BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Torino-Napoli/ Il pronostico di Marco Ferrante (esclusiva)

Torino-Napoli, il pronostico di MARCO FERRANTE. La presentazione della partita della venticinquesima giornata di Serie A, bel posticipo all'Olimpico (domenica 1 marzo 2015)

Giampiero Ventura (Infophoto)Giampiero Ventura (Infophoto)

, bella partita allo stadio Olimpico domani alle 20,45 per la venticinquesima giornata di Serie A. Granata entusiasti dopo la qualificazione agli ottavi di Europa League ottenuta con il successo a Bilbao per 3-2. Il morale e anche le motivazioni per affrontare una grande come il Napoli potrebbero consentire alla formazione di Giampiero Ventura di disputare un match d'alto livello tecnico. Certo bisognerà vedere come giocheranno gli uomini di Rafa Benitez per cogliere tre punti nella sfida a distanza con la Roma per il secondo posto. Per presentare questo match abbiamo sentito il doppio ex Marco Ferrante. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Che partita sarà? Ci sarà un Torino che ha speso tanto come energie nervose in Europa League, ma che ha sicuramente tanto entusiasmo per aver passato il turno.

Quanto conterà questo entusiasmo per l'impresa di Bilbao? Direi tanto, anche se il Torino dovrà misurarsi contro una squadra ben organizzata come il Napoli, che gioca molto bene al calcio.

Ventura farà giocare due punte? Credo di sì, e in particolare scenderanno in campo Quagliarella e Maxi Lopez, gli stessi titolari di Bilbao. Poi nel secondo tempo potrebbe entrare Martinez.

Padelli è l'uomo in più del Torino? L'ho sempre considerato un ottimo portiere e m'aveva sorpreso il fatto che avesse perso il posto a favore di Gillet. Certo è un valore aggiunto del Torino, un numero 1 di sicuro affidamento.

El Kaddouri contro il “suo” Napoli, meglio farlo giocare puntando sulle motivazioni? E' stato il migliore del Torino a Bilbao, un giocatore di grande importanza da mettere in campo sicuramente. Credo poi che affrontando il Napoli avrà motivazioni importanti.

Per il Napoli incontro importante per verificare le sue ambizioni? Direi di sì, anche rispetto al duello con la Roma per il secondo posto. Vedremo poi cosa farà la Roma nella sfida con la Juventus e vedremo come andrà avanti il confronto a distanza prima dello scontro diretto in programma a Roma.

Higuain tornerà dopo la squalifica col Sassuolo, cosa cambierà per la squadra di Benitez? Higuain è un valore assoluto per il Napoli, un calciatore che fa sempre la differenza, su di lui non ci possono essere mai discussioni.

I reparti offensivi saranno decisivi? Più per il Torino, che in questo momento sta facendo molto bene. Il Napoli ha un attacco abituato sempre a fornire grandi performance.

Il suo pronostico? Considerato che sono cresciuto nel Napoli e ho disputato anni importanti della mia carriera al Torino, mi auguro che quest'incontro finisca in pareggio. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.