BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Mondiali sci 2015/ Discesa libera femminile, il pronostico di Barbara Merlin (esclusiva)

Mondiali sci 2015 discesa femminile: il pronostico di BARBARA MERLIN sulla gara di Vail Beaver Creek. Le favorite Vonn, Fenninger e Maze, le outsider e le possibilità di Elena Fanchini

Lindsey Vonn (Infophoto)Lindsey Vonn (Infophoto)

Oggi si disputa la discesa libera femminile dei Mondiali di sci 2015 a Beaver Creek. Per la padrona di casa Lindsey Vonn sarà l'occasione di vincere la medaglia d'oro in casa nella gara preferita dopo la mezza delusione del super-G dove si è piazzata terza. Sarà la principale favorita con Tina Maze e Anna Fenninger, dunque si potrebbe ripetere il podio della prima gara della manifestazione iridata. Saranno però tante le possibili protagoniste, da Lara Gut a Viktoria Rebensburg fino a Cornelia Huetter ma anche la nostra Elena Fanchini, vincitrice a Cortina nella quale confidiamo per disputare una grande gara. Per presentare questa gara abbiamo sentito l'ex sciatrice, ora commentatrice Rai Barbara Merlin. Eccola in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Ci sarà il riscatto della Vonn in discesa? Lei certamente ci spera molto dopo che ha un po' deluso in super-G, dove ha sciato male nella parte alta del tracciato. L'obiettivo della doppietta nell'anno in cui ha fatto il record di vittorie di Coppa del Mondo è già fallito. Tuttavia, considerando il fatto che è tornata a gareggiare solo in questa stagione, due medaglie andrebbero bene lo stesso, in particolare se in discesa sarà oro...

Maze e Fenninger principali rivali? Sì, saranno due sicure protagoniste ma anche la Rebensburg potrebbe fare molto bene. La vedo in lizza per conquistare la medaglia d'oro.

Altri nomi? La Gut, rispetto alla vittoria che colse a Beaver Creek nella scorsa stagione, trova condizioni diverse: c'era ghiaccio verde, ora troverà un tipo di neve aggressiva, tipicamente americana. Non mi sembra favorita, come la Weirather che non mi ha particolarmente impressionato. Credo molto invece nella Huetter, che è arrivata quarta in super-G.

Cosa potrà fare Elena Fanchini? Dipende da come si sveglierà, è molto volubile, potrebbe fare una grande gara come non interpretarla al meglio.

E le altre azzurre? Sarebbe molto bello se entrassero tra le prime dieci come ha fatto Elena Curtoni in super-G. La Merighetti però dovrà rimettersi dall'infortunio che ha avuto e non sarà cosa facile, vedremo cosa farà.

Un giudizio sulla pista? Bella, molto tecnica, mi piace veramente molto. Bisognerà attaccare molto per fare bene. Naturalmente bisognerà considerare le condizioni atmosferiche, come al solito potranno essere decisive per stabilire la vincitrice.

Il tuo pronostico? Per le medaglie vedo come in super-G Maze, Fenninger e Vonn, con l'oro per la sciatrice slovena. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.