BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta Juventus-Milan (risultato finale 3-1) info streaming e tv: Juve sempre più sola al comando (Serie A, oggi 7 febbraio 2015)

Diretta Juventus Milan, info streaming e tv: risultato ilve e cronaca della partita valida per la ventiduesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si gioca sabato 7 febbraio 2015 

Foto Infophoto Foto Infophoto

Finisce 3-1 in favore della Juventus la sfida tra i  bianconeri e il Milan di Pippo Inzaghi. Grazie a questo successo la vecchia signora consolida la propria vetta. Apre le marcature l'Apache Tevez, pareggia Antonelli su corner, Bonucci riporta avanti i suoi sempre su calcio d'angolo durante il primo tempo. Nella ripresa Morata firma il tris definitivo.

Quando siamo giunti agli sgoccioli del match il risultato tra Juventus-Milan è di 3-1 grazie al gol realizzato da Morata al 65' sugli sviluppi di un preciso rasoterra di Marchisio respinto dal palo. I padroni di casa avevano cercato la soluzione bassa con Pirlo al 57' ma la barriera rossonera si era opposta compatta. Nell'azione successiva giallo per Padoin dopo un fallo su Antonelli. All'83 Diego Lopez respinge una conclusione in area da parte di Marchisio e salva il Milan dal 4-1. 

DIRETTA JUVENTUS-MILAN (RISULTATO LIVE 2-1) INFO STREAMING E TV E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI SABATO 7 FEBBRAIO 2015, SERIE A 22^ GIORNATA) - Riparte sul 2-1 in favore della Juventus il secondo tempo tra la formazione bianconera e il Milan di Pippo Inzaghi. Nessun cambio nelle due squadre. Subito Milan: al 48' destro potente di Pazzini che Buffon blocca in tutta sicurezza. Due minuti dopo ci prova Pirlo su piazzato ma la sua conclusione non scende e va sul fondo. Al 54' altra grande risposta del portiere juventino sul tiro di Pazzini, servito in piena area da Antonelli. Quando siamo giunto al 55' il risultato non cambia. 

DIRETTA JUVENTUS-MILAN (RISULTATO LIVE 2-1) INFO STREAMING E TV E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI SABATO 7 FEBBRAIO 2015, SERIE A 22^ GIORNATA) - Finisce 2-1 per la Juventus il primo tempo tra la formazione di Allegri e il Milan di Inzaghi. Sono stati 45 minuti ricchi di occasioni e gol, con Tevez che apre le marcature al 14' Il pareggio lo sigla Antonelli al 28' sugli sviluppi di un corner. Sempre su calcio d'angolo, al 31', il gol di Bonucci che riporta avanti la Juventus. Squadre ora negli spogliatoi per l'intervallo. 

DIRETTA JUVENTUS-MILAN (RISULTATO LIVE 2-1) INFO STREAMING E TV E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI SABATO 7 FEBBRAIO 2015, SERIE A 22^ GIORNATA) - Quando siamo giunti al 40' del primo tempo il risultato tra Juventus-Milan è sul 2-1 in favore dei bianconeri. Al 28' la vecchia signora regala un corner al diavolo rossonero dopo un disimpegno a dir poco rocambolesco. Sugli sviluppi dello stesso, Luca Antonelli  stacca più in alto di tutti ed infila il pallone nell'angolo dove Buffon non può arrivare: 1a1. La risposta della Juventus non si fa attendere: sempre sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Bonucci infila in rete una deviazione di testa da parte di Tevez e riporta in vantaggio i suoi.

Quando siamo giunti al 25' di gioco il risultato tra Juventus-Milan è di 1-0 in favore dei bianconeri. La vecchia signora passa in vantaggio al 14' grazie ad una splendida azione personale di Carltos Tevez. L'argentino trafigge Diego Lopez con un perentorio rasoterra dopo aver percorso in velocità tutta la metà campo dei rossoneri. Al 22' altra chance per la Juventus: Pirlo batte una punizione sul secondo palo, Evra rimette in mezzo anticipando Diego Lopez, ma Muntari sventa il pericolo. DIRETTA JUVENTUS-MILAN (RISULTATO LIVE 0-0) INFO STREAMING E TV E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI SABATO 7 FEBBRAIO 2015, SERIE A 22^ GIORNATA) - Juventus-Milan è iniziata da circa 10 minuti, risultato ancora fermo sul pareggio. La prima conclusione del match al 2' con Morata che cerca un destro a giro ma Diego Lopez blocca. Al 6' altra chance per i bianconeri, Vidal entra in area dalla destra e cerca la conclusione immediata con il sinistro ma la palla termina sul fondo. Squadre molto aggressive in questo avvio di gioco, più Juve che Milan fino ad ora. 

