BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Cesena-Juventus (2-2): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 23^giornata)

Pagelle Cesena-Juventus 2-2, i voti della partita di Serie A valida per la ventitreesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al Manuzzi: tutti i giudizi per il Fantacalcio

Alvaro Morata (Foto Infophoto)Alvaro Morata (Foto Infophoto)

La Juventus frena sul campo del Cesena. Al 'Manuzzi' termina 2-2 dopo novanta minuti battaglieri ed un rigore fallito da Vidal.  A cura di Morata e Marchisio la rimonta sul gol del vantaggio segnato da Djuric. Brienza riporta a galla i suoi con un bella esecuzione di controbalzo.

I ragazzi di Di Carlo hanno conquistato con merito il pareggio, dopo aver lottato intensamente per novanta minuti. Questa sera si è vista anche una notevole organizzazione tattica.

Prestazione tra luci e ombre per questa Juventus che non è andata oltre il pareggio contro il modesto Cesena. La squadra di Allegri forse ha sottovalutato l'impegno.

Una direzione arbitrale globalmente positiva fino al generoso penalty concesso alla Juventus.

La Juventus chiude avanti 2-1 il primo tempo al 'Manuzzi'. Fin qui una bella partita con tante occasioni e tre gol. Il Cesena parte meglio e mette i brividi alla retroguardia bianconera già al 5' con un sinistro velenoso di Defrel (6,5) che obbliga Buffon (6,5) alla deviazione in calcio d'angolo. Poco dopo altra ghiotta occasione per i romagnoli: Bonucci (5) perde palla in difesa e lascia ripartire Defrel che a tu per tu con Buffon si fa stregare dal portiere ospite. Al 12', dopo essere scappato via a Lichsteiner (5,5) , ci prova Ze Eduardo ma Buffon si oppone con un intervento elastico.  Per la Juve risponde Llorente con un colpo di testa in mischia ma la sua conclusione finisce alta sopra la traversa. Al 17' esplode il Manuzzi: Pirlo perde palla a centrocampo,  Defrel riparte velocissimo e serve in area Djuric (6,5) che infilza il portiere bianconero con un tocco di precisione. La Juve riordina le idee e pareggia al 27': Pogba mette al centro per Morata che anticipa tutti di testa e mette in rete. Dopo il pareggio ecco il vantaggio juventino, agli uomini di Allegri bastano solo dieci minuti. Evra serve Morata che spizza in area per Marchisio che infila in rete con un inserimento fulmineo: 2-1. Nel finale destro di Pirlo dal limite ma la sua conclusione termina fuori. Avvio tambureggiante da parte della formazione allenata da Di Carlo punita severamente dalla maggior qualità degli avversari. Ha fornito l'assist del momentaneo vantaggio, davanti è uno dei più attivi. Male in fase difensiva, se la cava meglio in ripartenza. Avanti con il minimo sforzo. Dopo un avvio preoccupante la Juventusa ha riordinato le idee e ha fatto centro ai primi veri tentativi offensivi. Realizza il gol del pareggio e mette lo zampino sulla rete del vantaggio. E' suo l'errore che ha spalancato le porte al vantaggio momentaneo del Cesena. (Jacopo D'Antuono)