BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta Basilea-Porto (risultato finale 1-1): info streaming video e tv. Danilo risponde a Gonzalez (Champions League, 18 febbraio 2015)

Diretta Basilea Porto, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita valida per l'andata degli ottavi di finale di Champions League 2014-2015. Mercoledi 18 febbraio

(dall'account facebook.com/fcbasel1893)(dall'account facebook.com/fcbasel1893)

Diretta Basilea-Porto: risultato finale 1-1. Il match è terminato in parità, al gol di Derlis Gonzalez dopo 11 minuti ha risposto il rigore trasformato da Danilo a 11 minuti dal novantesimo. Un risultato che va meglio al Porto in virtù del gol segnato in trasferta, la qualificazione tuttavia è ancora tutta da decidere perché al Basilea basterebbe lo 0-1 per passare ai quarti. Il return-match è in programma tra due settimane, martedì 10 marzo all'Estadio do Dragao di Porto. 

Diretta Basilea-Porto: al 61' sostituzione nel Porto, fuori Brahimi e dentro l'ex interista Ricardo Quaresma. Al 64' cambio anche per Paulo Sousa: fuori l'esperto Streller, dentro il baby fenomeno Bryce Embolo, punta classe 1996 già in evidenza e in gol in questa Champions League. Al 66' minuto ottima occasione per il Porto: Jackson Martinez riesce a farsi spazio in area, usando un pò la tecnica nella stretto e un pò la sua potenza fisica, ma sull'uscita del portiere alza un pallonetto che termina solo sulla parte alta della rete. Al 68' altra sostituzione nel Porto: fuori l'acciaccato Oliver Torres e dentro il portoghese Ruben Neves, altro super talento di centrocampo classe 1997. Al 78' calcio di rigore per il Porto: cross di Danilo dal lato destro dell'area svizzera, Samuel si butta in scivolata e tocca con un braccio, per l'arbitro non ci sono dubbi. Dal dischetto va proprio Danilo che non sbaglia: destro incrociato e palla in rete, il portiere Vaclik intuisce ma non può arrivarci. Quinto gol stagionale per il terzino brasiliano classe 1991, il primo in questa Champions League. 

Diretta Basilea-Porto: al 48' minuto il Porto segna, il gol viene inizialmente convalidato e poi annullato, dopo che i giocatori ospiti avevano già quasi finito di esultare. Calcio d'angolo dalla bandierina di destra: colpo di testa di Maicon e respinta del portiere Vaclik, Casemiro tocca al volo di destro e mette dentro in tap-in. L'arbitro inglese Mark Clattenburg sembra concedere il gol, poi però discute con il guardalinee ed annulla: due giocatori del Porto erano infatti posizionati a ridosso della linea di porta ed hanno così impedito al portiere di tentare l'intervento in tuffo. Quindi decisione tardiva ma giusta da parte del direttore di gara. Al 59' ottima occasione per il Porto: Oliver Torres lancia molto bene Tello, l'ex Barcellona entra in area da destra e spara sul primo palo, bravo Vaclik a deviare in angolo. 

Diretta Basilea-Porto: al 43' minuto un passaggio di Oliver Torres arma il destro di Brahimi, l'algerino colpisce di collo esterno ma non riesce a superare il portiere Vaclik, che blocca in tuffo. Porto che continua a spingersi all'attacco ma sbatte regolarmente contro l'arcigna difesa del Basilea, comandata da nu Walter Samuel in versione mourinhana. Il primo tempo si conclude quindi con il Basilea in vantaggio grazie alla fiammata di Derlis Gonzalez: cosa succederà nella ripresa? La parola torna al campo, per il secondo tempo di Basilea-Porto. 

Diretta Basilea-Porto: al 20' minuto un gran sinistro di Danilo da fuori area chiama il portiere del Basilea Vaclik alla bella deviazione in calcio d'angolo. Al 25' l'autore del gol Derlis Gonzalez deve uscire, perché non ancora al meglio dopo il colpo all'orecchio ricevuto in precedenza: al suo posto Paulo Sousa inserisce Davide Calla. La partita prosegue su ritmi intensi, il Porto attacca con maggiore insistenza ma per il momento non ci sono altre occasioni da gol pulite da segnalare.

