BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Verona-Torino: orario diretta tv, quote, ultime novità. I protagonisti (Serie A 2014-2015, 22^ giornata)

Probabili formazioni Verona-Torino: le ultime notizie su moduli e titolari per l'anticipo della ventiduesima giornata di Serie A, l'orario diretta tv e le quote per i pronostici

Andrea Mandorlini, allenatore del Verona (Infophoto)Andrea Mandorlini, allenatore del Verona (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI VERONA-TORINO: QUOTE, DOVE VEDERLA IN DIRETTA, LE ULTIME NOVITA’ (SERIE A 2014-2015, 22A GIORNATA) – Probabili formazioni Verona-Torino. L'anticipo delle 18.00 mette a confronto Verona e Torino, una partita importante per entrambe le squadre distanziate in classifica soltanto da quattro punti. I giocatori che possono risolvere la gara sono tanti; noi ne abbiamo selezionato uno per club dalle probabili formazioni della partita, provando a dirvi perchè rispetto ad altri potrebbero risultare decisivi. VERONA, IL PROTAGONISTA: LUCA TONI. Il bomber di Pavullo lo scorso anno ha trascinato con i suoi gol il club gialloblu verso l'alta classifica, quest'anno la squadra di Mandorlini si trova nella parte destra della graduatoria ma l'attaccante dei Veneti è sempre uno dei più temibili e affidabili. Infatti, nonostante l'età, Luca Toni continua ad essere brillante e pieno di energie, aver davanti uno come lui è una garanzia per il club scaligero. La difesa granata dovrà tenerlo d'occhio nelle conclusioni aeree e marcarlo molto stretto nei duelli fisici, Luca Toni è pronto a far valere tutta la sua stazza. TORINO, IL PROTAGONISTA: FABIO QUAGLIARELLA. Nel match contro la Sampdoria ha dimostrato di essere un attaccante tutt'altro che finito. Fabio Quagliarella ha tutte le intenzioni di ritagliarsi uno spazio importante con la maglia dei granata e cerca continuità in termini di gol. Sotto porta può ancora essere un letale, lascia perplessi la sua tenuta fisica nei novanta minuti ma Ventura sembra orientato a dargli fiducia. L'ex Juve vede molto bene la porta e può essere insidioso sia nei tiri da fuori che nel dribbling nello stretto. I tifosi ripongono le proprie speranze in lui, il mister anche anche. Una grande occasione per ripagare tutta la fiducia dell'ambiente granata. CLICCA QUI PER SEGUIRE CON NOI VERONA-TORINO (dalle ore 18.00)

Diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo nell'anticipo della ventiduesima giornata di Serie A. Nell'Hellas ci sono Martic, Valoti e Ionita in questa situazione, dunque devono evitare un'ammonizione per non saltare il prossimo match che sarà contro il Genoa per i gialloblù veneti. Tra i granata ci sono invece El Kaddouri e Vives nell'elenco dei diffidati, dunque devono evitare un'ammonizione per non saltare la prossima partita, che per il Torino sarà in casa contro il Cagliari.

Alle ore 18.00 di oggi si terrà la sfida dello stadio Bentegodi di Verona fra i padroni di casa dell’Hellas e il Torino di mister Ventura. Per cercare di capire al meglio quali sono i 22 giocatori che scenderanno in campo andiamo a vedere insieme i ballottaggi. In casa veneta mister Mandorlini ha un paio/tre giocatori incerti. Si comincia dalla difesa dove Marques è in vantaggio, seppur di poco, su Lopez. A centrocampo invece se la giocano Hallfredsson e il greco Christodoulopoulos. Infine l’attacco, dove il Conejo Saviola è in vantaggio sul talento uruguagio Nico Lopez. Meno dubbi invece per Ventura, con Vives in netto vantaggio su Omar El Kaddouri per un posto in mezzo al campo. Non è da escludere anche l’impiego di Martinez, sempre al posto di Vives o del giocatore magrebino. Per il resto della formazione, scelte già effettuate.

La 22esima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 si aprirà come di consueto quest’oggi alle ore 18.00. In campo, in quel dello stadio Bentegodi di Verona, i padroni di casa dell’Hellas e il Torino di mister Ventura. Diamo uno sguardo a quei giocatori che per squalifica, infortunio o altro, non potranno prendere parte alla gara in questione. Mandorlini, allenatore dei gialloblu, non registra squalificati, ma dovrà fare a meno di tre infortunati e precisamente Rodriguez, Sala e Obbadi. Sono invece solo due gli assenti fra le fila dei granata. Non ce la fa il nuovo acquisto Maxi Lopez, che dovrebbe comunque recuperare già per il prossimo weekend, e sarà out anche Gazzi, fermato dal Giudice Sportivo, quindi in tribuna per squalifica. In totale saranno quindi cinque gli assenti del match di Verona.

Si gioca oggi alle ore 18.00 allo stadio Bentegodi la partita Verona-Torino, valida per la ventiduesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 di cui costituisce il primo anticipo del sabato. Il Verona vuole i tre punti per allontanare in modo netto le zone calde, ma il Torino sta vivendo un grande momento di forma e in caso di vittoria potrebbe anche iniziare a pensare alla vittoria. Arbitra il signor Fabbri; diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Verona-Torino: ultime notizie, orario diretta tv e quote per i pronostici.

Potrete seguire la diretta di Verona-Torino sui canali Sky Calcio 1, che trovate al numero 251 del satellite, oppure Mediaset Premium Calcio e Mediaset Premium Calcio HD, numero 370 e 380 del digitale terrestre.

Per la partita Verona-Torino le quote GazzaBet ci danno le seguenti indicazioni: segno 1 (vittoria Verona) a 2,95; segno X (pareggio) a 3,00; segno 2 (vittoria Torino) a 2,37. Dunque è ritenuto probabile il colpaccio esterno dei granata, anche se il pronostico è incerto.

Mandorlini può essere soddisfatto per alcuni rientri, per lo meno dalla panchina. Possibile un cambio di modulo, con un 4-3-3 in cui Juanito Gomez a destra e Jankovic a sinistra dovrebbero essere schierati al fianco di Toni, punta centrale, anche se ci sono ancora chance sia per Nico Lopez sia per Saviola. In mezzo ci sarà Tachtsidis ad impostare, con Greco e Hallfredsson che agiranno come mezzali; in difesa Marquez e Moras coppia centrale titolare con Martic e Brivio sulle fasce, mentre in porta Benussi sembra aver definitivamente scavalcato Rafael Andrade nelle gerarchie del suo allenatore.

Il solo Gazzi (squalificato) è costretto a saltare la partita del Bentegodi. Maksimovic ha recuperato da un affaticamento muscolare e dovrebbe essere titolare in difesa al fianco di Glik e Moretti davanti a Padelli. Bovo a sostituirlo in caso di necessità. Soliti dubbi in mezzo al campo: a sostituire Gazzi dovrebbe essere Benassi, con El Kaddouri che è tornato in forma e potrebbe essere scelto da Ventura per avere un assetto più offensivo, ma al momento consideriamo per lui più probabile la panchina. Vives sarà chiamato all’impostazione, affiancato da Farnerud che si occuperà anche di battere i calci piazzati; sulle corsie ovviamente confermatissimi Bruno Peres (in gol domenica) e Darmian, davanti l'intoccabile Quagliarella, domenica scorsa autore di una tripletta, e al suo fianco probabilmente Martinez. In panchina i nuovi acquisti, da Ichazo a Gonzalez fino a Maxi Lopez.