BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Sampdoria-Genoa/ Il pronostico di Claudio Onofri (esclusiva)

Sampdoria-Genoa, il pronostico di CLAUDIO ONOFRI. La presentazione del derby della Lanterna, grande anticipo della ventiquattresima giornata di Serie A a Marassi (21 febbraio 2015)

Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto) Un'immagine di un precedente tra le due squadre (Infophoto)

Sarà il Derby della Lanterna: Sampdoria-Genoa si affronteranno sabato alle 20.45 allo stadio Luigi Ferraris. Entrambe hanno 35 punti in classifica, la formazione blucerchiata però non ha ancora vinto nel girone di ritorno e ha perso a Verona col Chievo nella scorsa giornata di campionato. Il Genoa invece viene da due successi consecutivi, 1-0 con la Lazio all'Olimpico e poi 5-2 col Verona a Marassi. Un campionato comunque importante per Sampdoria e Genoa, che sognano di arrivare a conquistare un posto in Europa. Derby incerto dove potrà succedere di tutto, all'andata fu la Samp a vincere, il Genoa vorrà concedere la replica. Per presentare questo match abbiamo sentito Claudio Onofri ex giocatore e capitano proprio del Genoa per tanto tempo e ora opinionista di Sky Sport. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Che derby sarà? Il Genoa ci arriva meglio, dopo due vittorie consecutive. La Sampdoria invece ha fatto fatica nelle ultime giornate, sta attraversando una crisi di risultati anche se col Chievo si sono viste delle belle giocate di Muriel e Eto'o, un risveglio della squadra di Mihajlovic nonostante la sconfitta. Diciamo che la formazione blucerchiata potrebbe puntare su difesa e ripartenze, è il modo di giocare che preferisce. Il Genoa punta invece sulla tecnica di Perotti e Niang e su un gioco più d'attacco, come predilige Gasperini.

La Samp è in crisi di risultati, quali i motivi? Al di là della partenza di Gabbiadini, i nuovi si stanno ancora adattando e si sta passando a un modulo di gioco nuovo, dal 4-3-3 al 4-3-1-2. E' ancora presto per dire che la Sampdoria sia in crisi, in fondo sta disputando un ottimo campionato.

Chi giocherà nel reparto offensivo blucerchiato? Credo che all'inizio potrebbero giocare Eder e Eto'o con alle spalle Soriano, poi potrebbe anche subentrare Muriel.

Sarà fondamentale la carica di Mihajlovic? Certo, ma quella di Gasperini non è da meno...

Genoa in grande forma: cosa è cambiato nelle due ultime giornate? Non molto in effetti, perché anche col Sassuolo e con l'Atalanta la formazione rossoblù aveva giocato bene.

Niang e Perotti in campo o potrebbe giocare Borriello? No, Borriello non sta ancora bene. In campo ci saranno Niang e Perotti che stanno facendo bene.

Burdisso tornerà titolare al posto di Izzo? Burdisso ha più esperienza ma Izzo sta giocando bene, potrebbe esserci lui in campo.

Come si vive il derby a Genova? Sono nato a Roma, sono cresciuto nel Torino, ho disputato tanti derby col Genoa. Diciamo che il derby a Genova è particolare, se ne parla tutto l'anno. C'è grande rivalità tra le due squadre. A differenza di Milano, dove un derby finisce dopo la partita perché in genere gli obiettivi delle due formazioni sono più grandi, a Genova tranne pochi casi gli obiettivi di classifica non sono importanti. Il derby ha veramente un grande valore.

Chi partirà favorito? Il Genoa sta vivendo un buon momento ma non per questo dovrà affrontare quest'incontro con presunzione. La Sampdoria dovrà rifarsi degli ultimi risultati negativi. Le due squadre hanno gli stessi punti in classifica. Sarà un derby d'alta classifica molto importante per entrambe le formazioni.

Il suo pronostico? Un derby è sempre un derby e sfugge a ogni pronostico. Certo sarei contento se vincesse il Genoa, ma non si può dire con certezza come finirà questa partita. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.