BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Inter-Fiorentina (0-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 25a giornata)

Pagelle Inter-Fiorentina, i voti della partita di Serie A valida per la venticinquesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori a San Siro: tutti i giudizi per il Fantacalcio

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Nella ripresa i nerazzurri provano a trovare la chiave di volta della gara, giocando sulle corsie. Viene fuori però subito la Fiorentina che punisce con la stessa arma, palla dentro di Pasqual e svirgolata di Handanovic con Salah pronto a punire per l'uno a zero. I nerazzurri ci proveranno fino alla fine ad agguantare il pareggio senza riuscirci nonostante per un tratto di gara hanno anche la possibilità di giocare 11 contro 9.

Partita lenta e con poche emozioni nel primo tempo, si accende nella ripresa quando regala occasioni e sussulti. Match vivo fino alla fine che poi vince la squadra ospite;

Gara negativa dei nerazzurri, che hanno un atteggiamento poco propositivo davanti senza trovare spazio. Dietro invece la partita è attenta, anche se con qualche piccola sbavatura. Oggi però soprattutto è mancato qualcosa in mezzo al campo con le prove incolore di Kovacic e Brozovic.

Al gara di straordinaria intensità per i viola, che vincono e raccolgono un successo importante ancora per la morale. Unica nota negativa gli infortuni di Babacar, Savic e Tomovic.

Il direttore di gara amministra con grande intelligenza e attenzione, facendo correre molto il gioco e non interrompendo il match.

Nel primo tempo si vede di più la Fiorentina che ci prova prima da fuori con Kurtic (6.5) servito dall'ottimo Tomovic (6.5), palla alta sopra la traversa, e poi con una bella palla dentro di Pasqual (6) che trova Babacar (6) non pronto alla deviazione. Il senegalese esce poi alla fine del primo tempo per un problema alla coscia destra; - Gara con poche emozioni che regala solo a bassi ritmi emozioni, la Fiorentina al momento sta facendo meglio; Gara equilibrata, dove però i nerazzurri si muovono poco lasciando spazio agli avversari; - Si muove bene nel ruolo che gli ha riconsegnato Mancini, prima si infila in area di rigore cercando spazio poi colpisce da fuori un palo con un tiro violento; - Doveva essere la partita del rilancio, per ora è la solita presenza anonima. Si allarga a sinistra di tanto in tanto, ma tocca pochi palloni; - Viola che fa la partita a San Siro, facendo girare palla e trovando buoni spunti davanti dove si sente l'assenza di Mario Gomez; - Sulla destra è devastante in percussione, almeno in un paio di occasioni ha la possibilità di servire dentro l'attaccante ma trova sempre pochi interpreti dentro. Bello un pallone per Kurtic che però calcia alto; - Gioca prima col piede contrario a destra, fino a che non esce Babacar e si inverte con Salah. Si vede poco, toccando pochissimi palloni. Può fare meglio; - Buona direzione con poche interruzioni e buon ritmo di gara. Non sbaglia nulla.