Diretta Juventus-Milan. Tutto è pronto allo Juventus Stadium per il fischio d'inizio della partita della ventiduesima giornata di Serie A. Sono state annunciate anche le formazioni ufficiali di Juventus-Milan: ecco le scelte dei due allenatori Allegri e Inzaghi. JUVENTUS: Buffon; Padoin, Bonucci, Chiellini, Evra; Marchisio, Pirlo, Pogba;Vidal; Tevez, Morata. A disposizione: Storari, Rubinho, Barzagli, Ogbonna, De Ceglie, Pereyra, Sturaro, Pepe, Coman, Llorente. Allenatore Massimiliano Allegri. MILAN: Diego Lopez; Zaccardo, Alex, Paletta, Antonelli; Poli, Essien, Muntari; Cerci, Menez, Honda. A disposizione: Abbiati, Gori, Albertazzi, Bocchetti, Rami, Van Ginkel, Mastalli, Bonaventura, Suso, Pazzini. Allenatore Filippo Inzaghi. 

Allo Stadium si affrontano la Juventus di Max Allegri e il Milan di Pippo Inzaghi, una sfida molto sentita tra due club rivali da sempre. La formazione bianconera guida la classifica della Serie A con 50 punti, frutto di 15 vittorie, 5 pareggi e 1 sola sconfitta mentre il diavolo occupa la nona posizione a quota 29 punti, dovuti a 7 vittorie, 8 pareggi e 6 sconfitte. La vecchia signora ha possesso palla pari a 30'22' mentre il Milan 27'04''. La Juventus vede maggiormente lo specchio della porta con una media di 6,6 conclusioni a partita contro 4,3 del Milan. Supremazia  juventina dal punto di vista delle palle giocate con una media di 695,0 per gara contro 584,2 del Milan. Per quanto riguarda la precisione di esecuzione, 73,9% della Juventus mentre 67,6% del Milan. Passiamo ora alla pericolosità in chiave offensiva: la compagine di casa vanta una percentuale pari a 63,8% contro 46,9 della formazione rossonera. DIRETTA JUVENTUS-MILAN: INFO STREAMING E TV, RISULTATO LIVE E CRONACA DELLA PARTITA (OGGI SABATO 7 FEBBRAIO 2015, SERIE A 22^ GIORNATA) - Diretta Juventus-Milan. La partitissima della terza giornata di ritorno si giocherà allo Juventus Stadium tra la formazione di Allegri e quella di Inzaghi. I bianconeri arrivano dal pareggio esterno a Udine, il Milan ha ritrovato la vittoria contro il Parma. La chiave tattica sarà a centrocampo anche perché Allegri ha intenzione di puntare sul trequartista dietro le due punte, ovvero Vidal, che assisterà Morata e Tevez (se l'Apache ce la farà, decisione in extremis). Il centrocampo del Milan, spesso in difficoltà e avaro di qualità, dovrà stare particolarmente attento alle incursioni centrali del cileno che è sempre molto abile a mettere in difficoltà le difese. Attenzione anche al tridente del Milan che cercherà di mettere in difficoltà la difesa bianconera e chissà che gli esterni d'attacco rossoneri non decidano di pressare alti per tenere molto bassi Padoin ed Evra.

Diamo uno sguardo alle quote proposte dall'agenzia Snai per l'anticipo e big-match della ventiduesima giornata di Serie A. Fattore campo e classifica ovviamente rendono la Juventus grande favorita per la vittoria, infatti il segno 1 è quotato a 1,37, quasi alla pari. Quota invece già decisamente alta per il pareggio (segno X), che è dato a 4,75, mentre per la vittoria del Milan (segno 2) si pagherebbe addirittura 8,00 volte la posta in palio.

Anticipo di super lusso quello del sabato sera alle ore 20:45, una partita diretta dall’arbitro Damato e valida per la ventiduesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Juventus-Milan non ha sicuramente bisogno di presentazioni: la classifica ci dice che la Juventus è prima con 50 punti mentre il Milan ottavo con 29, ma le graduatorie quando ci sono sfide simili contano il giusto. Contano cioè per le rispettive squadre a caccia dei rispettivi obiettivi, per tutto il resto basta il fascino della rivalità e della storia per creare le motivazioni necessarie. Nella partita di andata la Juventus passò a San Siro con un gol di Carlos Tevez; nelle tre stagioni con Antonio Conte in panchina i bianconeri hanno sempre vinto allo Stadium, Prima un 2-0 con doppietta di Marchisio, poi un 1-0 con rigore di Vidal, infine un pirotecnico 3-2 timbrato Pirlo, Giovinco e Chiellini, con doppietta di Muntari per il Milan. Che non vince in casa della Juventus dal 2011: la rete di Gennaro Gattuso avvicinò lo scudetto nella prima stagione di Massimiliano Allegri. Che è grande ex, superato però da Andrea Pirlo che dopo 10 stagioni al Milan è stato rilasciato, preso dalla Juventus a parametro zero ed è diventato il perno di una squadra che ha vinto gli ultimi tre scudetti. Non sarà della partita perchè infortunato Alessandro Matri: dopo due anni e mezzo positivi la Juventus lo ha venduto al Milan, sei mesi con un solo gol e via in prestito a Firenze, poi la metà stagione appena trascorsa nel Genoa e infine il ritorno, in prestito, a vestire la maglia bianconera ritrovando Allegri con cui aveva già lavorato, oltre che in rossonero, a Cagliari. Altri giocatori hanno vissuto la realtà Juventus e la realtà Milan; da Fabio Capello (anche come allenatore) a Romeo Benetti, da Pietro Paolo Virdis a Giuseppe Galderisi, da Emerson a Gianluca Zambrotta, da Antonio Nocerino a Filippo Inzaghi fino a Christian Abbiati che la Juventus ebbe in prestito dal Milan per una stagione (2005-2006) come “indennizzo” per l’infortunio occorso a Gigi Buffon nel corso del trofeo Berlusconi (scontro fortuito con Kakà). A proposito: queste due squadre si sono contese il titolo estivo a lungo, poi gli impegni prestagionali sempre più fitti lo hanno cancellato, la speranza è che sia solo una decisione temporanea perchè quelle partite hanno sempre avuto grande fascino e ci dicevano che la stagione ufficiale stava per cominciare. Per la prima volta la Juventus non ha sfruttato il mezzo passo falso della Roma ed è rimasta a +7 pareggiando a Udine; comunque un risultato che si può considerare positivo  perchè è stata conservata la striscia di imbattibilità che dura da 12 partite. Allegri continua a volare: ha 6 punti in meno della Juventus dello scorso anno ma sa bene che tra poco tornerà la Champions League e che bisognerà iniziare a fare i conti con turnover e gestione delle energie. Il calciomercato ha riportato Matri e De Ceglie a Vinovo, oltre a Sturaro che ha anticipato il suo arrivo (era già stato acquistato ma lasciato al Genoa). I bianconeri in casa hanno visto interrotta la loro striscia di 25 vittorie consecutive pareggiando contro la Sampdoria (e poi con l’Inter la partita successiva). ll Milan è tornato a vincere battendo il Parma 2-1; prima vittoria in Serie A del 2015, il periodo buio potrebbe essere alle spalle ma ora in casa della capolista si cercano conferme. Il calciomercato è stato importante: il ritorno di Antonelli, l’arrivo in extremis di Paletta, l’acquisto di Destro, e poi Cerci e Bocchetti. Cinque potenziali nazionali che non potranno che elevare il livello della squadra, anche se resta da capire se saranno loro a permettere a questo Milan di centrare il terzo posto in classifica o quantomeno l’Europa League. Juventus-Milan: come abbiamo detto una partita che fa storia a sè, che non guarda troppo in faccia la classifica e che è affascinante al di là delle difficoltà. La Juventus parte favorita anche perchè gioca in casa, ma attenzione a questo Milan che è squadra imprevedibile e se trova la giornata giusta può mettere in crisi chiunque con le sue ripartenze al fulmicotone e la qualità di alcuni singoli (su tutti Menez). Non resta che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere quello che succederà in questa serata dello Juventus Stadium, con la speranza che si tratti du un grande spettacolo da ricordare: la diretta di Juventus-Milan, valida per la ventiduesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015, sta per cominciare…

La diretta di Juventus-Milan sarà trasmessa da Sky Sport 1 (201 )Sky SuperCalcio (205) e Sky Calcio 1 (251) sui canali del satelilte; su Premium Calcio (370) e Premium Calcio HD (380) su quelli del digitale terrestre. Per tutti gli abbonati sarà disponibile la diretta streaming video grazie alle applicazioni Sky Go e Premium Play, che si possono attivare su PC, tablet e smartphone. Ovviamente potrete seguire questa partita anche attraverso i canali ufficiali presenti sui social network; ci sono quelli della Lega e cioè facebook.com/serieatim e su Twitter @SerieA_TIM, poi quelli delle due squadre in campo oggi. Per il Juventus abbiamo facebook.com/Juventus e @juventus, per il Milan ci sono invece facebook.com/ACMilan e @acmilan.