BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video/ Palermo-Verona (2-1): i gol di Tachtsidis e Dybala, l'autogol di Marquez (1 febbraio 2015, Serie A 21^ giornata)

Video Palermo Verona: i gol e gli highlights della partita valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Squadre in campo domenica 1 febbraio alle ore 15

Foto Infophoto Foto Infophoto

Il Palermo segna al 79’ minuto il gol che potrebbe significare vittoria e totale incursione in zona Europa League. Ancora una volta grande protagonista è Franco Vazquez: El Mudo lavora un pallone sulla fascia sinistra vicino alla riga di fondo campo, alza la testa e vede il taglio di Belotti sul primo palo. Cross preciso, Rafa Marquez si tuffa per anticipare l’uomo e tocca ingannando Benussi che era proteso in uscita. Da capire se dopo il colpo di testa del messicano il pallone rimbalzi anche su Belotti, nel qual caso la paternità del gol sarebbe del numero 99 rosanero che era entrato in campo da pochi minuti al posto di Jajalo.

Pareggio immediato del Palermo, al 18’ minuto il gol rosanero porta la firma di Paulo Dybala che fa 11 in questo campionato. Calcio di punizione dal limite dell’area, posizione centrale; Dybala si incarica della battuta, il pallone scavalca la barriera e tocca il palo alla sinistra di Benussi prima di infilarsi in rete. Il portiere del Verona si allunga quanto può, ma la traiettoria è estremamente precisa e non c’è niente da fare per lui. Dybala sempre più protagonista di questo campionato di Serie A.

La partita dello stadio Renzo Barbera si sblocca al minuto di gioco numero 8. Calcio d'angolo per il Verona dalla bandierina di sinistra, se ne incarica Leandro Greco: cross mancino in mezzo all'area dove Panagiotis Tachtsidis anticipa tutti ed insacca, con un colpo di testa che finisce all'incrocio dei pali. Per il centrocampista greco dell'Hellas si tratta del terzo gol in questo campionato.

Prende il via alle ore 15 di oggi pomeriggio ed è valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Due squadre che sono sicuramente realtà molto interessanti del nostro calcio e che stanno provando a lasciarsi del tutto alle spalle le posizioni calde della classifica. Quest’anno sta andando meglio al Palermo, ma all’andata aveva vinto il Verona: al Bentegodi era finita 2-1 con gli scaligeri che erano stati in grado di rimontare lo svantaggio iniziale firmato da Franco Vazquez. Luca Toni, il grande ex di giornata, aveva guadagnato un rigore e lo aveva trasformato con freddezza, poi un clamoroso pasticcio tra Eros Pisano e Sorrentino su un lancio innuoco di Tachtsidis aveva spianato la strada a Juanito Gomez che aveva approfittato dello scontro tra i due per depositare il pallone in rete. Da allora però il Palermo ha iniziato a macinare punti, mentre il Verona ha perso un po’ di smalto e si è ritrovato piuttosto in difficoltà in certi momenti della stagione. Come finirà la sfida di oggi pomeriggio al Barbera? Lo scopriremo insieme tra poco, a partire dalle ore 15.