BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

AS VARESE/ Serie B news, dimissioni Laurenza: il presidente lascia, futuro in bilico

As Varese news: il presidente Nicola Laurenza ha rassegnato le proprie dimissioni dalla società di Serie B, lasciando pieni poteri al vice Antonio Imborgia e al direttore generale D'Aniello

(dall'account facebook.com/AS-Varese-1910)(dall'account facebook.com/AS-Varese-1910)

E’ un giorno di grandi cambiamenti in casa Varese: in una conferenza stampa, il presidente Nicola Laurenza ha rassegnato le proprie dimissioni dall’incarico, lasciando pieni poteri al suo vice Antonio Imborgia (ex procuratore di Gabriel Batistuta) e al direttore generale Giuseppe D’Aniello. Si parla di una presunta cordata svizzera pronta a rilevare le quote della società che Laurenza ha detto di voler regalare; al momento però non c’è certezza. Le cose sicure sono due: che la scadenza di oggi relativa ai pagamenti di oggi è stata “ottemperata”, e che la situazione futura non è rosea. Di fatto Laurenza ha ammesso di non essere in grado di coprire i debiti: “Non sono più un valore aggiunto per il progetto, lascio ora perchè voglio dare tempo alle risorse del territorio di farsi avanti e pianificare il futuro. Non sono entrato nella testa e nel cuore dell’imprenditoria locale; è colpa mia, ho la morte nel cuore ma mi faccio da parte”. Insomma: la speranza di Laurenza, e a questo punto di tutta Varese, è che arrivi qualcuno a sollevare le sorti di un club che già anni fa aveva conosciuto il fallimento ed era ripartito dalle categorie inferiori. Sabato pomeriggio il presidente è stato contestato allo stadio nel corso della sconfitta contro il Livorno (“i tifosi possono farlo, mi spiace solo per i modi e il gergo usati; una grande ferita”) ma non serba rancore; ha anzi ricordato “la salvezza dei signori Nessuno come momento più bello della sua gestione, iniziata nel giugno 2013 e culminata appunto con la salvezza nel playout contro il Novara. Ha anche attaccato dicendo che “chi lavora, vive e ama sbaglia e fa errori” e ha accusato - non si è capito troppo bene chi nello specifico - sostenendo che “da due anni cercano di mandare il Varese in Lega Pro”. I punti di penalizzazione sono già 3 e potrebbe arrivarne un quarto; la classifica piange e la permanenza in Serie B si allontana, ma a questo punto è tutto il progetto a essere a serio rischio. Le brutte notizie non sono finite: sembrava fatto l’arrivo di Ivan Krstanovic, attaccante di 32 anni che ha giocato anche in Champions League con la Dinamo Zagabria, ma l’affare è saltato all’ultimo.

© Riproduzione Riservata.