BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Basilea-Porto (1-1): i voti della partita (Champions League 2014-2015, andata ottavi)

Le pagelle di Basilea-Porto 1-1, gara di andata degli ottavi di finale di Champions League: i voti della partita disputata al St. Jakob-Park di Basilea mercoledì 18 febbraio 2015

(dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague)(dall'account Twitter ufficiale @ChampionsLeague)

Finisce 1-1 al St. Jakob Park tra Basilea e Porto, nella andata dell’ottavo di finale della Champions League 2014/15. A passare in vantaggio sono gli elvetici che dopo soli 11 minuti riescono a confezionare una bella azione coronata dal gol del giovane Gonzalez. Il Porto prende in mano il gioco, ma non riesce ad ottenere il pareggio. Nella ripresa viene annullato un gol a Casemiro al 48° minuto , ma al 78’ dopo un fallo di mano di Samuel l’arbitro Clattemburg assegna un rigore al Porto. Danilo si incarica della battuta e non sbaglia. Finisce dunque in parità e la qualificazione ai quarti sarà tutta da giocare al ritorno all’Estadio do Dragao di Porto, in programma il 10 marzo. 

E’ stata una partita ad alti ritmi e molto combattuta in mezzo al campo. Non si è visto un grande spettacolo, ma di sicuro le emozioni in questa fantastica competizione non mancano mai.

Al primo tiro in porta riesce a passare in vantaggio. Dopo il gol si sistema bene in campo e non lascia respirare il Porto. Viene condannata al pareggio da un rigore dubbio assegnato agli avversari.

Nel primo tempo gioca al di sotto delle peggiori previsioni. Nella ripresa entra con lo spirito giusto e dopo il gol annullato non cala il ritmo e si salva con un rigore. La squadra di Lopetegui ha sempre avuto in mano il gioco, ma è stata deludente, sotto tanti aspetti, soprattutto in fase offensiva.

Raffredda gli animi caldi dei giocatori in campo estraendo numerosi cartellini. L’attesa di un minuto per annullare il gol al Porto ha acceso più di una polemica sul suo arbitraggio. Molto dubbio il rigore concesso al Porto nel finale.

Il primo tempo tra Basilea e Porto, andata degli ottavi di finale di Champions League 2014-2015 si conclude sul parziale di 1-0, in favore dei padroni di casa elvetici. La rete che sta decidendo la partita è stata segnata da Gonzale al 10° minuto. Grande atmosfera al St. Jakob Park per questa partita che può valere per gli svizzeri la consacrazione definitiva in Europa. L’allenatore del Basilea Paulo Sousa ha ribadito in conferenza stampa che la sua squadra adotterà un approccio costruttivo. Il modulo scelto dal tecnico portoghese è il 4-5-1. In porta gioca il ceco Vaclick. In mezzo alla difesa Suchy affianca l’ex interista Samuel, mentre sulle fasce agiscono Xhaka e Safari. Il terzetto di centrocampo è formata da Elneny, Frei e Zuffi, mentre Gonzalez e Gashi ricoprono il ruolo di centrocampisti laterali. In attacco l’unica punta è il capitano Streller. Il Porto di Lopetegui vuole confermare quanto di buono già visto nella fase a gironi, infatti sono una delle tre squadre ancora imbattute in questa competizione, ma staserà non sarà una passeggiata per i portoghesi. Il tecnico spagnolo schiera la sua squadra con il solito 4-3-3. Tra i pali c’è Fabiano. La difesa a 4 è composta da Alex Sandro, Maicon, Marcano e Danilo. In mezzo al campo Casemiro supporta il messicano Hector Herrera e Brahimi. In attacco la punta scelta da Lopetegui è il colombiano Jackson Martinez, mentre sulle fasce offensive spazio alla rapidità di Tello e Torres. Arbitra l’inglese Clattenburg. Dunque Basilea in vantaggio grazie a uno splendido gol del giovane Gonzalez, che ha sfruttato al meglio un lancio pennellato di Frei da centrocampo e a tu per tu con Fabiano non ha sbagliato. In seguito il giovane centrocampista del Basilea è dovuto uscire per un problema all'orecchio, dopo lo scontro fortuito con Fabiano al momento del gol. Il Porto dopo lo svantaggio ha dato segnali di risveglio e si è reso pericoloso con colpi di testa sui calci piazzati e conclusioni dalla distanza, ma senza mai rendersi veramente pericoloso. E’ una partita molto combattuta in mezzo al campo, infatti sono già stati tirati fuori dall’arbitro ben 4 cartellini gialli per stemperare gli animi. Vedremo se nella ripresa i padroni di casa riusciranno a mantenere questo preziosissimo risultato o se la squadra di Lopetegui farà di tutto per ribaltare l’andamento del match. XHAKA 7 CALLA’ 5,5 DANILO 6,5 CASEMIRO 4,5 (Paolo Zaza)