BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Atletico Madrid-Real Madrid 4-0: i voti della partita (Liga 22a giornata)

Pagelle Atletico Madrid-Real Madrid: i voti della partita della ventiduesima giornata della Liga spagnola. I protagonisti, i migliori e i peggiori del derby al Calderon

Diego Simeone (Infophoto) Diego Simeone (Infophoto)

Umiliante da una parte e storico dall'altra il derby di Madrid che sarà ricordato, da entrambe le parti, con tanto di data in calce: il 7 febbraio 2015 l'Atletico di Simeone ottiene una delle vittorie più schiaccianti e nette della sua storia contro il Real, vincendo 4-0 e sommergendo dal 1' al 90' le merengues di intensità, occasioni da gol e gioco totale. Un tonfo clamoroso per Ancelotti, sprofondato tra i dubbi in panchina, ad osservare il trionfo del collega/rivale e del suo pubblico.  Difficile trovare qualcosa da obiettare. Travolge gli avversari, non gli lascia nemmeno un'occasione da gol o un tiro in porta, producendo invece calcio di alti livello per tutti i 90 minuti (+2) della partita. E stiamo parlando dei campioni d'Europa e del Mondo in carica. I colchoneros hanno fatto la storia oggi  Bastonato senza soluzione di continuità da colpi biancorossi, perde subito coraggio, intraprendenza e voglia di lottare. Imbarazzante soprattutto la mancanza di una vera reazione, in un derby così, dopo la partenza ad handicap  Non si può dargli la sufficienza, nonostante sia totalmente ininfluente sul risultato, perchè tiene (numericamente) in gioco il Real a fine primo tempo con un paio di errori (in particolare un rigore solare non concesso) non all'altezza dell'occasione.

Real Madrid irriconoscibile e asfaltato dall'Atletico a metà del derby di Madrid numero 6 in stagione: gli uomini di Simeone (voto 7,5) hanno messo subito nell'angolo le merengues con il solito gioco intenso (ma meno falloso della media) e di contro Ancelotti e Ronaldo (voto 4,5 per entrambi) non ci hanno capito praticamente nulla, dal 1' al 45'. I gol di Tiago (voto 7) su gentile concessione di Casillas (voto 4) e soprattutto quello di Saul (voto 8) – tra l'altro appena entrato per l'infortunio precoce di Koke – sarebbero potuti essere solo il prologo: arbitro ed assistenti hanno infatti "stoppato" il 3-0 che sarebbe coinciso con la chiusura della contesta prima su Griezmann (voto 7), fermandolo in fuorigioco dubbio, e poi su Godin (voto 7,5), che aveva concluso a botta sicura in area, vedendosi respingere il tiro da Khedira (voto 4,5) di mano. Menzione anche per il capitano dell'Atletico Gabi (voto 7), oltre che per Mandzukic (voto 7,5) e Siqueira (voto 7,5): difficile scegliere il migliore da una parte ed il peggiore dall'altra...
 
 VOTO ATLETICO 7,5 – Con il 3-0 (che non arriva più per colpa degli arbitri che propria) sarebbe stato un 8 pieno. Arriva a sfiorarlo anche così, con un primo tempo da sogno e da esaltazione collettiva al 'Calderon' MIGLIORE ATLETICO SAUL VOTO 8 – Considerando il fatto che entra, in un derby, a freddo e per uno dei singoli migliori di Simeone, dimostrandosi capace di una prodezza del genere, niente da dire. Ovazione PEGGIORE ATLETICO MOYA VOTO 6 – Non è un "senza voto" solo perchè un paio di volte esce, bene, sugli spaesati attaccanti in maglia bianca, travolgendoli. Tiri avversari, però, zero assoluto VOTO REAL MADRID 4 – 45 minuti che definire deludenti sarebbe un complimento. Maltrattati per tutto il primo tempo, Ronaldo e compagni reagiscono in qualche modo solo nel finale, senza nemmeno avere stavolta scuse circa il gioco duro o falloso degli avversari concittadini MIGLIORE REAL MADRID BALE VOTO 5,5 – Non ci sarebbe nessuno oltre il 5, proviamo a premiare il gallese perchè i rari affondi, nel finale e che portano in realtà solo ad un paio di cross, sono a sua firma PEGGIORE REAL MADRID CASILLAS VOTO 4 – Non ci si può concedere, da campioni d'Europa e del Mondo in carica, una papera del genere in un derby