BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Ternana-Brescia (2-1): i voti della partita (Serie B 2014-2015, 25^giornata)

Le pagelle di Ternana-Brescia 2-1, posticipo della 25^giornata del campionato di Serie B 2014-2015: i voti della partita disputata allo stadio Liberati di Terni domenica 8 febbraio 2015

(dall'account Twitter @TernanaOfficial)(dall'account Twitter @TernanaOfficial)

Allo stadio Libero Liberati la Ternana ribalta lo svantaggio del primo tempo e batte per 2 a 1 il Brescia. A partire meglio sono i padroni di casa con un Ceravolo apparentemente molto motivato ma non in grado di portare in vantaggio i suoi nelle prime fasi del match. A portarsi avanti è infatti il Brescia al 24' sfruttando l'errore della difesa rossoverde: Corvia effettua un tiro-cross da sinistra parato da Brignoli, forse già oltre la linea, ma sulla respinta Meccariello sbaglia completamente il rilancio e, sparando su Sestu, il pallone carambola in rete. La Ternana cerca di reagire con la grande occasione sul colpo di testa di Eramo anche se le rondinelle potrebbero chiudere i giochi già al 41' se il tiro di Bentivoglio non rimbalzasse solo sul palo. Nella ripresa si vede poco gioco da parte di entrambe le squadre ma i padroni di casa in due minuti riescono a rimontare pareggiando prima con Avenatti al 68' e poi passando in vantaggio con Ceravolo su cross del neo entrato Falletti: palla che sbatte sul palo e quindi centra la schiena di un'incolpevole Arcari per il definitivo 2 a 1. Inutili risultano infatti gli sforzi del Brescia che cerca il pareggio con determinazione solo nel finale e senza successo nei confronti di una Ternana capace di chiudere in attacco.

Gara imprevedibile soprattutto per gli episodi che la segnano.

Squadra sempre alla ricerca del goal e successo ottenuto con grande forza di volontà.

Troppi sprechi per un Brescia poco in partita.

Francesco Paolo Saia 5,5 Lascia un paio di dubbi su alcune decisioni.

Primo tempo: Quarantacinque minuti emozionanti tra Ternana e Brescia con i lombardi in vantaggio per 1 a 0. Allo stadio Liberati partono meglio i padroni di casa con un Ceravolo scatenato in attacco sia coi piedi che di testa, ed un Brescia capace di creare poco davanti. Gli ospiti ottengono il vantaggio anche in maniera un po' casuale: Scaglia infatti fa salire la squadra con un bel dribbling, apre per Corvia che, con un tiro-cross dalla sinistra, costringe Brignoli ad una gran parata ma Meccariello, con un tentativo più che maldestro di spazzare l'area, fa carambolare il pallone su Sestu e la sfera termina in rete al 24' per il vantaggio bresciano. I rossoverdi cercano di rispondere in due occasioni, la più ghiotta col colpo di testa di Eramo, ma il Brescia cresce col passare dei minuti e sfiora anche il raddoppio con il palo colpito da Bentivoglio al 41' (anche Ceravolo aveva colpito il palo al 29' ma l'assistente aveva fermato erroneamente il gioco).  Approccio aggressivo alla gara ma non abbastanza cinico da riuscire a trovare la rete.  Sfiora più volte il goal con belle giocate.  Pessimo il suo tentativo di rinvio che fa carambolare la palla su Sestu per il vantaggio ospite.  Si dimentica di giocare per i primi 20 minuti ma col fortunato vantaggio inizia a colpire duramente l'avversario.  Fortunato sul goal, rifornisce l'attacco con continue percussioni e cross dalla destra. Ha qualche problema a controllare il suo settore difensivo, in particolare con Ceravolo. (Alessandro Rinoldi)