BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati finali/ Champions League 2014-2015: Schalke 04-Real Madrid 0-2, Basilea-Porto 1-1 (mercoledì 18 febbraio 2015)

Pubblicazione:mercoledì 18 febbraio 2015 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 18 febbraio 2015, 22.50

Foto Infophoto Foto Infophoto

RISULTATI FINALI CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015: BASILEA-PORTO, SCHALKE 04-REAL MADRID (MERCOLEDI 18 FEBBRAIO 2015, ANDATA OTTAVI DI FINALE) - Risultati Champions League: i finali di oggi (mercoledì 17 febbraio 2015) sono Basilea-Porto 1-1 e Schalke 04-Real Madrid 0-2. In Svizzera è maturato un pareggio che logicamente avvantaggia il Porto, che nella sfida di ritorno in casa potrà contare sul gol segnato in trasferta. Il Real Madrid ha fatto ancora meglio realizzandone 2 e subendone zero a Gelsenkirhcen: tra due settimane allo Schalke 04 servirà un miracolo o quasi per ribaltare la situazione. L'appuntamento è per martedì 10 marzo quando si giocheranno Porto-Basilea e Real Madrid-Schalke 04. Cristiano Ronaldo è salito a quota 73 gol in Champions League: davanti sempre Messi a quota 75. CLICCA QUI PER I RISULTATI DI CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015 (MERCOLEDI 18 FEBBRAIO 2015, ANDATA OTTAVI DI FINALE)

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015: BASILEA-PORTO, SCHALKE 04-REAL MADRID (MERCOLEDI 18 FEBBRAIO 2015, ANDATA OTTAVI DI FINALE) - Risultati Champions League: cambiano entrambi i risultati dei due ottavi di giornata. Al 79' segnano sia il Real Madrid che il Porto: le Merengues hanno raddoppiato sul campo dello Schalke grazie al brasiliano Marcelo, autore di un gran tiro su appoggio di Cristiano Ronaldo. A Basilea invece è un altro terzino brasiliano, Danilo, a regalare il pareggio al Porto: calcio di rigore concesso per mani di Walter Samuel su cross dello stesso Danilo, tiro preciso dagli undici metri e palla in rete.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015: BASILEA-PORTO, SCHALKE 04-REAL MADRID (MERCOLEDI 18 FEBBRAIO 2015, ANDATA OTTAVI DI FINALE) - Risultati Champions League: sblocca la partita anche il Real Madrid, al 26' minuto Schalke 04-Real Madrid 0-1. Il gol è di Cristiano Ronaldo, che non segnava da un mese: bello il cross di Carvajal che dalla destra mette dentro un pallone a rientrare con il mancino e pesca la testa di Ronaldo, bravo ad anticipare l'uscita maldestra di Wellenreuther (che esordisce questa sera in Champions League) e segna il gol che adesso potrebbe aprire i rubinetti nella fase offensiva e nel tabellino dei marcatori del Real Madrid, perchè cambia i piani tattici di Roberto Di Matteo e del suo Schalke 04. 

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015: BASILEA-PORTO, SCHALKE 04-REAL MADRID (MERCOLEDI 18 FEBBRAIO 2015, ANDATA OTTAVI DI FINALE) - Risultati Champions League: si è già sbloccata la partita del St. Jakob Park. Basilea-Porto è 1-0: all'11' minuto di gioco bellissima azione degli svizzeri, Fabian Frei dalla mediana legge il tempo di inserimento di Derlis Gonzalez che taglia benissimo la difesa del Porto e riceve un passaggio con il contagiri. Stop in corsa e conclusione sul primo palo che beffa Fabiano in uscita. Dunque, Basilea che mette in discesa la sua partita e questo è già un risultato che potrebbe stare molto bene alla formazione allenata da Paulo Sousa. 

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015: BASILEA-PORTO, SCHALKE 04-REAL MADRID (MERCOLEDI 18 FEBBRAIO 2015, ANDATA OTTAVI DI FINALE) - Risultati Champions League: oggi è la serata del Real Madrid per l'andata degli ottavi di finale di Champions League. Con tutto il rispetto per lo Schalke 04 avversario degli spagnoli e per l'altra partita Basilea-Porto, l'attesa è tutta per i detentori. Ieri sera il Bayern non è riuscito a vincere in casa dello Shakhtar Donetsk ed è finito in pareggio anche il big-match Psg-Chelsea: arriverà oggi la prima vittoria del 2015 nella massima competizione europea? 

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015: BASILEA-PORTO, SCHALKE 04-REAL MADRID (MERCOLEDI 18 FEBBRAIO 2015, ANDATA OTTAVI DI FINALE) - Seconda giornata dedicata all’andata degli ottavi di finale di Champions League 2014-2015: iniziate ieri, le otto partite si concluderanno il 25 febbraio e poi bisognerà aspettare ancora prima di conoscere le otto squadre che andranno ai quarti. Come noto infatti il calendario si divide in due partite per sera: questo per favorire il “rientro” dell’Europa League, che essendo ancora ai sedicesimi di finale deve recuperare rispetto a questa coppa. Perciò, le partite che ci aspettano stasera - e che si giocano entrambe alle ore 20:45 - sono Schalke 04-Real Madrid (clicca qui per seguire con noi) e Basilea-Porto (clicca qui per seguire con noi). Una, quella di Gelsenkirchen, è lo stesso ottavo di finale dello scorso anno: allora il Real Madrid non aveva avuto il minimo problema a liberarsi dei tedeschi goleandoli all’andata e poi gestendo il ritorno. Brutti ricordi per Jesé Rodriguez che proprio nella sfida del Bernabeu si era rotto il legamento crociato; il Real Madrid è in testa alla Liga ma con un solo punto di vantaggio sul Barcellona, in Champions League va a caccia della seconda consecutiva che dal cambio di nome e dall’introduzione della fase a gironi non riesce a nessuno. L’ultima squadra a riuscirci è stato il Milan nel biennio 1989-1990: in campo c’era Carlo Ancelotti che può diventare l’unico allenatore ad aver vinto quattro volte questa manifestazione, staccando il leggendario Bob Paisley (Liverpool). Basilea-Porto è la sfida tra due outsider: squadre certamente meno accreditate di altre per la vittoria finale ma che possono dare fastidio, come gli svizzeri hanno dimostrato nella fase a gironi eliminando il Liverpool. Il Porto aveva un gruppo tutto sommato semplice ma lo ha dominato; Basilea è la città in cui perse la finale di Coppa delle Coppe contro la Juventus e qui può cambiare la storia prendendosi un quarto di finale importante. Non siamo ai livelli dello squadrone che sotto la guida di José Mourinho vinse la Champions League nel 2004, ma questo Porto ha tanta qualità e tante soluzioni offensive, guai però a sottovalutare un Basilea che anche negli anni scorsi aveva fatto vedere di potersela giocare con tutte e o quasi. 


  PAG. SUCC. >