunato, da segnalare il ritorno di Aguirre dall’Empoli.

Nella Juventus ha recuperato Barzagli, che era già in panchina in Coppa Italia; il difensore anche questa volta si dovrebbe sedere ma potrebbe avere uno spezzone nel secondo tempo per iniziare a ritrovare il ritmo partita. Chi non dovrebbe farcela è Arturo Vidal: per lui una contusione senza lesioni, ma Allegri lo tiene fuori e quindi è ancora il turno di Coman, perchè a centrocampo deve necessariamente andare a giocare Pereyra vista la squalifica di Marchisio. Torna titolare Pogba, che al termine dell’allenamento del giovedi si è dilettato in una sfida di tiri dalla distanza nelle porte piccole con il suo allenatore (scoprite qui chi ha vinto); al suo fianco c’è Pirlo già impiegato mercoledi contro il Parma. In difesa Bonucci e Chiellini ricompongono la coppia centrale, Caceres sembra favorito su Lichtsteiner mentre Evra rientra dopo la botta subita contro il Chievo. In attacco qualche dubbio sul partner di Tevez, ma a conti fatti dovrebbe essere data fiducia a Morata con Llorente che va quindi in panchina.