BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta / Cesena-Juventus (risultato finale 2-2) info streaming e tv: solo un pari per la Juve al Manuzzi (Serie A, oggi 15 febbraio 2015)

Diretta Cesena Juventus, info streaming e tv: risultato ilve e cronaca della partita valida per la ventitreesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 15 febbraio, ore 20:45

Foto Infophoto Foto Infophoto

Al Manuzzi di Cesena finisce 2-2 tra i padroni di casa e la Juventus di Allegri. I romagnoli hanno conquistato un pareggio importantissimo e hanno tenuto testa ad un avversario nettamente più forte. Resta comunque invariato il distacco in classifica tra la vecchia signora e la Roma. 

La Juventus ottiene un penalty all'ottantesimo minuto per un tocco di mano in area da Lucchini. Dagli undici metri si presenta Vidal che spreca incredibilmente con una esecuzione ad incrociare che termina fuori.  Cesena che crede nella possibilità di portare a casa il clamoroso pareggio. Mimmo Di Carlo è stato espulso. 

Quando siamo giunti oltre il 70' di gara il risultato tra Cesena-Juventus è di 2a2 in. Padroni di casa pericolosi al 65':  Nica crossa dalla trequarti, la palla sfila verso l'ex atalantino che spara verso Buffon ma spedisce alto. I romagnoli premono sull'acceleratore e acciuffano il pareggio poco dopo con un gran gol di controbalzo di Brienza.

Le squadre sono nuovamente in campo per il secondo tempo. Avvio vibrante con il Cesena che prova a scuotersi dopo il 2-1 della Juve. Subito un tentativo di Defrel a 6' su assist di Djuric ma la palla termina alle stelle. Poco dopo Defrel va via ad Ogbonna e Djuric non arriva in spaccata a pochi centimetri dalla porta vuota.

Quando siamo agli sgoccioli del primo tempo, il risultato tra Cesena-Juventus è di 2a1 in favore della formazione di Allegri che ha completato la rimonta grazie ai gol di Morata e Marchisio. Lo spagnolo ha pareggiato con una bella esecuzione aerea su assist di Pogba, per Marchisio gran gol su inserimento fulmineo dopo la spizzata di Morata. 

Quando abbiamo abbondantemente superato il 20' di gioco il risultato tra Cesena-Juventus è sull'1-0 in favore dei padroni di casa. I romagnoli, infatti, sono passati in vantaggio al 17': Pirlo ha perso palla a centrocampo, Defrel è ripartito, ha servito il compagno che davanti a Buffon ha infilato con il mancino.

All'Orogel Manuzzi di Cesena squadre in campo da circa dieci minuti. Avvio molto aggressivo in questo avvio da parte dei padroni di casa che si sono resi molto pericolosi in due  occasioni: al 7' con il tiro velenoso di Defrel che obbliga Buffon al miracolo. Due minuti dopo ancora Defrel si divora un gol a tu per tu con Buffon dopo un grave errore di Bonucci. 

Diretta Cesena-Juventus: ci siamo, le due formazioni bianconere stanno per scendere in campo a contendersi i tre punti. Il Cesena deve assolutamente vincere perché il Chievo ha alzato la l'asticella salvezza battendo la Sampdoria, la Juventus dal canto suo ha la grossa occasione di sfruttare il mezzo passo falso della Roma per allungare ulteriormente in vetta alla classifica. Ecco le formazioni ufficiali di Cesena-Juventus. CESENA (4-3-1-2): Leali; Perico, Krajnc, Lucchini, Renzetti; Giorgi, De Feudis, Zè Eduardo; Brienza; Djuric, Defrel In panchina: Agliardi, Capelli, Bressan, Gasperi, Volta, Magnusson, Nica, Mudingayi, Carbonero, A.Rodriguez, Moncini, Succi Allenatore: Domenico Di Carlo JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichtsteiner, Bonucci, Ogbonna, Evra; Pogba, Pirlo, Marchisio; Vidal; Morata, Llorente In panchina: Storari, Rubinho, Barzagli, Chiellini, De Ceglie, Padoin, Pereyra, Sturaro, Pepe, Coman Allenatore: Massimiliano Allegri Arbitro: Carmine Russo (sezione di Nola)

