BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Juventus-Borussia Dortmund (2-1): i voti della partita (Champions League 2014-2015, andata ottavi)

Pubblicazione:martedì 24 febbraio 2015 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 25 febbraio 2015, 12.49

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Juventus

BUFFON 6,5 Pare meno sicuro del solito ma la solita efficacia è garantita.

LICHTSTEINER 6,5 Sfreccia come un dannato sulla fascia azionando molti contropiedi. In fase difensiva interviene senza fronzoli risolvendo parecchie situazioni.

BONUCCI 7 Sempre vigile e attento. Non sbaglia nulla. Provvidenziale nel finale di gara anticipando in spaccata Aubameyang lanciato a rete.

CHIELLINI 6,5 Sfortunato in occasione del gol subito. Si riprende murando la difesa e non disprezzando anticipi abbastanza rischiosi.

EVRA 6 Primo tempo positivo carico di cross e attente chiusure. Nella ripresa cala d’intensità lasciando molto spazio sulla fascia.

POGBA 6 Richiama a sé sempre un paio di uomini. Partita difficile comunque impreziosita da dribbling e lanci precisi.

PIRLO 6,5 Parte alla grande recuperando una serie impressionante di palloni. Forse proprio l’eccessiva frenesia provoca l’infortunio.

(dal 37’ p.t. PEREYRA 6 Si muove bene tra le linee creando diversi pericoli. Qualche passaggio sbagliato e un gol fallito nel finale abbassano il voto finale.)

MARCHISIO 6 Fatica l’eccessiva foga degli avversari rimanendo spesso intrappolato in mezzo al campo. Nel secondo tempo esce allo scoperto correggendo molto in fase di non possesso.

VIDAL 5,5 I recenti problemi fisici lo condizionano parecchio. Confuso nel ruolo di trequartista, impalpabile da mezz’ala.

(dal 41’ s.t. PADOIN s.v.)

TEVEZ 6,5 I suoi cambi di velocità a ridosso dell’area mettono in imbarazzo i difensori avversari. Segna un gol e avvia l’azione che porta alla rete di Morata.

(dal 44’ s.t. COMAN s.v.)

MORATA 7 Tatticamente e tecnicamente imprescindibile. Garantisce l’ampiezza di manovra necessaria per colpire questo tipo di squadre.

All.ALLEGRI 7 Se la gioca bene. Prudenza e pragmatismo garantiscono la vittoria anche se resta il rimorso per le varie occasioni fallite nel secondo tempo.


< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >