BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati finali Champions League / Bayer Leverkusen-Atletico Madrid 1-0, Arsenal-Monaco 1-3 (mercoledì 25 febbraio 2015)

Pubblicazione:mercoledì 25 febbraio 2015 - Ultimo aggiornamento:mercoledì 25 febbraio 2015, 22.47

Foto Infophoto Foto Infophoto

RISULTATI FINALI CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015: BAYER LEVERKUSEN-ATLETICO MADRID, ARSENAL-MONACO (MERCOLEDI 25 FEBBRAIO 2015, ANDATA OTTAVI DI FINALE) - Risultati finali degli ottavi di andata di Champions League: Bayer Leverkusen-Atletico Madrid 0-1, Arsenal-Monaco 1-3. Punteggi a sorpresa, hanno vinto entrambe le squadre che sulla carta partivano sfavorite dai pronostici. Alla Bay Arena ha deciso la rete di Hakan Calhanoglu mentre all'Emirates Stadium il finale di partita ha riservato altri botti. Prima il gol di Alex Oxlade-Chamberlain che ha ridato speranza all'Arsenal, poi all'interno dei quattro minuti di recupero il Monaco ha colpito ancora in contropiede, stavolta con il belga Yannick Ferreira-Carrasco che ha sfruttato un bell'assist di Bernardo Silva per infilare Ospina in diagonale. Le gare di ritorno sono in programma martedì 17 marzo, quando si giocheranno Atletico Madrid-Bayer Leverkusen ed Arsenal-Monaco. CLICCA QUI PER I RISULTATI DI CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015 (MERCOLEDI 25 FEBBRAIO 2015, ANDATA OTTAVI DI FINALE)

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015: BAYER LEVERKUSEN-ATLETICO MADRID, ARSENAL-MONACO (MERCOLEDI 25 FEBBRAIO 2015, ANDATA OTTAVI DI FINALE) - Risultati degli ottavi di finale di Champions League: cambiano ancora i due punteggi. Arsenal-Monaco 0-2: clamoroso, il Monaco raddoppia all'Emirates. Contropiede letale che parte dalla metacampo: Martial parte in due contro uno e serve Dimitar Berbatov che davanti a Ospina stoppa e centra l'angolo. Per l'Arsenal adesso il discorso qualificazione si fa durissimo. Alla BayArena invece Bayer Leverkusen-Atletico Madrid 1-0: bravissimo Karim Bellarabi che fa fuori due giocatori prima di servire Hakan Calhanoglu che conclude splendidamente sotto la traversa mandando in visibilio i suoi tifosi.

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015: BAYER LEVERKUSEN-ATLETICO MADRID, ARSENAL-MONACO (MERCOLEDI 25 FEBBRAIO 2015, ANDATA OTTAVI DI FINALE) - Risultati degli ottavi di finale di Champions League al termine del primo tempo: Bayer Leverkusen-Atletico Madrid 0-0, Arsenal-Monaco 0-1. L'unico gol è arrivato all'Emirates Stadium dove un tiro da fuori area di Geoffrey Kondogbia è stato deviato da Per Mertesacker alle spalle del portiere dell'Arsenal, il colombiano Ospina. Monaco quindi in vantaggio a sorpresa in casa dell'Arsenal. 

RISULTATI CHAMPIONS LEAGUE 2014-2015: BAYER LEVERKUSEN-ATLETICO MADRID, ARSENAL-MONACO (MERCOLEDI 25 FEBBRAIO 2015, ANDATA OTTAVI DI FINALE) - Si conclude questa sera il programma dell’andata degli ottavi di finale di Champions League 2014-2015. Sono rimaste due le partite da giocare per chiudere questa tornata e aprire al ritorno che sancirà le otto regine d’Europa per questa stagione; entrambe le sfide vanno in scena alle ore 20:45 e sono Bayer Leverkusen-Atletico Madrid (clicca qui per seguire con noi) e Arsenal-Monaco (clicca qui per seguire con noi). Suggestioni sui due campi: alla BayArena si affrontano due squadre che hanno una filosofia simile ma la applicano in modi diversi. Entrambe infatti credono molto nel pressing alto e quasi asfissiante per recuperare palla; se però per Roger Schmidt e il suo Leverkusen si tratta di andare subito in verticale e cercare il tiro alla prima occasione utile (lo dicono anche i numeri), l’Atletico Madrid lavora ai fianchi per poi andare in contropiede senza però cercare il gol in maniera ossessiva. Insomma: segnare un gol in più degli altri per il Bayer Leverkusen, subirne uno in meno dell’avversario per l’Atletico Madrid, anche se chiaramente non si può sintetizzare all’estremo. Dall’altra parte Arsène Wenger sfida il suo passato, perchè proprio dal Principato di Monaco è partita la sua lunga e luminosa carriera, sette stagioni nelle quali sono arrivati un campionato e una Coppa di Francia, ma anche una finale di Coppa delle Coppe. Tecnicamente si tratta di una partita interessante; l’Arsenal quest’anno ha speso molto (a differenza di altre stagioni) ma ancora non ha del tutto trovato la quadratura del cerchio. Gioca molto bene con la palla tra i piedi ma ha anche una difesa ballerina; e qui si possono inserire le speranze del Monaco, che ha certamente perso prestigio e valore da quando Radamel Falcao e James Rodriguez hanno lasciato il Louis II ma sicuramente resta insidiosa e sa colpire in contropiede. I Gunners restano favoriti, ma da questo ottavo ci aspettiamo di tutto; al pari di Basilea-Porto, forse la vincente di questo incrocio è quella che le grandi vorrebbero affrontare ai quarti, pur se arrivati a quel punto tutte le sfide saranno insidiose e non ci saranno più le certezze di prima. 


  PAG. SUCC. >