BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Chievo-Sampdoria: Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 23^giornata)

Pagelle Chievo-Sampdoria, i voti della partita di Serie A valida per la ventitreesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al Bentegodi: tutti i giudizi per il Fantacalcio

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Nella ripresa c'è subito Muriel per Correa. La Sampdoria fa la partita, ma si vedono pochissime occasioni. Il Chievo perde per infortunio prima Schelotto, dentro Mattiello per lui, e poi Frey, lo sostituisce Gamberini. Nei minuti finali Muriel con la rete del 2-1 riapre la partita. Eto'o si divora il gol sul finire la rete di quello che sarebbe stato un clamoroso pareggio.

La gara regala emozioni solo nei minuti finali, con il gol di Muriel che riapre i giochi. Per il resto poca qualità davanti e tanti momenti statici;

Il gol di Izco in apertura spiana la strada, ma la squadra clivense gioca una grande partita e con ritmo vince la partita.

Troppi pensieri che vanno al derby, poca qualità e un gioco smarrito.

Il direttore di gara è protagonista di una buona prova senza errori, anche se c'è da dire senza nemmeno troppi episodi dubbi.

Pronti via Izco (6.5) calcia verso la porta e grazie a una deviazione realizza la rete del vantaggio per i clivensi. Sampdoria che prova la reazione, ma con una manovra confusa e pochissime occasioni. Da un calcio d'angolo per i blucerchiati nasce poi la rete del 2-0 per il Chievo. Palla messa fuori da Meggiorini (6.5) e stop da dimenticare per Wszolek (4), l'attaccante gli porta via palla e fugge verso la rete che porta al riposo in doppio vantaggio la squadra di Maran (7); - Partita non bellissima e molto combattuta in mezzo al campo. Gara che non sta regalando al momento spettacolo; - I clivensi giocano da squadra, non c'è un calciatore che emerge ma è il gruppo a fare la differenza; - al di là del gol pronti via, facilitato anche da una deviazione, si prende emotivamente la squadra sulle spalle giocando un primo tempo da vero protagonista; - Dietro la squadra balla, Mihajlovic fa tanto turnover per non rischiare i diffidati per il derby di sabato prossimo, dimenticandosi che anche stasera sono in ballo i tre punti; - E' quello che da più ritmo in mezzo al campo, si muove e aggredisce l'avversario provando a proporre palla davanti; - Gioca da terzino in un ruolo che non gli compete. Si vede in occasione del raddoppio di Meggiorini sul quale commette un errore imperdonabile; - Gestione degli episodi concreta e intelligente, nessun errore e poche situazioni complicate.