BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Lazio-Palermo (2-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 24^ giornata)

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Quando viene impegnato dagli attaccanti rosanero si fa trovare pronto e attento. Effettua un salvataggio importante sul tiro di Lazaar nel primo tempo.

  Prestazione sufficiente nonostante qualche sbavatura in entrambe le fasi.

L’errore sul primo gol rosanero mette in difficoltà la squadra ed incide negativamente su tutta la sua partita.

Non riceve buoni aiuti da Mauricio e si carica la difesa sulle spalle per tutta la partita. Ci mette una pezza in più di un’occasione e nella ripresa non lascia passare niente dalle sue parti.

Stravince il duello sulla fascia con Morganella e spinge costantemente sulla sua fascia.  Dai suoi piedi nasce il primo gol dei biancocelesti.

Un po’ in ombra rispetto ai compagni. Si vede poco e sembra rispetto al solito un po’ a corto d’idee con la palla fra i piedi.

DAL 60’ LEDESMA 6: Entra bene in partita e da un apporto importante alla squadra.

Incide in entrambe le fasi di gioco e gioca una buona gara.

Firma l’assist per il gol di Mauri e accompagna il tutto con una buonissima prestazione.

Gioca con la squadra e con dei grandi numeri in mezzo al campo fa la differenza. Segna il gol del pareggio ed innesca i compagni con splendidi assist nella ripresa, oltre a rendersi sempre pericoloso quando c’è  da concludere.

E’ una spina nel fianco del Palermo per tutti la partita. Nel primo tempo non riesce mai a rendersi pericoloso, ma nella ripresa continua a crescere azione dopo azione e segna un gol, oltre che decisivo, stupendo che lascia gli avversari a bocca aperta. Tragicomica la scena dell’infortunio durante la sua esultanza sotto la curva. (DALL’81 ONAZI: S.V.)

Fa tanto movimento, ma non riesce a rendersi mai pericoloso. Nel secondo tempo sbaglia un gol sotto porta.

DAL 74’ KEITA B. 6: Aggiunge un pizzico di imprevedibilità in più rispetto al compagno sostituito. Con la sua agilità provoca l’espulsione di Barreto nel finale.

All. PIOLI 7: La sua squadra soffre l’aggressività del Palermo, ma quando gioca riesce a mettere sotto gli avversari. Vittoria sofferta, ma meritata, e preziosissima per la rincorsa all’Europa dalle grandi orecchie.