BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Spezia-Fiorentina (0-3): i voti della partita (Torneo Viareggio Cup 2015, quarti di finale)

Le pagelle di Spezia-Fiorentina: i voti della partita dello stadio Torquarto Bresciani, valida per i quarti di finale del Torneo di Viareggio 2015. Migliori e peggiori, giovedì 12 febbraio

Foto Infophoto Foto Infophoto

Nella ripresa lo Spezia prova a tenere alto il baricentro, reagendo e senza trovare però la via del pareggio. Grandi proteste per un fallo in area di rigore su Umar che c'era. Alla fine i viola segnano il 2-0 con Chiesa e il 3-0 addirittura con Dabro.

Giocare su un campo così in un quarto di finale è davvero incomprensibile. In molti si stanno lamentando e a risentirne è sempre lo spettacolo;

La squadra è equilibrata e paga un episodio, andando sotto alla fine del primo tempo. Immeritato lo zero tre in una gara giocata alla pari.

Maggior tasso tecnico degli avversari messo in campo e qualche giocatore che sembra già pronto per altri palcoscenici;

Troppe interruzioni, troppi cartellini gialli e un rigore non assegnato per lo Spezia che fa protestare a fine gara Gallo.

Nel primo tempo parte meglio lo Spezia che però vede Umar (5), il più atteso, un pò staccato davanti. Grande agonismo in campo, ma pochissime occasioni da segnare sul tabellino. La partita viene al momento decisa da un grande gesto tecnico di Minelli (6.5), tra i migliori, che recupera di tacco un pallone quasi terminato sul fondo beffando Brozzo (5.5); - Partita non spettacolare, con entrambe le squadre che corrono molto ma spesso senza soluzioni di continuità. Tasso tecnico arricchito dal grande gol di Minelli; I liguri partono meglio, ma sembra mancare qualcosa nell'ultimo passaggio davanti; - Sulla corsia è quello che da più problemi alla difesa viola, con rapidità e grande passo; - Uno dei protagonisti più attesi, davanti fa poco e non si sente la sua presenza; - La squadra viola gioca alta, prova a dare pressione alla difesa avversaria, ma dietro a tratti ha delle difficoltà; - Oltre al gol splendido da fuoriclasse gioca sempre la squadra, muovendosi bene e interpretando la partita con grande intesità; - Sulla corsia sinistra soffre molto la velocità degli avversari, costretto a rimanere basso. Si prende anche un giallo; - Gestione intelligente, facendo correre e senza fischiare troppo. Lo aiutano anche le due squadre.