BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Lazio-Genoa (0-1): i voti della partita (Serie A, 22^ giornata)

Le pagelle di Lazio Genoa: i voti del posticipo dello stadio Olimpico, ventiduesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si è giocato lunedi 9 febbraio 2015 alle ore 20:45

Foto Infophoto Foto Infophoto

PAGELLE LAZIO-GENOA (0-1): I VOTI DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 23^ GIORNATA) - Continua la "maledizione" rossoblu per la Lazio, che perde per l'8a volta consecutiva contro il Genoa e dice addio al sogno-Champions, visto la distanza ormai definita con il Napoli. All''Olimpico' è Perotti, trasformando un rigore per fallo di Marchetti (espulso) su Niang, a decidere la contesa: troppo confusionaria la reazione biancoceleste, con un palo di Mauri e poco altro sul tabellino. Genoa che torna in piena zona Europa League. VOTO LAZIO 5,5 – Serata troppo nervosa e segnata dall'episodio dell'espulsione di Marchetti con rigore annesso. Prova a raddrizzare la partita ma neanche la carta Felipe Anderson basta per raggiungere il pari CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA LAZIO VOTO GENOA 6,5 – Sfrutta a proprio vantaggio il gioco psicologico "agitato" (non è un pregio e nemmeno un unicuum in Serie A) nel pre partita, non tanto per favori arbitrali – Gervasoni arbitra bene, tranne per qualche episodio secondario – quanto per il nervosismo provocato negli avversari. E mette in mostra tenuta di squadra e lampi individuali, in particolare con Niang CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL GENOA VOTO SIG.GERVASONI (ARBITRO) 6 – Stiamo sulla sufficienza semplice perchè il furore esagerato del match e la decisione iniziale (unica dubbia, era fallo di Klose prima del lancio per Candreva?) un pò lo condizionano. Ma in senso generale ci sentiamo di promuoverlo, anche perchè le contestazioni laziali sono esagerate e pretestuose

PAGELLE LAZIO-GENOA: I VOTI DEL PRIMO TEMPO (SERIE A 2014-2015, 22^ GIORNATA) - Al termine di un primo tempo a dir poco movimentato è il Genoa di Gasperini (voto 6,5) a chiudere in vantaggio per 1-0 sulla Lazio, con gol di Diego Perotti (voto 6,5) dagli 11 metri: l'azione che per ora condanna Pioli (voto 5,5) e i suoi, all''Olimpico', è quella della mezzora. Niang (voto 7), scattato in posizione regolare, viene steso da Marchetti (voto 5,5) con conseguente rosso e calcio di rigore; proteste furiose del numero 22 biancoceleste e dei compagni, ma Gervasoni ed assistenti valutano bene il tutto. Unico dubbio arbitrale – detto che anche la pioggia di cartellini gialli è pressochè incontestabile – quello del minuto 2, quando un fallo un pò fiscale fischiato a Klose (voto 5,5) ferma Candreva (voto 5), involato verso Perin (voto 6,5). Questi i protagonisti, per quanto concerne i singoli. A livello di gioco meglio i padroni di casa in avvio con il portiere rossoblu, decisivo in due occasioni; poi tanto Genoa, con Niang in particolare sotto le luci dei riflettori, con 45' convincenti e interessanti. Nonostante questo, poco spettacolo e poche occasioni da gol. E decisamente troppi falli e troppo nervosismo, sin dal 1' di gioco. VOTO LAZIO 5,5 – Parte bene e sfiora il vantaggio ma poi l'episodio di Marchetti-Niang sconvolge le carte in tavola e i biancocelesti non reagiscono con prontezza MIGLIORE LAZIO PAROLO VOTO 6 – Tanta corsa come al solito, anche se si perde un pò dopo l'espulsione e l'inferiorità numerica: resta uno dei migliori tra i padroni di casa PEGGIORE LAZIO CANDREVA VOTO 5 – Nè lui nè Mauri trovano la precisione e la cattiveria "positiva" che servirebbe: entrambi indiziati a lasciare il posto a Felipe Anderson VOTO GENOA 6,5 – Sfrutta al meglio i suoi singoli in avanti: la classe di Perotti e soprattutto la velocità di Niang sono per ora un fattore per i rossoblu, sempre molto positivi in trasferta MIGLIORE GENOA NIANG VOTO 7 – Spesso imprendibile per gli avversari, lascia di sasso Basta e De Vrij in occasione dell'azione che ribalta la partita. Migliore in assoluto al 45° PEGGIORE GENOA IZZO VOTO 5,5 – Quando nei primissimi minuti la Lazio spinge e si fa pericolosa sembra un pò meno convinto e solido del solito, dato da condividere in realtà con gli altri due centrali difensivi. (Luca Brivio)