BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Spezia-Fiorentina (0-3): i voti della partita (Torneo Viareggio Cup 2015, quarti di finale)

Pubblicazione:giovedì 12 febbraio 2015 - Ultimo aggiornamento:giovedì 12 febbraio 2015, 17.13

Foto Infophoto Foto Infophoto

FIORENTINA
Bardini 6.5: autoritario sulle uscite in presa alta, deve fare poco tra i pali;
Masciangelo 6: in difficoltà nel primo tempo, nella ripresa cresce sulla corsia guadagnandosi la sufficienza;
Gigli 6: al centro della difesa gioca una buona partita, anche se nella ripresa rischia di commettere un fallo di rigore sugli sviluppi di un calcio d'angolo;
Mancini 6.5: buona prova, tiene alta la guardia e non sbaglia niente;
Bagadur 6: gioca un grande primo tempo sulla corsia, nella ripresa però cala leggermente;
Diakhate 6.5: ha grandi numeri personali, a volte però esagera come quando prova a colpire con una rovesciata dalla trequarti. Fisico e grande intensità, decisivo anche nell'occasione del 2-0 quando Chiesa gli leva da due passi la rete del 2-0;
Petriccione 6: grande intensità in mezzo al campo, sfruttando il suo fisico; (90' Papini sv)
Bandinelli 6.5: si muove con grande costanza, cerca spazio e si propone davanti trovando spesso spazio per la giocata. Corre molto e si sacrifica anche in copertura. Buona partita; (81' Chiesa 6): ha il merito di metterla dentro anche se il colpo di testa di Diakhate sarebbe comunque entrato in porta;
Minelli 6.5: decide la partita con una magia, anche se nella ripresa cala e non riesce a imporsi per provare a chiudere la gara; (89' Dabro 6.5): appena entrato ruba una palla e la mette dentro, cosa volere di più;
Peralta 6: si muove molto, cerca spazio e vuole la palla in profondità. Tocca però pochi palloni, senza vedere la porta; (73' Berardi sv)
Gondo 6.5: non segna, ma si sacrifica per la squadra e la sua prestazione e di grande aiuto per la vittoria finale. Decisivo un suo tacco che apre la strada al gol di Minelli, anche se la prodezza è del compagno;

All.Guidi 6.5: la squadra gioca equilibrata, con grandi automatismi e movimenti in profondità. C'è qualità e alla fine arriva una grande ricompensa sul campo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.