BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Juventus-Borussia Dortmund (2-1): i voti della partita (Champions League 2014-2015, andata ottavi)

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Juventus

Pare meno sicuro del solito ma la solita efficacia è garantita.

Sfreccia come un dannato sulla fascia azionando molti contropiedi. In fase difensiva interviene senza fronzoli risolvendo parecchie situazioni.

Sempre vigile e attento. Non sbaglia nulla. Provvidenziale nel finale di gara anticipando in spaccata Aubameyang lanciato a rete.

Sfortunato in occasione del gol subito. Si riprende murando la difesa e non disprezzando anticipi abbastanza rischiosi.

Primo tempo positivo carico di cross e attente chiusure. Nella ripresa cala d’intensità lasciando molto spazio sulla fascia.

Richiama a sé sempre un paio di uomini. Partita difficile comunque impreziosita da dribbling e lanci precisi.

Parte alla grande recuperando una serie impressionante di palloni. Forse proprio l’eccessiva frenesia provoca l’infortunio.

(dal 37’ p.t. PEREYRA 6 Si muove bene tra le linee creando diversi pericoli. Qualche passaggio sbagliato e un gol fallito nel finale abbassano il voto finale.)

Fatica l’eccessiva foga degli avversari rimanendo spesso intrappolato in mezzo al campo. Nel secondo tempo esce allo scoperto correggendo molto in fase di non possesso.

I recenti problemi fisici lo condizionano parecchio. Confuso nel ruolo di trequartista, impalpabile da mezz’ala.

(dal 41’ s.t. PADOIN s.v.)

I suoi cambi di velocità a ridosso dell’area mettono in imbarazzo i difensori avversari. Segna un gol e avvia l’azione che porta alla rete di Morata.

(dal 44’ s.t. COMAN s.v.)

Tatticamente e tecnicamente imprescindibile. Garantisce l’ampiezza di manovra necessaria per colpire questo tipo di squadre.

All.ALLEGRI 7 Se la gioca bene. Prudenza e pragmatismo garantiscono la vittoria anche se resta il rimorso per le varie occasioni fallite nel secondo tempo.