BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video/ Milan-Psv (risultato finale 1-2): i gol e gli highlights della partita (Viareggio Cup, lunedì 2 febbraio 2015)

Video Milan-Psv, risultato finale 1-2: i gol e gli highlights della partita valida per la prima giornata del Torneo di Viareggio 2015. I campioni in carica perdono contro gli olandesi

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Il Milan di Christian Brocchi esce sconfitto dalla prima gara della Viareggio Cup che li vede campioni uscenti. Vince 2-1 il Psv che dopo essere andato sotto col gol di Fabbro, rimonta nella ripresa e vince con la doppietta di Hiwat. Gara che come possiamo vedere dalle statistiche ha di sicuro visto i rossoneri protagonisti anche come ribadito dai numeri. La squadra meneghina è avanti sulle conclusioni, 7 a 5, anche con una maggiore percentuale di tiri nello specchio, questi sono 5 a 3. Olandesi che hanno commesso più falli, giocando più duri e subendo quattro cartellini rispetto all'unica ammenda rossonera a Gamarra. Curiosità del match sono i calci d'angolo, addirittura 9 a 0 per la squadra di Brocchi. Il Milan ha anche dalla sua il possesso palla che è 59% a 41%.

L'allenatore del Psv Eindhoven Jansen ha parlato a Raisport1 : "Scamacca è un giocatore molto importante e siamo felici di averlo con noi. Ha giocato un grande secondo tempo. Il primo tempo è stato molto complicato perchè abbiamo giocatori giovani e loro sono molto organizzati. Nella ripresa abbiamo avuto anche un paio di colpi di fortuna e l'abbiamo portata a casa". Ecco invece le parole di Christian Brocchi a RaiSport 1: "E' normale che cerchiamo col fraseggio e il possesso palla, con la qualità del gioco diversa da lanciare il pallone sperando di arrivare sulla seconda palla. Dispiace dirlo, ma era impossibile giocare su questo campo. Mi dispiace per i miei ragazzi che escono sconfitti da questa partita, ma hanno messo in campo qualcosa di importante".

Nei minuti finali il Milan vanifica tutto il bel lavoro fatto durante i primi settanta minuti. La squadra rossonera infatti perde 2-1 dopo essere stata in vantaggio nel primo tempo. La rete della vittoria per il Psv arriva su un clamoroso errore di Donnarumma che perde palla in un contrasto con Scamacca, questi corre all'interno dell'area servendo dentro Hiwat. Il lungo attaccante segna la sua personale doppietta e rete della vittoria per la squadra allenata da Jansen. Peccato per i rossoneri che avevano giocato un grande primo tempo.

Quando siamo al minuto numero 70 la sfida Milan- Psv Eindhoven è sul risultato di 1-1. Proprio nel momento migliore dei rossoneri arriva il pareggio degli olandesi. Palla dentro su cui è distratto Derosa, Hiwat colpisce di tacco e la alza sopra a Donnarumma beffandolo. La squadra di Brocchi reagisce con un grande Di Molfetta che sembra molto vivo e attivo davanti. Pericoloso in un incursione il fantasista calcia a giro poco sopra la traversa sfiorando l'immediato nuovo vantaggio per il Milan. 

Quando siamo al minuto numero 55 la sfida Milan- Psv Eindhoven è sul risultato di 1-0. Jansen a inizio ripresa ha inserito Scamacca al posto di Berden. Scamacca è un attaccante esterno che da pochissimo il Psv ha prelevato dalle giovanili della Roma. I rossoneri invece si sono presentati nella ripresa con gli stessi undici che avevano chiuso il primo tempo. Secondo tempo iniziato con ritmi molto alti e la squadra olandese molto nervosa, due gialli in pochi minuti proprio a Scamacca e a Lammers. 

Quando siamo al minuto numero 45 la sfida Milan- Psv Eindhoven è sul risultato di 1-0. I rossoneri giocano una buonissima prima frazione, mantenendo il vantaggio e giocando ad alti livelli. Non c'è spazio per la squadra avversaria che dopo 10 minuti di buon possesso palla viene praticamente chiusa nella propria metà campo. Al momento la gara la decide una rete di Fabbro di testa. 