Diretta Basilea-Porto: la partita si sblocca all'11' minuto e sono i padroni di casa a passare in vantaggio. Grande lancio da centrocampo di Fabian Frei, che imbecca alla perfezione il taglio da destra di Derlis Gonzalez: il giovane paraguaiano controlla perfettamente il pallone ed entra in area, poi riesce a concludere di sinistro anticipando l'uscita del portiere Fabiano; palla in rete anche se nel contrasto Gonzalez rimedia un colpo ad un orecchio e finisce a bordo campo per essere medicato (rientra con un cerotto protettivo e senza problemi). Dunque Basilea in vantaggio al primo tiro in porta: ora il Porto deve reagire. Per Derlis Gonzalez, classe 1994, si è trattato del quinto gol stagionale e terzo in questa edizione della Champions League.

Diretta Basilea-Porto: le formazioni ufficiali della partita che sta per cominciare al St.Jakob Park di Basilea. Modulo 4-3-3 per entrambe le squadre: più raccolto il Basilea e più marcatamente offensivo il Porto. 1 Vaclik; 34 Xhaka, 17 Suchy, 6 Samuel, 19 Safari; 33 Elneny, 20 F.Frei, 7 Zuffi; 25 D.Gonzalez, 9 Streller, 11 Gashi In panchina: 18 Vailati, 4 P.Degen, 5 Ar.Ajeti, 10 Delgado, 24 Hamoudi, 39 Calla, 36 Embolo Allenatore: Paulo Sousa 12 Fabiano; 2 Danilo, 4 Maicon, 5 Marcano, 26 Alex Sandro; 16 Herrera, 6 Casemiro, 30 Oliver Torres; 11 Tello, 9 Jackson Martinez, 8 Brahimi In panchina: 1 Helton, 3 Martins Indi, 15 Evandro, 36 Ruben Neves, 7 Quaresma, 10 Quintero, 99 Aboubakar Allenatore: Julen Lopetegui Arbitro: Mark Clattenburg (Inghilterra) 

Diretta Basilea-Porto: alla vigilia della partita di Champions League, che si gioca stasera alle 20:45, i due allenatori hanno parlato dell’impegno del St. Jakob Park. Paulo Sousa ha dichiarato che “essere arrivato fino a qui è speciale, questa è casa nostra e sappiamo di poter crescere. Siamo in forma anche se abbiamo giocato due volte dopo la pausa invernale; abbiamo analizzato il Porto, ci sarà qualche piccola modifica nel nostro schieramento ma non vogliamo snaturalizzare le nostre caratteristiche. Sappiamo che sono forti: non hanno mai perso nella fase a gironi, solo Chelsea e Real Madrid oltre a loro ci sono riusciti”. Anche Julen Lopetegui ha ammesso che “per la squadra è bello essere arrivati agli ottavi di Champions League. Ci aspettiamo una doppia sfida molto equilibrata, loro si preparano da due mesi e saranno pronti, hanno dimostrato di giocare un ottimo calcio e Paulo Sousa sta facendo un grande lavoro. Noi andremo in campo per vincere ed essere protagonisti; per avere la meglio dovremo giocare due grandi partite perchè una sola non sarà sufficiente”. 

Diretta Basilea-Porto: la partita del St. Jakob Park (ore 20:45) sarà diretta dall’arbitro inglese Mark Klattenburg. Nato a Consett (nella contea di Durham) il 13 marzo 1975, Clattenburg è internazionale dal 2006. La sua prima partita in questo ambito è Australia-Ghana, amichevole del novembre 2006; già l’anno seguente arbitrava Danimarca-Lichtenstein di qualificazione agli Europei 2008, mentre dal primo gennaio 2012 è nella categoria Elite e fa il suo esordio in Champions League in Real Madrid-Cska Mosca, ritorno degli ottavi di finale. Ha poi diretto la finale alle Olimpiadi 2012 (Brasile-Messico) ma non ha superato il taglio per andare ai Mondiali 2014. Il suo nome è inoltre stato accostato ad accuse di offese e insulti (anche razzisti) a indirizzo di alcuni giocatori di Premier League (Juan Mata e John Obi Mikel, poi Adam Lallana) ma le indagini non hanno mai riscontrato alcunchè a suo carico. 

