BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Empoli-Chievo (3-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 24a giornata)

Pagelle Empoli-Chievo 3-0: i voti della partita di Serie A valida per la ventiquattresima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al Castellani: tutti i giudizi per il Fantacalcio

Maurizio Sarri, allenatore dell'Empoli (Infophoto) Maurizio Sarri, allenatore dell'Empoli (Infophoto)

Al Castellani l'Empoli liquida facilmente il Chievo con un netto 3 a 0. Dopo un primo tempo già dominato dai padroni di casa, in vantaggio al 22' grazie al colpo di testa di Rugani su assist di Valdifiori sugli sviluppi di un corner, la ripresa parte subito forte per i toscani che raddoppiano già al 46' quando Vecino, con un dribbling dritto per dritto a saltare tre avversari, serve Maccarone libero a centro area pronto a realizzare. Gli ospiti, che avevano cercato la porta solo con un debole colpo di testa di Zukanovic, rischiano grosso al 57' sull'iniziativa di Saponara e al 59' sul tiro, fuori di pochissimo, provato da Tavano. Il punto esclamativo lo mette ancora Massimo Maccarone con la sua doppietta al 67' grazie ad una sassata a cogliere il palo lontano prima di infilarsi alle spalle di Bizzarri. La squadra di Maran continua a non costruire gioco e un accenno di reazione è visibile solo nel finale, a giochi ormai fatti, senza comunque essere in grado di impensierire gli avversari. L'Empoli conquista così una vittoria meritata, frutto anche delle proprie proverbiali abilità sui calci da fermo, come dimostra l'1 a 0 decisivo per i tre punti.

Secondo tempo decisamente vivace per merito dell'Empoli che nella prima frazione aveva controllato un Chievo incapace di manovrare l'azione.

Realizza il vantaggio con la sua arma forte e schiaccia l'avversario anche con l'esperienza di uno dei suoi due bomber di razza.

Squadra dai reparti poco collegati e la difesa, in particolare, sbaglia in troppe occasioni.

Partita corretta e facile senza episodi degni di nota.

Primo tempo: Al Castellani l'Empoli si trova in vantaggio sul Chievo per 1 a 0 dopo un primo tempo abbastanza arido di emozioni. I padroni di casa praticamente dominano la gara conquistando un ampio possesso palla e al 22' passano in vantaggio sugli sviluppi di un corner: Croce scambia con Valdifiori che crossa per la testa di Rugani, perso da Gamberini. Gli ospiti faticano a reagire e creare gioco, non andando oltre un colpo di testa di Zukanovic su punizione, facile per il portiere Sepe, protagonista quest'ultimo di una pericolosa svirgolata su cui Meggiorini non riesce ad avere la meglio. La partita è sostanzialmente corretta finora, col solo Radovanovic a finire tra gli ammoniti al 36'.  Macina gioco e passa in vantaggio sugli sviluppi di un calcio da fermo, una delle sue armi forti. Il giovane centrale toscano è preciso e concreto in difesa riuscendo anche a portare in vantaggio la squadra grazie alla buona preparazione del calcio d'angolo.  Finora pochissimi palloni giocabili così come quelli toccati, ancor meno del compagno di reparto.  Si trova palesemente in affanno non riuscendo a tener palla e a far salire il baricentro della squadra. Quando riceve palla sembra che possa succedere qualcosa d'importante. Male in difesa oggi, come dimostra la mancata marcatura in occasione del goal subito. (Alessandro Rinoldi)