Quando siamo al minuto numero 35 la sfida Milan- Psv Eindhoven è sul risultato di 1-0. Rossoneri che dopo essere passati in vantaggio amministrano il risultato e tengono alta la squadra con Fabbro che di tacco sfiora il raddoppio. Intanto arriva il primo giallo per i rossoneri a Gamarra per un fallo a centrocampo. Jansen ha deciso per il primo cambio è uscito Naciri, la stella della squadra olandese, ed è entrato Verstraaven. 

Quando siamo al minuto numero 20 la sfida Milan- Psv Eindhoven è sul risultato di 1-0. Dopo i minuti difficili iniziali la squadra di Christian Brocchi è venuta fuori. Ci è andato molto vicino De Santis con un colpo a botta sicura su cui è stato bravissimo Van Osch. La rete arriva al minuto sedici, palla dentro di Crociata e colpo di testa nell'angolino di Fabbro che apre così il Torneo di Viareggio. Curiosità fu proprio lui a segnare l'ultima rete dell'edizione dello scorso anno ed è lui il primo a segnare in questa.  

Quando siamo al minuto numero 5 la sfida Milan- Psv Eindhoven è sul risultato di 0-0. Ha iniziato molto forte la squadra olandese allenata da Jansen con percussioni sulla sinistra di Lammers che sembra in grande forma. Proprio al quinto bella sovrapposizione di Gamarra sulla corsia destra con cross messo dentro e bloccato a terra da Van Osch. Subito molto acceso Brocchi che chiede ai suoi di mantenere la calma. 

Ecco le formazioni ufficiali della partita che si gioca allo stadio Bresciani ed è valida per la prima giornata del girone 6 del Torneo di Viareggio 2015. Inizia oggi il cammino dei rossoneri verso la difesa del titolo conquistato un anno fa; ecco allora come scendono in campo le due squadre.  Donnarumma, Calabria, De Santis, Felicioli, Mastalli, Gamarra, Crociata, Fabbro, Cutrone, Di Molfetta. A disposizione: Aiolfi, Bordi, Bonanni, Modic, Turano, Ronchi, Hadziosmanovic, Rondanini, El Hilali, Meleleo, Locatelli. Allenatore: Brocchi Van Osch, Abel, Alberto, Rommens, Groenedijk, Paal, Naciri, Van der Moot, Hiwat, Lammers, Berden. A disposizione: Hooyberghs, Vestraaten, Lundqvist, Peijnenburg, Weymans, Groeneveld, Bonde, Scamacca. Allenatore: Jansen 

L’allenatore del Milan Primavera, che prende parte al Torneo di Viareggio 2015, è Christian Brocchi. Ex centrocampista cresciuto proprio nelle giovanili rossonere, si è messo in luce in particolare nel Verona; ha poi giocato un anno all’Inter ed è diventato uno dei tanti a cambiare sponda del Naviglio, affermandosi nel Milan con cui ha vinto scudetto, Champions League, Coppa Italia, Supercoppa Europea e Mondiale per Club. Ha anche giocato un anno in prestito alla Fiorentina e chiuso la carriera nella Lazio, con un totale di 496 partite e 28 gol da professionista. Vanta anche una presenza in Nazionale, nell’amichevole contro la Turchia; la sua carriera da allenatore è iniziata un anno fa negli Allievi Professionisti di Prima e Seconda Divisione. Con la chiamata di Filippo Inzaghi a guidare la prima squadra, Brocchi è diventato allenatore della Primavera. 

