BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Roma-Juventus: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 25^giornata)

Le probabili formazioni di Roma-Juventus: tutte le notizie relative alla partita valida per la 25^giornata del campionato di Serie A in programma lunedì 2 marzo 2015, alle ore 20:45

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Il big match tra la seconda e la prima della classe è in programma lunedì 2 marzo 2015 e chiuderà la 25^giornata del campionato di Serie A, sesta del girone di ritorno. Teatro del match sarà lo stadio Olimpico di Roma: calcio d'inizio alle ore 20:45. Roma-Juventus sarà diretta dall'arbitro Daniele Orsato della sezione di Schio; in classifica le due squadre sono separate da 9 punti: seconda la Roma a 48, prima la Juventus a quota 57. Il monday night del 2 marzo potrebbe già decidere lo scudetto secondo molti: vediamo quali sono le probabili formazioni di Roma-Juventus.

La squadra giallorossa si rituffa sul campionato rinfrancata dalla qualificazione agli ottavi di Europa League. Rudi Garcia schiererà il solito modulo 4-3-3 con De Sanctis in porta; nella difesa a quattro Torosidis si candida per il posto da titolare a destra, dopo l'ottima prova in Olanda condita da due assist perfetti; in alternativa pronto Florenzi a riciclarsi in quella posizione. A completare la difesa la coppia centrale Manolas-Yanga Mbiwa (favorito su Astori) e l'altro greco Holebas a sinistra. Centrocampo: Nainggolan ha giocato meno in settimana e dovrebbe quindi partire titolare, al pari di De Rossi e Pjanic: verso la panchina quindi il maliano Seydou Keita. In attacco Totti supportato dai goleador di coppa Gervinho e Ljajic.

La Juventus risponderà con l'ormai consueto modulo 4-3-1-2. Davanti al portiere Buffon i difensori saranno Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini ed Evra. A centrocampo potrebbe partire titolare Stefano Sturaro, assieme a Marchisioe Vidal; non sarà della partita Pirlo dopo l'infortunio al polpaccio rimediato in Champions League contro il Borussia Dortmund. Roberto Pereyra giostrerà tra le linee mentre la coppia d'attacco dovrebbe essere ancora composta da Tevez e Morata, con Llorente inizialmente in panchina. L'alternativa è l'inserimento di Caceres con il passaggio alla difesa a tre, Lichtsteiner ed Evra alzati sulle fasce e Pereyra arretrato a centrocampo al posto di Sturaro.