Diretta Cesena-Juventus: allo stadio 'Orogel Manuzzi' di Cesena i padroni di casa affrontano la Juventus allenata da Massimiliano Allegri. I romagnoli vogliono tornare a sperare nella salvezza ma di fronte troveranno la vecchia signora in cerca dell'ennesimo risultato utile in ottica scudetto. La Juventus parte dunque con i favori dei pronostici e affida le proprie ambizioni di vittoria alle giocate del solito Pogba e ai gol del duo Llorente-Morata. Il Cesena risponde con la forza della disperazione, contando sul pubblico delle grandi occasioni. Mudingay a centrocampo per dare sostanza al reparto, davanti l'imprevedibilità di Brienza. Una sfida molto importante per i rispettivi obiettivi stagionali: riuscirà il Cesena a contenere lo strapotere sia tecnico che fisico dei bianconeri?

Allo stadio 'Dino Manuzzi' di Cesena si affrontano alle ore 20:45 i padroni di casa allenati da Mimmo Di Carlo e la Juventus di Allegri. La formazione romagnola si trova al penultimo posto in classifica con 15 punti, dovuti a 3 vittorie, 6 pareggi e 13 sconfitte mentre la vecchia signora occupa la vetta della graduatoria con 53 punti frutto di 16 vittorie, 5 pareggi e 1 sconfitta. Il Cesena ha possesso palla pari a 21'06'' mentre la Juventus 30'10''. I ragazzi di Allegri vedono maggiormente lo specchio della porta con una media di 6,7 conclusioni a partita contro 3,1 del Cesena. Supremazia juventina dal punto di vista delle palle giocate con una media di 692,1 per gara contro 484,1 del Cesena. Per quanto riguarda la precisione di esecuzione 73,8% della Juventus, 58,8% per il Cesena. Passiamo ora alla pericolosità in chiave offensiva: la compagine di casa vanta una percentuale pari a 35,0 contro 64,4 della Juventus. 

Il posticipo che chiude il programma della ventitreesima giornata di Serie A si gioca alle ore 20.45 di stasera allo stadio Dino Manuzzi della città romagnola. L'incontro si potrà seguire anche via radio sulle frequenze di Rai Radio 1 (FM 89.3), che come di consueto coprirà tutte le partite del massimo campionato di calcio e dunque offrirà anche la radiocronaca del confronto fra i bianconeri cesenati e quelli torinesi, con obiettivi molto importanti anche se opposti: il Cesena penultimo deve inseguire la salvezza, la Juventus vuole proseguire la fuga in testa alla classifica. Se siete tifosi della Juventus, vi ricordiamo anche che il canale tematico J Tv (canale numero 231 del bouquet satellitare di Sky) offrirà la radiocronaca integrale della sfida con il commento ovviamente di parte juventino. 

La ventitreesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 si conclude questa sera con la partita del Dino Manuzzi, che va in scena alle ore 20:45. Si tratta di un quasi testa-coda: i romagnoli occupano la penultima posizione in classifica con 15 punti mentre la Juventus è prima con 53 punti. Naturalmente le 38 lunghezze di distacco ci stanno tutte per quelli che sono i valori delle due squadre; però la Juventus non ha sempre avuto vita facile a Cesena, anzi bisogna dire che quattro delle ultime sei partite sono state pareggiate, e il dato aumenta a sette nelle ultime dieci. Il Cesena ha vinto soltanto una partita in casa: era il 21 marzo del 1976 e finì 2-1. I pareggi in totale sono otto, mentre la Juventus ha espugnato questo stadio in sette occasioni, ultima delle quali il 25 aprile 2012 quando una rete di Marco Borriello nel finale fu importantissima per la vittoria dello scudetto. Le due partite precedenti erano terminate 2-2, tra cui quella del 6 maggio 2015 in Serie B con i gol di Salvetti e Papa Waigo per il Cesena, Trezeguet e Nedved per la Juventus. Tre incroci anche in Coppa Italia: uno 0-0 nel 1968, uno 0-1 nel 1974 e un 1-2, il più recente, nell’agosto 2006 con i gol di Bojinov e Del Piero a ribaltare l’autorete di Balzaretti. All’andata in questa stagione invece è finita 3-0: doppietta di Vidal (uno su rigore) e gol di Lichtsteiner. Cesena-Juventus sarà diretta dall'arbitro Carmine Russo della sezione di Nola. Marcello Lippi si è fatto le ossa come allenatore a Cesena, esordendo in Serie A: una salvezza, ma poi un esonero nella stagione seguente. Altri doppi ex sono Vincenzo Iaquinta e Adrian Mutu, che dopo l’esperienza con la Juventus sono andati a giocare in un Cesena che non ha evitato la retrocessione; Antonio Candreva ha vissuto breve esperienze in entrambe le piazze mentre il cartellino di Nicola Leali è di proprietà della Juventus, ma in questa stagione il giovane portiere è in prestito a Cesena per la sua prima stagione nella massima serie, in attesa di superare l’esame e guadagnarsi la chiamata a Torino. Il Cesena ha perso a Empoli non riuscendo a dare continuità a due vittorie consecutive; finalmente la squadra era riuscita a ritrovare i tre punti dopo un’astinenza durata cinque mesi, e con le affermazioni su Parma e Lazio aveva dato una scossa alla classifica e al suo campionato. Tuttavia questo gruppo ha dei limiti strutturali che imporranno di dare il 110% fino all’ultima giornata; potrebbe non bastare, perchè per quanto Brienza e Defrel possano portare qualità e senso del gol il reparto offensivo rimane piuttosto limitato, e in generale la rosa non è troppo profonda per permettere soluzioni alternative se le cose non girano. In più il rendimento esterno è scarso: una vittoria e due pareggi a fronte di otto sconfitte, con 9 gol realizzati e ben 22 subiti. Non è certo questa la partita da vincere per salvarsi, ma da perdere c’è poco e la squadra di Mimmo Di Carlo ci proverà. E’ la Juventus che può perdere molto; il turno è favorevole ma certamente bisogna fare molta attenzione. Dopo il pareggio di Udine la squadra è tornata a vincere battendo il Milan, ha superato le polemiche su fuorigioco e geometria e ora vuole allungare. Lo farà senza Carlos Tevez, squalificato; ma forte di un rendimento esterno che parla di 7 vittorie e 3 pareggi, con la sola sconfitta (che è anche l’unica di tutto il campionato) subita a Marassi contro il Genoa, in pieno recupero. La formazione di Massimiliano Allegri sa bene che se vuole confermare lo scudetto deve macinare punti adesso e farlo contro le squadre piccole|; tra poco torna la Champions League e questo ovviamente toglierà energie fisiche e mentali. Juventus dunque favorita in questa serata romagnola, ma guai a sottovalutare l’orgoglio di un Cesena che darà tutto per sovvertire il pronostico e mettere un altro mattoncino sula costruzione della sua salvezza. A noi non resta che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere cosa succederà questa sera allo stadio Dino Manuzzi: la diretta di Cesena-Juventus, valida per la ventitreesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta di Cesena-Juventus sarà trasmessa da Sky Sport 1 (201), Sky SuperCalcio (205) Sky Calcio 1 (251) sui canali del satellite; su Premium Calcio (numero 370) e Premium Calcio HD (380) su quelli del digitale terrestre. Per tutti gli abbonati sarà disponibile la diretta streaming video grazie alle applicazioni Sky Go e Premium Play, che si possono attivare su PC, tablet e smartphone. Ovviamente potrete seguire questa partita anche attraverso i canali ufficiali presenti sui social network; ci sono quelli della Lega e cioè facebook.com/serieatim e su Twitter @SerieA_TIM, poi quelli delle due squadre in campo oggi. Per il Cesena abbiamo facebook.com/cesenacalcio e @cesenacalcio, per la Juventus ci sono invece facebook.com/Juventus e @juventusfc.