BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Juventus-Milan: Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 22a giornata)

Lo Juventus Stadium (Infophoto)Lo Juventus Stadium (Infophoto)

JUVENTUS – MILAN: I VOTI DEI CAMPIONI D’ITALIA

BUFFON 7 Ci mette la manona nel momento decisivo. Sempre pronto e attento, si rivela nuovamente determinante.

PADOIN 6,5 Parte bene mostrando carattere e determinazione. Qualche errore di troppo nella fase finale di gioco.

BONUCCI 6,5 Limita gli spazi di azione di Menez prima e Pazzini dopo. Sicuro e attento trova il secondo gol in stagione.

CHIELLINI 6,5 Compie numerosi anticipi, snaturando gli avversari al primo contatto.

EVRA 7 Convince per tempismo e sicurezza. Legge e chiude bene le trame offensive avversaria. Cala leggermente negli ultimi minuti del secondo tempo non perdendo mai la posizione.

POGBA 6,5 Tra un richiamo e l’altro di mister Allegri il suo talento incanta. Preciso nel giro palla, prezioso nello schiacciare l’avversario in area.

PIRLO 6 L’assidua pressione di Honda limita notevolmente la sua creatività. Si rivela però più efficiente del solito in fase difensiva.

MARCHISIO 6 Non garantisce la consueta spinta offensiva deludendo anche nei vari duelli a centrocampo. Nonostante ciò non sbaglia un pallone, rimanendo sempre affacciato sulla tre quarti avversaria pronto ad aggredire.

(dal 39’ s.t. OGBONNA s.v.)

VIDAL 6,5 Le sue qualità atletiche gli permettono di incidere pesantemente sull’andamento del match. Esplosivo e determinante nelle azioni offensive.

TEVEZ 6,5 Spacca l’inerzia del match concludendo con il gol una travolgente galoppata. Sempre utile e decisivo nel pressing a centrocampo.

MORATA 6,5 Scalpitante e imprevedibile. Il suo impiego garantisce maggior soluzioni ai centrocampisti bianconeri. Il suo fiuto per il gol lo proietta nel posto giusto al momento giusto.

ALLEGRI 6,5 La squadra controlla il match portando a casa 3 punti preziosi. Il corso della partita non presenta grandi sorprese e lui è abile a gestire senza preoccupazioni il gioco.