BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video/ Chievo-Napoli (1-2): gli autogol di Cesar e Britos, il gol di Gabbiadini (domenica 1 febbraio 2015, Serie A 21^ giornata)

Video Chievo Napoli: i gol e gli highlights della partita valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Le due squadre in campo domenica 1 febbraio alle ore 15

Foto Infophoto Foto Infophoto

Dopo averlo sfiorato e propiziato nel primo tempo, arriva il primo gol con la maglia del Napoli di Manolo Gabbiadini. L’azione che riporta in vantaggio i partenopei è al 100% creata dagli acquisti di gennaio: bravo Strinic a trovare spazio a sinistra, saltare un avversario e mettere al centro basso. Gabbiadini è lì, stoppa e calcia in porta con il sinistro una conclusione precisa che si infila alla destra di Bizzarri che non può nulla per evitare la rete.

Al 25' minuto di gioco il Chievo riesce a pareggiare. Cross dalla trequarti sinistra di Hetemaj, il portiere Rafael esce per respingere con i pugni ma finisce per mandare la palla addosso a Sergio Pellissier, che realizza dopo la carambola. Episodio da rivedere con attenzione perché la deviazione finale potrebbe essere stata del napoletano Miguel Britos, che lottava con Pellisser: la Lega Calcio propende per questa seconda ipotesi ed assegna, almeno inizialmente, l'autorete all'uruguaiano del Napoli.

Il Napoli si porta in vantaggio grazie a un fortunato episodio (e ovviamente sfortunato per il Chievo). Messa male la difesa dei gialloblu che si fa infilare da un passaggio filtrante che lancia Gabbiadini a tu per tu con Bizzarri; il portiere del Chievo esce fino ai confini della propria area di rigore e riesce ad anticipare il movimento dell’attaccante del Napoli che aveva toccato con il mancino per superarlo, ma il suo intervento carambola sulla faccia di Cesar che inseguiva l’avversario e il pallone entra beffardamente in porta. Per il momento dunque il Napoli sta riuscendo ad avere ragione della sua bestia nera.

Si gioca questo pomeriggio alle ore 15 ed è valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si può dire che per il Napoli il Chievo sia una sorta di bestia nera: negli ultimi anni non sono pochi i punti che i partenopei hanno perso contro i clivensi, che conoscono anche il modo di vincere al San Paolo. Lo hanno fatto all’andata: certo il Napoli aveva avuto molte più occasioni per portare a casa i tre punti, però si era messo di mezzo Bardi che aveva parato un rigore a Higuain e alla fine Maxi Lopez aveva infilato Reina per un’incredibile vittoria del Chievo. Oggi c’è un nuovo allenatore, Bardi è finito in panchina perchè il titolare è Bizzarri e Maxi Lopez ha lasciato il Bentegodi per andare a giocare nel Torino, dove è già stato decisivo. Sembrano anni, e invece sono pochi mesi fa: riuscirà il Chievo a centrare un altro risultato positivo contro il Napoli? Lo scopriremo insieme tra poco.