BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Ghana-Guinea Equatoriale (risultato 3-0): finale Costa d'Avorio-Ghana, scontri tifosi-polizia (5 febbraio, Coppa d'Africa 2015)

Diretta Ghana Guinea Equatoriale, info streaming video e tv: risultato live e cronaca della partita valida per la seconda semifinale di Coppa d'Africa 2015. Giovedi 5 febbraio 2015

(dall'account facebook.com/AfricaCupofNationsOfficial) (dall'account facebook.com/AfricaCupofNationsOfficial)

Diretta Ghana-Guinea Equatoriale: risultato finale 3-0. Dopo la lunga sospensione l'arbitro ha deciso di ripartire direttamente dal 90' assegnando 3 minuti di recupero. Poco dopo il fischio finale: Ghana in finale di Coppa d'Africa dove affronterà la Costa d'Avorio, appuntamento lunedì 8 febbraio a Bata. In teoria la Guinea Equatoriale dovrebbe disputare la finale per il terzo e quarto posto, domenica 7 a Malabo contro la Repubblica Democratica del Congo; la partita con il Ghana è stata portata a termine, per questo non ci sarebbero tutti i requisiti tecnici per squalificare la nazionale padrona di casa, ma difficilmente i tafferugli causati dai suoi tifosi saranno archiviati senza alcun provvedimento. 

Diretta Ghana-Guinea Equatoriale: la situazione sembra più tranquilla perlomeno all'interno dello stadioE' arrivato anche un elicottero per controllare la situazione dall'alto; alcuni giocatori aiutano e gettare fuori dal campo gli oggetti piovuti dagli spalti, altri continuano a parlare con la terna arbitrale. I facinorosi sono tutti fuori dallo stadio mentre i tifosi del Ghana che erano usciti sono stati fatti rientrare all'interno tramite un sottopassaggio. Dopo quasi mezz'ora d'interruzione la partita sembra poter riprendere, poi arriva notizia di altri scontri all'esterno tra i tifosi della Guinea Equatoriale e le forze dell'ordine, con anche lancio di lacrimogeni. Ciononostante dopo qualche attimo di esitazione si riprende finalmente a giocare, dopo circa mezz'ora di interruzione. 

Diretta Ghana-Guinea Equatoriale: la maggioranza dei tifosi Guineani ha lasciato il campo, alcuni per recarsi all'esterno dello stadio ad aspettare i sostenitori del Ghana. La partita è ancora sospesa e c'è il rischio che il risultato non venga omologato: nel caso la nazionale della Guinea Equatoriale rischia una punizione pesante. Le tribune dell'Estadio de Malabo si stanno progressivamente svuotando mentre alcuni tifosi rimasti lanciano bottiglie verso il terreno di gioco; nel frattempo arrivano notizie di tafferugli all'esterno dell'impianto con anche le forze dell'ordine coinvolte. I commissari della CAF non sembrano intenzionati a far riprendere la partita: nel caso 3-0 Ghana a tavolino, decisione da ufficializzare domani nella riunione del comitato esecutivo della CAF.

Diretta Ghana-Guinea Equatoriale: all'82' minuto l'arbitro ha dovuto sospendere la partita. Gioco fermo a causa dell'invasione di campo di diversi tifosi del Ghana, che si sono assiepati dietro la porta della Guinea Equatoriale; questo dopo che alcuni tifosi di casa li avevano caricati. Giocatori ed arbitri dal canto loro si sono radunati a centrocampo in attesa che la situazione sugli spalti si tranquillizzasse; dopo qualche minuto è sceso sul terreno di gioco anche il delegato CAF inviato allo stadio per discutere il da farsi con l'arbitro. I giocatori della Guinea Equatoriale hanno cercato di andare verso i loro tifosi per convincerli a smettere, di modo da evitare sanzioni pesanti e squalifiche per la squadra (anche in caso di sconfitta i Tuoni dovrebbero disputare la finale per il terzo-quarto posto). 

Diretta Ghana-Guinea Equatoriale: al 75' minuto il Ghana riesce a siglare il terzo gol e probabilmente chiude del tutto la partita. Anche in questo caso la retroguardia della Guinea Equatoriale è risultata fuori asse: filtrante nel lato sinistro dell'area per Kwesi Appiah ed uscita in anticipo del portiere Ovono, che devia ma poi non torna tra i pali restando in pressing sull'attaccante; Appiah riesce a crossare rasoterra nell'area piccola dove per André Ayew è un gioco da ragazzi infilare in rete, con un tocco ravvicinato di piatto sinistro. Black Stars che dunque vedono la finalissima con la Costa d'Avorio, ancora pochi minuti e la grande occasione diventerà realtà. Per il più grande dei fratelli Ayew in campo si tratta dell'undicesimo gol con la maglia della sua nazionale maggiore. 

Diretta Ghana-Guinea Equatoriale: nel secondo minuto di recupero del primo tempo le Black Stars hanno trovato il gol del raddoppio. Tipica azione di contropiede in velocità, con al difesa della Guinea Equatoriale totalmente sbilanciata: break di Atsu che penetra nella fascia centro. sinistra e al limite dell'area passa allo smarcato Mubarak Wakaso, che si porta la palla sul sinistro e trafigge il portiere Ovono con un preciso interno mancino basso. Mazzata per i padroni di casa che stavano cercando il pareggio, nel secondo tempo dovranno recuperare almeno due gol. Nona rete con il Ghana per il centrocampista in forza al Celtic, classe 1990. 

