BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Feyenoord-Roma (1-2): i voti della partita (Europa League 2014-2015 ritorno sedicesimi)

Pagelle Feyenoord-Roma, i voti della partita di Europa League, ritorno dei sedicesimi di finale. I protagonisti, i migliori e i peggiori a Rotterdam (giovedì 26 febbraio 2015)

(dall'account Twitter @officialASRoma)(dall'account Twitter @officialASRoma)

Nella ripresa accade di tutto. Prima c'è un'interruzione di ben 15 minuti per il lancio di oggetti in campo, dopo un rosso alzato davanti a Te Vedre. Alla ripresa della gara arriva il pareggio di Manu. Subito dopo in tre minuti arriva il gol di Gervinho che chiude la gara e porta i giallorossi agli ottavi di finale;

Troppe cose negative per dare la sufficienza a queste gare, soprattutto lo scempio della ripresa non lo vogliamo vedere più su un campo di calcio;

Troppo distratta dietro la squadra di casa, offre spazi incredibili alla squadra giallorossa. Davanti poi punge solo Manu che entra quando è troppo tardi.

Torna alla vittoria la squadra giallorossa, ancora in trasferta come a Cagliari. La prestazione rimane comunque negativa, con poca qualità a centrocampo e prevedibili tracciati davanti, oltre alla sofferenza dietro nonostante la superiorità numerica. La cattiveria però è giusta e basta per la qualificazione.  

Dirige bene nel primo tempo, anche se manca un giallo a De Rossi. Nella ripresa invece inscena un fantasioso teatrino. Prima decide di sospendere la gara per il lancio di alcuni oggetti in campo, poi fa riprendere la gara e nonostante dagli spalti vengano giù accendini su accendini fa continuare tutto senza problemi. Il rosso a Te Vedre è esagerato, il giallo sarebbe stata la sanzione giusta. Così come il giallo a Paredes era da punire col rosso.

Dopo i primi minuti di assestamento i giallorossi vengono fuori andando a pressare i portatori di palla. E' così che Pjanic (6) recupera un buon pallone che Totti (6) alza con un colpo sotto fuori. Poco dopo sempre Totti su punizione colpisce il palo esterno senza grande fortuna. Nel Feyenoord si fa male Kazim-Richards, che è costretto a lasciare il posto a te Vedre. I giallorossi trovano la rete del vantaggio a pochi istanti dalla fine del primo tempo, bella palla tesa dentro di Torosidis (6) e rete di Ljajic (6.5) che al momento manda i giallorossi agli ottavi di finale; - Gara non bellissima e con qualche momento di grande confusione. Sugli spalti poi si agitano troppo gli olandesi e la situazione non è facile da gestire;- La squadra olandese viene fuori a tratti, dimostrando tutta la sua pochezza soprattutto dietro, i giallorossi possono farcela; - L'unico che risultato un pò pericoloso davanti, si infila e sfiora un gol già fatto. Si muove bene in diagonale e calcia anche da fuori; - Il giocatore più gettonato dai media, sul quale ci sono diversi club italiani, delude. Si fa ammonire per un fallo inutile da diffidato e non porta niente al centrocampo; - Giallorossi confusi, senza grande verve che non ritrovano il gioco. La squadra però almeno sembra determinata e il risultato premia al momento; - Segna un gol di cattiveria, di grande voglia. Si muove molto e trascina la squadra; - Ancora stenta dopo essere tornato dalla Coppa d'Africa, stanco non riesce a trovare spazio e si muove poco; - Dirige la gara con polso e non sbaglia nulla se non su un intervento di De Rossi sul quale non tira fuori un giallo. Curioso siparietto quando alza, per sbaglio, il rosso a Boulahrouz aveva sbagliato solo taschino.