BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Udinese-Lazio/ Il pronostico di Felice Pulici (esclusiva)

Udinese-Lazio, il pronostico di FELICE PULICI sulla partita di Serie A, valida per la ventitreesima giornata. La presentazione del match dello stadio Friuli fra Stramaccioni e Pioli

Stefano Pioli (Infophoto) Stefano Pioli (Infophoto)

UDINESE-LAZIO, IL PRONOSTICO DI FELICE PULICI (ESCLUSIVA) – Bella partita allo stadio Friuli tra Udinese e Lazio per la ventitreesima giornata di Serie A. La formazione friulana viene dalla sconfitta di Napoli, quella biancoceleste ha perso in casa lunedì con il Genoa ed è alla seconda sconfitta consecutiva. Diversi gli obiettivi stagionali: l'Udinese che punta a una salvezza tranquilla, la Lazio alla qualificazione in Europa, se si potrà anche in Champions League. In ogni caso Andrea Stramaccioni sta facendo un buon lavoro in Friuli e Stefano Pioli sta facendo disputare un ottimo campionato alla Lazio. Per ora gli obiettivi stagionali delle due formazioni sono rispettati. Per presentare questo match abbiamo sentito l'ex biancoceleste Felice Pulici. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Udinese-Lazio che partita sarà? Una partita combattuta, difficile per entrambe le squadre che daranno vita a un incontro probabilmente equilibrato in cui potrà succedere di tutto.

Stramaccioni che assetto tattico utilizzerà? Stramaccioni, come del resto Pioli, predilige una squadra che sappia aggredire, ma credo che di fronte alla Lazio preferirà aspettare con una formazione più coperta. Dipenderà però anche dalle condizioni fisiche delle sue punte.

Da cosa dipendono gli alti e bassi dell'Udinese? E' una squadra che non riesce sempre a fornire prestazioni eccezionali, ma forse il fattore campo in questa partita con la Lazio potrà aiutarla.

Lazio un po' in difficoltà nelle ultime due giornate, come mai? Può dipendere magari da un calo della condizione fisica in questi due ultimi incontri, certo sembra quasi una maledizione che la Lazio perda sempre col Genoa. In ogni caso il campionato della squadra di Pioli mi sembra buono, ci sono ottime possibilità di centrare la qualificazione alle Coppe a fine stagione.

Quanto si sentirà l'assenza di Mauri? Lui è veramente un giocatore che fa la differenza, un punto di riferimento della Lazio, costruisce tante azioni ed è anche un ottimo finalizzatore.

In compenso rientra Felipe Anderson... Sì, il brasiliano ha fatto e potrebbe fare in futuro la differenza. In Lazio-Genoa si è visto poco perché rientrava dall'infortunio ma è veramente forte. Sarà uno dei calciatori più importanti del prossimo mercato estivo.

Il suo pronostico su quest'incontro? Mi auguro naturalmente che la Lazio torni con un risultato positivo da Udine, andrebbe bene anche un pareggio. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.