Diretta Ghana-Guinea Equatoriale: al 42' minuto di gioco il Ghana si porta in vantaggio grazie a un calcio di rigore trasformato con grande freddezza da Jordan Ayew. Fallo netto di Ovono ai danni di Appiah, che sul lancio di Afful aveva trovato il corridoio giusto per entrare in area; il portiere della Guinea Equatoriale ha palesemente cercato il contatto vistosi superato, anche ingenuo Ovono visto che Appiah si stava allargando e sembrava potesse perdere l'attimo giusto. Invece il rigore ha portato in vantaggio il Ghana, che ora vede più vicina la finale di Coppa d'Africa.

Diretta Ghana-Guinea Equatoriale: sono state comunicate le formazioni ufficiali della seconda semifinale di Coppa d'Africa 2015. 1 Braimah; 23 Afful, 21 Boye, 19 Jonathan Mensah, 17 Baba; 6 Acquah, 11  Mubarak; 7 Atsu, 9 Jordan Ayew, 10 André Ayew; 2 Kwesi Appiah In panchina: 12 Sowah, 16 Dauda, 18 Amartey, 15 Otoo, 5 Awal Mohammed, 4 Gyimah, 8 Badu, 22 Acheampong, 13 Rabiu Mohammed, 14 Asante, 20 Accam, 3 Gyan Asamoah Allenatore: Avraham Grant 1 Ovono; 2 Evuy, 4 Rui, 5 Diosdado Mbele, 14 Kikeboula; 21 Zarandona, 18 Doualla, 15 Ivan Salvador; 11 Balboa; 7 Belima, 10 Nsue In panchina: 23 Mosibe, 13 Aitor Mbela, 19 Briones, 6 Owono, 20 Ngomo, 8 Randy, 22 Pablo Ganet, 16 Sipo, 9 Bosio Allenatore: Esteban Becker

Si gioca questa sera alle ore 20, presso il nuovo stadio di Malabo, a seconda semifinale di Coppa d’Africa 2015. I padroni di casa contro una delle grandi favorite della vigilia; una partita che sulla carta può sembrare segnata, ma in questa competizione le sorprese sono sempre dietro l’angolo. La favola della Guinea Equatoriale sembra molto simile a quella della Danimarca, che aveva vinto l’Europeo del 1992 al quale non si era qualificata ma che aveva giocato per sostituire la Jugoslavia straziata dalla guerra civile. Qui qualcosa di simile: il Marocco avrebbe dovuto organizzare il torneo ma si è rifiutato per l’allarme Ebola. E’ stato dunque squalificato e al suo posto è stata chiamata la Guinea Equatoriale, che non si era qualificata e che poi ha centrato il secondo posto nel girone A (vittoria decisiva contro il Gabon) vincendo poi il quarto di finale contro la Tunisia, per 2-1 dopo i tempi supplementari, pareggiando al 93’ su calcio di rigore e poi trovando il gol della vittoria sempre con Javier Balboa, un attaccante di origini spagnole che è cresciuto nel Real Madrid e che oltre a indossare la camiseta blanca ha vestito quelle di Benfica e Racing Santader (oggi gioca i Portogallo). L’albo d’oro della nazionale allenata da Esteban Becker è vuoto: tre anni fa, quando organizzava insieme al Gabon, sono arrivati i quarti di finale che rappresentano il miglior risultato nella competizione. Per quanto riguarda il Ghana, le Black Stars hanno demolito la Guinea con la doppietta di Christian Atsu e il gol di Appiah; dal 2008 le Black Stars centrano sempre le semifinali ma il miglior risultato è un secondo posto nel 2010. Questa generazione, che sempre in quell’anno ha sfiorato una semifinale al Mondiale, non ha mai vinto la Coppa d’Africa; l’ultimo trionfo risale al 1982 e sembra quantomeno strano che le Black Stars non riescano a festeggiare da ben 33 anni. Quest’anno però le cose sembrerebbero essere diverse, perchè la squadra pur complicandosi la vita nel primo turno ha comunque condotto in porto vittorie importanti e di autorità. Resta ora da capire se ad avere la meglio sarà La diretta di Ghana-Guinea Equatoriale sarà trasmessa, come tutte le partite di Coppa d’Africa, da Eurosport, canale che trovate al numero 384 del digitale terrestre oppure al 210 del pacchetto Sky; sarà possibile anche avvalersi della diretta streaming video, gratis per tutti gli abbonati Sky grazie all’applicazione Sky Go oppure a pagamento per tutti gli altri, su Eurosport Player che si può attivare con un abbonamento periodico. Per tutte le altre informazioni utili sulla finale di Coppa d’Africa, e per andare a recuperare qualche statistica del torneo e delle due squadre in campo oggi a Malabo, vi potete rivolgere al sito ufficiale della competizione, www.cafonline.com; in alternativa ci sono anche le pagine ufficiali dei social network, che trovate su facebook.com/AfricaCupOfNationsOfficial e, su Twitter, all’indirizzo @CAF_online.

© Riproduzione Riservata.