BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Napoli-Sassuolo: orario diretta tv, quote, le ultime novità. I ballottaggi (Serie A 2014-2015, 24^ giornata)

Probabili formazioni Napoli-Sassuolo: le ultime notizie su moduli e titolari della partita della ventiquattresima giornata di Serie A, orario diretta tv e quote per i pronostici

InfophotoInfophoto

Probabili formazioni Napoli-Sassuolo: ancora qualche ballottaggio aperto per Benitez e Di Francesco. Poca roba, a dire il vero: nel Napoli c'è il solito valzer delle mezzepunte, Callejon e Gabbiadini sono favoriti su De Guzman che nel caso giocherebbe a sinistra mandando a destra chi dei due tra lo spagnolo e il bergamasco dovesse essere schierato titolare. Meno possibilità per Dries Mertens che però resta una valida soluzione e se la gioca fino all'ultimo. Nel Sassoulo dovrebbe tornare titolare Missiroli; il ballottaggio riguarda Taider o Biondini ma l'algerino è nettamente favorito per iniziare la partita. Anche Brighi in corsa per una maglia in mediana, ma dei tre che se la giocano è quello con meno possibilità di essere in campo dal primo minuto. 

Probabili formazioni Napoli-Sassuolo: vediamo insieme i due giocatori che potrebbero fare la differenza nel match della 24esima giornata tra Napoli e Sassuolo. Complice la squalifica di Higuain, il tecnico del Napoli Benitez potrebbe puntare su Manolo Gabbiadini come terminale offensivo. C'è sempre l'ipotesi Zapata ma in questo momento l'ex giocatore della Sampdoria è il vero trascinatore di questo Napoli e non può restare fuori. Potrebbe essere lui il protagonista del Napoli soprattutto dopo aver mostrato le sue grandi doti anche in Europa League contro il Trabzonspor al suo debutto in campo europeo con i club. Aldilà del gol siglato contro la Fiorentina in un match davvero difficile per il Sassuolo, Berardi con la sua velocità, rapidità e con il suo sinistro, potrebbe davvero mettere in serio pericolo il Napoli e in particolare il portiere Rafael che non è sereno in questo momento. A meno che Benitez, vista la bella prova in Europa League di Andujar, non voglia proporre l'argentino. Poco importa, Berardi vuole dimostrare di essere anche lui il futuro del calcio italiano. 

Napoli-Sassuolo è l’affascinante gara che si giocherà questa sera, alle ore 19.00, primo dei due posticipi in programma per questo lunghissimo weekend della 24esima giornata di Serie A, iniziato addirittura venerdì. Dopo la bella vittoria in Europa League contro il Trabzonspor, mister Benitez cerca il successo in campionato, alla luce anche della bruciante sconfitta di sabato scorso contro il Palermo. Il tecnico spagnolo dovrà però fare a meno del suo uomo di punta, Gonzalo Higuain, squalificato proprio dopo la partita con i rosanero. Non ci saranno anche i soliti lungodegenti Zuniga, Michu e Insigne, mentre le condizione di Giandomenico Mesto sono da valutare. Cinque assenze invece per gli ospiti romagnoli. Mister Di Francesco non potrà usufruire del solito Pegolo così come di Terranova (stagione finita per lui) e anche dell'altro portiere Pomini. Pesante l’assenza di Vrsaljko, fermo ai box per le prossime tre settimane, e non ce la fa anche Peluso. 

Diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo nella partita, posticipo delle ore 19.00 del lunedì per la ventiquattresima giornata di Serie A. Tra i partenopei ci sono ben quattro giocatori, cioè Ghoulam, David Lopez, Albiol e Inler in questa situazione, a cui devono prestare attenzione perché se saranno ammoniti salteranno il prossimo match che sarà contro il Torino. Tra i neroverdi ci sono invece Magnanelli, Brighi e Gazzola in questa situazione, dunque tre giocatori a rischio in vista del prossimo match che per il Sassuolo sarà contro la Lazio.

Napoli-Sassuolo: la partita in programma alle ore 19.00, primo posticipo del lunedì della giornata di Serie A allo stadio San Paolo, arbitro Massa, sarà una sfida molto interessante. Il Napoli di Rafa Benitez sta vivendo un periodo molto positivo e naturalmente vuole una vittoria per continuare ad inseguire i suoi ambiziosi progetti, ma il Sassuolo è squadra che sa giocare bene al calcio ed è avversario ostico per chiunque: gli uomini di Eusebio Di Francesco non saranno certamente una vittima sacrificale. Diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Napoli-Sassuolo: le ultime notizie, l'orario diretta tv e le quote per i pronostici.

Potrete seguire la diretta di Napoli-Sassuolo sia sui canali del satellite, per la precisione su Sky Supercalcio (numero 205) e Sky Calcio 2 (numero 252), sia sul digitale terrestre, in particolare su Mediaset Premium Calcio (numero 370) e Mediaset Premium Calcio HD (canale 380).

Per la partita Napoli-Sassuolosono disponibili le quote GazzaBet per scommettere sull’esito della sfida. Segno 1 (vittoria Napoli) a 1,53; segno X (pareggio) a 4,00; segno 2 (vittoria Sassuolo) a 6,00. Partenopei dunque favoriti per un pronostico che sembra ben definito.

Rispetto alla trionfale trasferta di Europa League contro il Trabzonspor, Benitez dovrebbe riproporre Maggio e Strinic come terzini nella difesa a quattro, che sarà completata dalla coppia centrale formata da Koulibaly e Albiol. A centrocampo probabile la conferma di Gargano e ballottaggio tra Inler e David Lopez per l'altra maglia che però dovrebbe andare allo spagnolo. Un dubbio anche sulla trequarti: difficile lasciar fuori Gabbiadini che è l'uomo del momento, con lui dovrebbero esserci anche Callejon e Hamsik (ma attenti a De Guzman più che a Mertens) alle spalle dell'unica punta nel consueto 4-2-3-1 partenopeo, che sarà Duvan Zapata perché Higuain è squalificato. In porta potrebbe rientrare Rafael ma la conferma di Andujar è l'opzione più probabile: un dubbio non da poco per l'allenatore spagnolo.

Dubbio a centrocampo per Eusebio Di Francesco: Missiroli oppure Biondini? Sembra favorito il primo che dovrebbe comporre il trio centrale assieme a Magnanelli e Taider, che recupera un ruolo importante nella squadra neroverde dopo la Coppa d'Africa. In difesa Gazzola giocherà a destra al posto dell'infortunato Vrsaljko, ci sarà Longhi a sinistra, naturalmente il grande ex Cannavaro al centro assieme ad Acerbi a protezione della porta di Consigli. Il tridente d'attacco sarà il solito, quello formato da Berardi-Zaza-Nicola Sansone, con qualche chance per Floro Flores che potrebbe rimpiazzare il terzo.