BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Milan-Empoli (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 23a giornata)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)


Diego Lopez 4: gioca una buona partita, fino a che mette in grande difficoltà il Milan nei minuti conclusivi del match. Rinvia malissimo e colpisce la palla di mano fuori area di rigore, lasciando la squadra in dieci;
Rami 4: gioca in un ruolo non suo e lo interpreta come peggio non si poteva, gara da dimenticare dove Mario Rui ha la meglio sempre su di lui;
Alex sv: Esce dopo pochi minuti per infortunio, sfortunatissimo; (7' Bocchetti 6): l'unico salvabile della linea difensiva, si applica e almeno ci mette grinta;
Paletta 4: errori che rendono impresentabile anche la sua prestazione. Clamoroso quello che compie sulla rete dell'uno a uno di Maccarone, lasciandolo colpevolmente solo in area di rigore. Si fa male nel finale e lascia la squadra in nove;
Antonelli 5.5: in affanno su Hysaj che spesso è più rapido di lui;
Honda 4.5: non si vede proprio in campo, in un ruolo di esterno che in realtà c'entra ben poco con le sue caratteristiche. Non mette grande voglia in campo e rimane spesso basso. Gara negativa; (79' Cerci sv)
Poli 6: l'unico a metterci la giusta determinazione e cattiveria, sempre sul pezzo e disponibile a sacrificarsi;
De Jong 5: prestazione negativa in mezzo al campo nel ruolo di regista che non è, perde molti palloni e non riesce a tenere la posizione;
Bonaventura 5: errori a ripetizione e anche un certo nervosismo, gara negativa nonostante l'assist a Destro;
Menez 4.5: importa poco che il gol di Destro nasca da una sua invenzione, si accende solo a sprazzi e non offre mai continuità. Finchè non migliorerà sotto questi fondamentali rimarrà sempre un incompiuto;
Destro 6.5: ha una sola palla giocabile e la butta dentro, nella ripresa sfiora un paio di volte la rete di testa. Se messo nelle condizioni giuste non sbaglia mai; (85' Abbiati sv)

All.F.Inzaghi 4: squadra senza idee e personalità, nel 2015 con questo 4-4-2 ha lasciato più perplessità di prima. Notte fonda.