Ripercorriamo il cammino del Milan nel Torneo di Viareggio 2014. I rossoneri sono campioni in carica; nel 2013 avevano perso la finale contro l’Anderlecht e un anno fa si sono rifatti ampiamente, battendo i belgi 3-1 in finale. Qualificato di diritto agli ottavi di finale (per il numero di trofei vinti) insieme ad altre tre squadre, il Milan allenato da Filippo Inzaghi ha battuto 3-1 il Rijeka (gol di Simic e doppietta di Benedicic), poi ha superato 1-0 l’Envigado nei quarti (Bende Bende) e la Fiorentina 4-2 in una splendida semifinale (Barisic, Benedicic, Modic e Pinato, con gli ultimi due gol arrivati negli ultimi quattro minuti di partita). Contro l’Anderlecht il Milan è andato sotto per il gol di Leya, ma ha pareggiato con Petagna trovando poi, nei tempi supplementari, le due reti di Fabbro e Mastalli e la vittoria del Torneo di Viareggio. Questa la formazione del Milan nella finale (4-3-3): Gori; Calabria, De Santis, Pacifico, Tamas; Mastalli, Modic, Benedicic; Bende Bende (37’ Pinato), Petagna, Vido (69’ Fabbro). A disposizione: Ferrari, Piccinocchi, Iotti, Di Molfetta, Simic, Saporetti, Cernigoi, Pedone, Barisic, Aniekan, Livieri. Allenatore: Filippo Inzaghi.

L’arbitro della partita delle ore 15, allo stadio Bresciani di Viareggio, sarà diretta dall’arbitro Davide Gershini. Ha 29 anni ed è affiliato alla sezione di Genova; dopo due stagioni in Lega Pro e la chiamata a dirigere i playoff di categoria, fa il salto in Serie B con l’esordio in Brescia-Lanciano del 24 agosto 2013. Arbitra 15 partite nel 2013-2014 e finalmente per lui arriva la prima in Serie A, il 6 maggio 2014 in occasione di Napoli-Cagliari (36esima giornata). Quest’anno ha già diretto una partita in Serie A e 10 in Serie B; le cifre parlano di 52 cartellini gialli e 9 rossi, con tre rigori assegnati alle squadre di casa e uno alle squadre in trasferta.

Va in scena oggi alle ore 15.00 la sfida dello Stadio T.Bresciani di Viareggio, gara diretta dall’arbitro Ghersini della sezione di Genova. Ieri sera grandi soddisfazione per cinque calciatori della Primavera allenata da Christian Brocchi che sono stati convocati per la sfida di ieri Milan-Parma valida per la Serie A per Filippo Inzaghi. Si tratta del portier Gori che ha fatto da terzo, dei difensori Calabria e De Santis, l'ala destra Di Molfetta e l'esterno sinistro Felicioni. Giocatori di qualità che potrebbero oggi partire dal primo minuto anche se appena arrivati dalla prestigiosa panchina di ieri. Brocchi fa giocare molto bene i suoi con velocità e rapidità tra i reparti. La squadra domina la classifica del gruppo B della Primavera Tim con 37 punti, una lunghezza sopra i cugini dell'Inter e ben sette sopra il Cesena terzo in classifica. Di fronte si troveranno il Psv ottima squadra e piena di talenti, allenata dal 41enne Pascal Jansen. La squadra biancorossa gioca con un 4-3-3- molto offensivo. Il calciatore più interessante è Taofiq Naciri, mediano marocchino che già fa parte della nazionale Under 20. Attenzione però anche al trequartista Kenneth Paal, allo svedese Ramon Lundqvist e al centravanti Dani van der Moot.  Il Milan ha giocato in anticipo in campionato, proprio per questo impegno di oggi. Vittoria per 5-0 n casa contro il Brescia con tripletta di Cutrone e gol di Rondanini e Di Molfetta. La squadra di Brocchi ha approfittato del pareggio dell'Inter contro l'Udinese per salire da sola in testa alla classifica. I rossoneri sono campioni uscenti della competizione, vinta l'anno passato in finale per 3-1 contro l'Anderlecht, successo che ha permesso alla squadra meneghina di portarsi in testa nella storia del trofeo e staccando Juventus e Fiorentina a nove vittorie. Il Psv ricordano la Viareggio Cup dell'anno scorso con l'amaro in bocca, vennero eliminati ai gironi tra lo stupore generale perchè accompagnati nel girone da Empoli, Liac New York e Verona. 

La diretta di Milan-Psv sarà affidata a RaiSport1 in diretta dalle ore 14.50. Sarà possibile attivare le applicazioni utili per seguire la partita in diretta streaming video: tramite il sito Rai.tv (clicca qui). La pagine ufficiale della Viareggio Cup mette a disposizione il suo account Facebook (clicca qui)  e il profilo Twitter @ViareggioCup.