BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Napoli-Sassuolo (2-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 24a giornata)

Pagelle Napoli-Sassuolo, i voti della partita di Serie A, posticipo della ventiquattresima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al San Paolo: i giudizi per il Fantacalcio

Infophoto Infophoto

Il Napoli vince per 2-0 contro il Sassuolo e si porta a soli 3 punti dalla Roma, seconda in classifica. Gli uomini di Benitez risolvono il match nel secondo tempo grazie ai gol di Zapata e Hamsik. Nel prossimo turno i partenopei affronteranno il Torino all’Olimpico, mentre il Sassuolo ospiterà la Lazio. La squadra di Benitez mostra segnali di maturità riuscendo a gestire al meglio un match complicato. Poche chances concesse agli avversari in contropiede e reazione puntuale per chiudere definitivamente la gara. Gli infortuni precoci di Antei e Cannavaro complicano la situazione. Qualche errore difensivo di troppo nella ripresa condanna gli emiliani alla sconfitta. Arbitra bene un match ad alta intensità. Sventola cartellini come se non ci fosse un domani, punendo Mertens con un’espulsione dopo un’irruente scivolata a metà campo.

Napoli – Sassuolo ha chiuso il primo tempo sul parziale di 0-0. Benitez per la sfida odierna schiera i suoi con il 4-2-3-1. Dopo le varie incertezze commesse da Rafael nelle ultime partite, il tecnico spagnolo preferisce schierare in porta Andujar. Linea difensiva composta da Maggio, Albiol, Koulibaly e Ghoulam. In mediana confermato l’asse David Lopez – Gargano, mentre in zona offensiva Callejon, Hamsik e Gabbiadini supportano Zapata, unica punta in sostituzione di Higuain squalificato. Di Francesco risponde con il 4-3-3. Ben dieci italiani su undici della formazione titolare neroverde sono italiani. Di fronte a Consigli si dispongono Antei, Cannavaro, Acerbi e Gazzola, a centrocampo Magnanelli, Taider e Missiroli, infine il tridente offensivo è composto da Berardi, Zaza e Floro Flores. Arbitra Davide Massa della sezione di Imperia. Inizio prudente delle due squadre. Il Napoli fatica molto a mantenere il possesso palla, mentre gli ospiti dedicano estrema attenzione ai posizionamenti in campo. Berardi si mostra pimpante fin dall’avvio. L’esterno calabrese dopo pochi minuti trova lo spazio per il tiro sfruttando al meglio un assist di Floro Flores. La sua conclusione termina però lontano dallo specchio. Dopo soli 12 minuti finisce la partita di Antei. Il difensore adattato a destra lascia il campo per infortunio. Al suo posto entra Biondini, il quale si adatta al ruolo di terzino sinistro, mentre Gazzola torna a occupare la fascia di sua competenza. Zapata prova a svegliare i compagni, ma il suo destro lascia molto a desiderare. Così è Hamsik a rincarare la dose. Lo slovacco approfitta dello scivolone di Taider sul limite dell’area per puntare la porta e calciare con forza. Consigli risponde con efficacia. Poco dopo ennesimo infortunio tra le fila neroverdi. Esce, tra gli applausi del suo ex pubblico, Paolo Cannavaro sostituito da Bianco. Il Napoli prova a pungere con maggior convinzione, ma i giocatori azzurri trovano enormi difficoltà una volta superata la linea di centrocampo. Gabbiadini riesce a confezionare un cross per la testa di Zapata ma il colombiano non trova lo specchio. Alla mezzora Berardi semina il panico sgusciando via sulla fascia destra. Una volta giunto in area, l’esterno supera con un tunnel Koulibaly e di sinistro prova a sorprendere Andujar sul palo più lontano. Il suo tentativo termina fuori di poco. Anche Zaza prova a sorprendere in fase di ripartenza la retroguardia avversaria. Gargano rimedia però alle incertezze dei compagni murando la conclusione. Nel finale i partenopei si fanno rivedere dalle parti di Consigli. Koulibaly ci prova di testa ma il suo tentativo termina alto. Callejon invece fa esplodere un tiro al volo dal cuore dell’area di rigore non trovando la porta. Vedremo se nella ripresa il risultato si sbloccherà… GARGANO 7 CALLEJON 5,5 D. BERARDI 6,5 MISSIROLI 5 (Francesco Davide Zaza)