Si gioca questa sera alle ore 20:45, nella splendida cornice dello stadio St. Jakob Park, la partita diretta dall’arbitro inglese Mark Clattenburg e valida per l’andata degli ottavi di finale di Champions League 2014-2015. E’ la sfida tra due squadre che potremmo definire outsider; nessuna delle due infatti gode di troppo credito per la vittoria finale e la vincente di questo incrocio è con tutta probabilità quella che le big sperano di affrontare ai quarti. Tuttavia, attenzione: il Porto ha già vinto una Champions League inaspettata (2004), mentre il Basilea ha pur sempre eliminato il Liverpool e qualche anno fa aveva fatto lo stesso con il Manchester United (sempre nella fase a gironi). Inoltre l’assenza di troppe pressioni da una parte e dall’altra potrebbe rendere la sfida estremamente interessante e bella per qualità. Non ci sono precedenti ufficiali tra Basilea e Porto; per leggere questa sfida possiamo riferirci alle partite giocate contro squadre della stessa nazionalità dell’avversario odierno. Il Basilea ha giocato cinque partite casalinghe contro formazioni portoghesi: ne ha vinte due (l’ultima nel novembre 2012) e perse tre. Il Porto ha invece affrontato tre trasferte in Svizzera: una vittoria (nel novembre 1992), un pareggio e una sconfitta (novembre 1980). La curiosità della partita riguarda il fatto che il Porto ha giocato e perso a Basilea la finale di Coppa delle Coppe del 1984 (contro la Juventus); lo stadio però non è lo stesso di oggi, perchè il St. Jakob Park è stato inaugurato nel 2001 e i lavori di costruzione sono iniziati nel 1998, cioè quando il vecchio St. Jakob Stadium è stato demolito dopo 34 anni di attività, e dopo aver ospitato sei partite dei Mondiali 1954 e quattro finali europee (tutte di Coppa delle Coppe). Ancora una volta il Basilea è riuscito a elevare il suo gioco e si è dimostrato un gruppo vero; è riuscito a stare davanti al Liverpool pareggiando ad Anfield Road la partita decisiva, e pur ottenendo soltanto 7 punti nel girone si è qualificato a spese di una formazione inglese come era successo qualche anno fa. Sono 7 i gol realizzati e 8 quelli subiti; il Basilea di Paulo Sousa è una squadra giovane (a cominciare proprio dal suo allenatore) che non ha vere e proprie stelle (soprattutto quando qualche anno fa sono partiti i vari Shaqiri e Xhaka) ma che sa giocare di squadra e fa del collettivo il suo punto di forza. Shkelzen Gashi, svizzero che ha scelto la nazionale albanese, è il cannoniere della squadra con 12 reti in Super League (dove il Basilea è primo con 8 punti di vantaggio sullo Zurigo) e uno in Champions League; in Europa gli svizzeri non hanno mai centrato grandi risultati ma centrare i quarti di finale in questa edizione sarebbe un successo per un club piccolo. Il Porto ha dominato il gruppo H nella prima fase; quattro vittorie e due pareggi, uno dei quali arrivato quando qualificazione e primo posto erano già arrivati con il beneficio dell’aritmetica. Presto per giudicare perchè le avversarie non erano certo squadroni, però i 16 gol segnati e i soli 4 subiti fanno pensare che questa squadra, passata sotto la guida di Julen Lopetegui - già campione europeo Under 21 con la Spagna - abbia margini di miglioramento e sia la classica mina vagante che pochi vogliono incontrare, pur se è sempre meglio di Real Madrid o Bayern Monaco. In campionato si pensava che la semi-rivoluzione in casa del Benfica avrebbe portato l’ennesimo campionato, invece al momento il Porto è secondo proprio alle spalle dei rivali di sempre (-4) e deve inseguire. Jackson Martinez è il bomber: 16 gol in campionato e 5 in Champions League, un giocatore voluto da mezza Europa che però il Porto ha fino a oggi tenuto stretto (ma potrebbe partire la prossima estate).  Non ci resta allora che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere come andrà a finire questa partita del St. Jakob Park, che si preannuncia molto interessante ma soprattutto equilibrata perchè non ha un vero e proprio favorito: la diretta di Basilea-Porto, valida per l’andata degli ottavi di finale di Champions League 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta di Basilea-Porto sarà trasmessa sui canali del satellite; dovete andare su Sky Sport 1 (numero 201) o Sky Sport Plus (numero 204). Tutti gli abbonati avranno a disposizione la diretta streaming video, gratuita, attivando l’applicazione Sky Go su PC, tablet o smartphone. Ovviamente non mancheranno aggiornamenti costanti da parte dei canali ufficiali della Champions League: sul sito www.uefa.com, ma anche sui profili Facebook e Twitter che trovate agli indirizzi facebook.com/uefachampionsleague e @ChampionsLeague. Anche le due squadre in campo questa sera hanno le loro pagine ufficiali: per il Basilea ci sono facebook.com/fcbasel1893 e @FC_Basel, per il Porto abbiamo invece facebook.com/FCPorto e @FCPorto.