BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Chievo-Sampdoria: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 23^ giornata)

Probabili formazioni Chievo Sampdoria: tutte le notizie e le possibili scelte dei due allenatori per la partita del Bentegodi, valida per la 23^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

Domani pomeriggio alle ore 18 lo stadio Bentegodi ospita la partita valida per la ventitreesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Nella partita di andata la Sampdoria aveva vinto per 2-1; il Chievo non era ancora in mano a Rolando Maran, che lo ha riportato fuori dalla zona retrocessione ma ovviamente non ancora ad una posizione di classifica tranquilla. La Sampdoria non vince da tre giornate ma resta in quota Europa; diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Chievo-Sampdoria.

Dopo l’importantissima vittoria di Parma la squadra torna in campo e non ha indisponibili o squalificati; possibile allora che Maran confermi in blocco l’undici che ha iniziato la partita mercoledi. Significherebbe che Nicolas Frey sarebbe il terzino destro e Zukanovic, matchwinner al Tardini con una bella punizione, il terzino sinistro con Dainelli e Gamberini coppia centrale (a disposizione dunque Bostjan Cesar). A centrocampo nuovamente Schelotto a destra, perhè il Galgo garantisce corse e ripiegamenti che altri giocatori non hanno nelle corde; per lo stesso motivo dall’altra parte Perparim Hetemaj dovrebbe essere preferito a Birsa, con Izco e Radovanovic a comporre il pacchetto centrale davanti alla difesa, anche con compiti di impostazione. Davanti la coppia Paloschi-Pellissier, con Meggiorini e Ruben Botta che possono trovare spazio nel secondo tempo come accaduto a Parma; possibile anche che arrivi l’esordio con la maglia del Chievo di Fetfatzidis, che è arrivato dal Genoa ed è sulla carta un ottimo colpo. Il greco però non ha giocato mercoledi sera e potrebbe farlo oggi.

Ancora panchina per Samuel Eto’o: Mihajlovic non lo reputa ancora in condizione perfetta e sceglie così di confermare Bergessio in qualità di prima punta affiancandogli ovviamente l’insostituibile Eder. Okaka è squalificato; questo dà più chances al camerunese che però le avrà soltanto nel secondo tempo. Per il resto la formazione non cambia, se non per Munoz che si è procurato la lesione al flessore e quindi è ai box (raggiungendo Cacciatore, Rizzo, Romero e De Vitis): sarà sostituito da Silvestre che prende il posto di difensore centrale al fianco di Alessio Romagnoli, con la conferma di De Silvestri e Regini (favorito su Mesbah) ad agire sulle fasce. A centrocampo il solito terzetto: Palombo a impostare, Obiang e Duncan a fare da raccordo tra i reparti e l’interdizione necessaria, anche se molto probabilmente sarà la Sampdoria a fare la partita questo pomeriggio. Dalla panchina possibile ingresso di Marchionni e di Acquah, appena arrivato dal Parma ma soprattutto rientrato dalla Coppa d’Africa dove ha giocato e perso la finale contro la Costa d’Avorio, ma ha avuto la soddisfazione di essere nominato miglior giocatore della partita. Torna a disposizione anche Muriel, che si è allenato in gruppo e dovrebbe farcela.