BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Sassuolo-Lazio (0-3): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 25a giornata)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il Mapei Stadium (Infophoto)  Il Mapei Stadium (Infophoto)

LE PAGELLE DI SASSUOLO-LAZIO 0-3 (SERIE A 2014-2015, 25^GIORNATA): I VOTI DELLA PARTITA - La Lazio travolge il Sassuolo, indebolito dalla pioggia di assenze difensive ed incapace di piazzare a tempo debito la zampata dell'1-1 pur avendone occasione, chiudendo sul 3-0 al 'Mapei Stadium'. In gol Felipe Anderson, Klose e Parolo: proprio il ritorno del brasiliano, non ancora sui livelli del pre-infortunio ma comunque in grado di fare la differenza, è la notizia più bella per Pioli. Che ora torna a far sentire il fiato sul collo al Napoli.

VOTO SASSUOLO 5 – Lo si era capito nel primo tempo e la seconda parte di match arriva a confermare tale indicazione: la squadra di Di Francesco non può concedere tutti questi uomini – tra infortuni e squalifiche – ad un avversario come la Lazio. Tris biancoceleste pesante ma specchio fedele del match, soprattutto in virtù dell'errore di Zaza. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL SASSUOLO

VOTO LAZIO 7,5 – Salvata da Marchetti nel momento più difficile, in realtà merita abbondantemente la vittoria. Mette alle corde il Sassuolo e sfrutta al meglio le debolezze altrui, soprattutto in difesa. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELLA LAZIO

VOTO SIG.RUSSO (ARBITRO) 6,5 – Coadiuvato perfettamente dagli assistenti, indovina tutte le decisioni più difficili. Unico dubbio, l'uscita di Consigli su Keita. Anche rivedendo l'azione, permangono tante perplessità

LE PAGELLE DI SASSUOLO-LAZIO (SERIE A, 25^ GIORNATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO Al termine di un primo tempo movimentato (voto 6,5) e che vive sugli strappi delle punte di Lazio e Sassuolo, il capolavoro balistico di Felipe Anderson (voto 7) sblocca la partita del 'Mapei Stadium'. Lazio avanti a pochi secondi dal duplice fischio di Russo, quindi, con merito. La squadra di Pioli (voto 6,5), in particolare nell'ultimo quarto d'ora, mette nell'angolo i neroverdi di Di Francesco (voto 6), capaci di proporsi in avanti solo con Zaza (voto 6) e – in misura minore – Berardi (voto 5,5). Tra gli ospiti bene Keita (voto 6,5), indiavolato e continuo nel riproporre accelerazioni e cross o tiri in porta privi però di grande efficacia. Tra i migliori Biglia (voto 6,5), mente e cuore del centrocampo biancoceleste. Sassuolo in difficoltà dietro a causa delle troppe assenze: il 3-4-3 scelto dal tecnico, che diventa spesso un 4-4-1-1 con movimenti a scalare all'indietro di attaccanti e centrocampisti, non contiene le avanzate delle punte e degli esterni di Pioli. Il più in difficoltà è Bianco (voto 5), che rischia anche il rigore su Keita.

PAGELLE SASSUOLO-LAZIO, I VOTI DEL PRIMO TEMPO - VOTO SASSUOLO 5,5 – Gli alibi ci sono, davvero troppe le assenze dietro. Nonostante questo i numeri dicono che l'attacco, nei match casalinghi, è tra i peggiori. E il primo tempo di oggi conferma le difficoltà a creare palle gol MIGLIORE SASSUOLO CONSIGLI VOTO 6 – Lo citiamo, nonostante qualche errore in disimpegno con i piedi, per le tante parate ed uscite, qualcuna anche al limite (o forse oltre...). Spesso chiamato in causa, non può nulla sul destro di Anderson PEGGIORE SASSUOLO BIANCO VOTO 5 – Keita è da incubo per lui, riesce raramente a fermarlo. L'assenza e la mancanza di ritmo nelle gambe – oltre alla verve dei giovani attaccanti di Pioli – lo mettono in crisi

VOTO LAZIO 6,5 – Riesce a trovare intensità con il passare dei minuti e trova giustamente il vantaggio a coronamento di una fase favorevole di match. Recuperando appieno Felipe Anderson può tornare a mettere nel mirino il Napoli MIGLIORE LAZIO FELIPE ANDERSON VOTO 7 – Scalza Keita dal gradino più alto al termine dei primi 45 minuti grazie al bellissimo tiro a girare che sblocca la partita. Può crescere ancora molto e deve farlo, per tornare ai livelli pre-infortunio PEGGIORE LAZIO MAURICIO VOTO 5,5 – Pioli gli chiede a gran voce più volte di impostare con più coraggio da dietro e Zaza e Berardi lo impensieriscono un paio di volte, trovando terreno parzialmente fertile. (Luca Brivio)


  PAG. SUCC. >