BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ Cosenza-Pontedera (risultato finale 1-0): decide un gol di Criaco al 59' (11 febbraio 2015, Coppa Italia Lega Pro)

Diretta Cosenza Pontedera, risultato finale 1-0. I calabresi vincono la semifinale di andata di Coppa Italia Lega Pro: a decidere è un gol di Criaco al quarto d'ora della rirpresa

Foto InfophotoFoto Infophoto

 risultato finale 1-0. A decidere in favore del Cosenza la semifinale di andata di Coppa Italia Lega Pro 2014-2015 è il gol realizzato al 59' minuto da Marco Criaco, centrocampista centrale di 25 anni arrivato a Cosenza nell'agosto del 2013. Per lui si tratta del primo gol in questa stagione; aveva in precedenza timbrato quattro assist decisivi ma non si era mai messo in proprio (non che sia il suo principale compito). Con questa vittoria il Cosenza fa un passo in più verso la finale di coppa; tra due settimane si gioca il ritorno in Toscana e il Pontedera può ribaltare tutto. Deve però vincere con almeno due gol di scarto perchè anche solo un 2-1 qualificherebbe il Cosenza in virtù del maggior numero di gol realizzato in trasferta. Con la vittoria per 1-0 del Pontedera si andrebbe ai tempi supplementari e poi eventualmente ai calci di rigore.

Sta per iniziare la seconda semifinale di andata di Coppa Italia Lega Pro 2014-2015 (nella prima, il Como ha espugnato per 2-0 il campo della Spal ipotecando di fatto la finale). Al San Vito tutto pronto, anche le formazioni ufficiali che sono state annunciate dai rispettivi allenatori. Ecco allora come si dispongono le due squadre in campo agli ordini di Giorgio Roselli e Paolo Indiani. 1 Sarraco|; 2 Ciancio, 5 Blondett, 6 Carrieri, 3 Zanini; 11 Tortolano, 4 Corsi, 8 Fornito, 7 Criaco; 10 Calderini, 9 Cesca. In panchina: 12 Puterio, 13 Novello, 14 Magli, 15 Chidichimo, 16 Arrigoni, 17 Nigro, 18 Statella. Allenatore: Giorgio Roselli 1 Anacoura; 2 Videtta, 4 Madrigali, 5 Polvani; 3 Galli, 11 Settembrini, 8 Bartolomei, 7 Ceciarini, 6 Romiti; 10 Cesaretti, 11 Libertazzi. In panchina: 12 Cardelli, 13 De Cenco, 14 Gasbarro, 15 Lombardo, 16 Luperini, 17 Tazzari, 18 Vettori. Allenatore: Paolo Indiani 

, allenatore del Cosenza, ha parlato alla vigilia di questa semifinale di andata di Coppa Italia Lega Pro (ore 20:30). “Il Pontedera è un gruppo che gioca insieme da tre anni” si legge sul Corriere dello Sport “ogni anno inserisce un paio di elementi e conferma il suo zoccolo duro. E’ sesto in campionato avendo battuto la Lucchese, attraversa un buon momento e può contare su tutta la rosa. Noi no, ma la semifinale sarà lunga e può succedere di tutto. Daremo quello che abbiamo per i tifosi, la società e tutta Cosenza”. Per quanto riguarda le assenze, “De Angelis ha un affaticamento muscolare, lo abbiamo fermato in tempo altrimenti avrebbe rischiato di aggravarsi. Anche Cori non sta benissimo: spero di averli a disposizione per il derby di campionato contro il Catanzaro”

Alle ore 20:30 di questa sera lo stadio San Vito ospita la partita valida per la semifinale di andata della Coppa Italia Lega Pro 2014-2015. Esattamente come accade nel torneo dei “grandi” - la Coppa Italia principale - in questa competizione soltanto le semifinali si giocano in andata e ritorno; la differenza è che anche la finale sarà doppia. Pontedera e Cosenza si sono qualificate a scapito di due avversarie che erano sulla carta favorita: i toscani hanno battuto ai rigori la Casertana - 1-1, rete di Luperini - mentre la Casertana ha addirittura espugnato il Romeo Menti di Castellammare di Stabia grazie a un gol di De Angelis, eliminando la Juve Stabia. Adesso si sfidano in una partita che non sarà decisiva, ma che potrebbe indirizzare la qualificazione in attesa del ritorno (che si gioca tra due settimane); ovviamente non si sono trovate in campionato, perchè sono inserite in due gironi diversi. Vale a dire il girone B per il Pontedera e il girone C per il Cosenza; Pontedera che si trova in sesta posizione con 35 punti, ma una partita da recuperare; sulla carta potrebbe essere quinto (L’Aquila ha due partite ancora da giocare) e quindi insegue concretamente i playoff (arriva dal 2-0 interno contro la Lucchese). Il Cosenza invece guarda alla salvezza nel suo girone: è quattordicesimo con 25 punti e nel fine settimana ha pareggiato 2-2 in casa contro la Casertana. I due cannonieri sono per il Cosenza Elio Calderini, autore di 6 gol (due su calcio di rigore) e per il Pontedera Luigi Grassi, che ha segnato 8 gol (uno su calcio di rigore). La diretta di Cosenza-Pontedera sarà affidata, come sempre, a Sportube.tv, che in partnership con LegaPro Channel (lo trovate anche su Twitter, all’indirizzo @LegaPro) trasmette la diretta streaming video di oltre 1200 partite del campionato e della Coppa Italia di categoria e fornisce anche contenuti extra live e on demand. Per tutti gli appassionati di social network invece sarà possibile avvalersi delle informazioni che arriveranno tramite i canali ufficiali di Cosenza e Pontedera, che si affrontano questa sera. Dovete cercarli in particolare su Facebook e Twitter: per il Cosenza avete a disposizione soltanto l’account facebook che trovate al’indirizzo facebook.com/ilcosenzacalcio. Per quanto riguarda il Pontedera abbiamo l’account facebook.com/US-Città-di-Pontedera e il profilo Twitter @uspontedera. Sono disponibili anche le quote WilliamHill per scommettere su questa partita Cosenza-Pontedera: il segno 1 (vittoria Cosenza) paga 2,50 volte la somma giocata; il segno X (pareggio) vale 3,20 mentre il segno 2 (vittoria Pontedera) permette di vincere 2,50 volte la posta in palio. 

© Riproduzione Riservata.