BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Torino-Napoli: orario diretta tv, quote, le ultime novità. El Kaddouri, partita speciale (Serie A 2014-2015)

Probabili formazioni Torino-Napoli: le ultime notizie su moduli e titolari della partita della venticinquesima giornata di serie A, l'orario diretta tv e le quote per i pronostici

Fabio Quagliarella (Infophoto) Fabio Quagliarella (Infophoto)

Probabili formazioni Torino-Napoli: sarà una gara speciale per Omar El Kaddouri, che gioca nel Torino ma il cui cartellino è di proprietà del Napoli. Il calciatore belgo-marocchino è stato acquistato dalla società partenopea nell'estate 2012, dopo le buone cose mostrate a Brescia; il Napoli sperava di ripetere l'operazione Marek Hamsik ma El Kaddouri non è riuscito a imporsi in una squadra che aveva poco spazio per i giovani. Per lui appena 12 partite (7 in campionato) con la maglia azzurra; la dirigenza ha allora deciso di girarlo al Torino e qui il trequartista è esploso, contribuendo con 5 gol e tante partite sopra le righe alla qualificazione dei granata in Europa League. Il prestito è stato confermato anche in questo campionato, dove El Kaddouri ha avuto un inizio stentato ma poi si è ripreso, andando in gol nelle ultime due giornate che ha giocato; oggi rientra dal turno di squalifica. Al momento in cui scriviamo sono 8 i gol totali realizzati nel Torino, in 62 partite. 

La domenica di Serie A si chiuderà alle ore 20.45. In diretta dallo stadio Olimpico di Torino si giocherà il match fra i granata di Ventura padroni di cas,a e il Napoli di Rafa Benitez, due squadre reduci dalla qualificazione agli ottavi di finale di Europa League. La compagine piemontese dovrà affrontare il Napoli senza tre giocatori e precisamente lo squalificato Vives, nonché i due infortunati Alvaro Gonzalez e Masiello. Quattro invece i calciatori fra le fila partenopee che non potranno calcare il prato dell’Olimpico, a cominciare dal nazionale belga Dries Mertens, squalificato. In infermeria troviamo invece il solito trio di lungodegenti composto dal colombiano Zuniga, dallo spagnolo Michu e da Lorenzo Insigne, quest’ultimo lentamente sulla via del recupero. 

Diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo nella partita, posticipo delle ore 20.45 di domenica sera per la venticinquesima giornata di Serie A. Tra i granata non c'è nessun giocatore nell'elenco dei diffidati, dunque una buona notizia per mister Ventura in vista della prossima partita, che per il Torino sarà contro l'Udinese. Tra i partenopei invece ci sono ben quattro giocatori, cioè Ghoulam, David Lopez, Albiol e Inler in questa situazione, a cui devono prestare attenzione perché se saranno ammoniti salteranno il prossimo match che sarà contro l'Inter. 

Vediamo quali possono essere i possibili protagonisti della partita, come sempre abbiamo scelto un giocatore per squadra all’interno della sfida.  L'ex attaccante del Chievo Verona ha ritrovato gol e fiducia a Torino. Maxi Lopez ha apportato concretezza ed esperienza al reparto offensivo dei granata. L'argentino è molto pericoloso sotto porta ed è in grado di aprire spazi per le seconde punte, inoltre è dotato di una buona tecnica e di un ottimo colpo di testa. La difesa azzurra non dovrà sottovalutarlo. Un vero campione. I suoi gol tengono il Napoli in cima alla classifica, può spezzare l'equilibrio del match in qualunque momento grazie ad una delle sue invenzioni sotto porta. La difesa torinese dovrà stare molto attenta alla forza fisica del calciatore dei partenopei, dotato tra le altre cose di ottimi mezzi tecnici e atletici, quali la velocità, che lo rendono particolarmente pericoloso in fase di ripartenza. 

Torino-Napoli: la partita in programma alle ore 20.45 di domenica allo stadio Olimpico del capoluogo piemontese per la venticinquesima giornata di Serie A, arbitro Irrati, sarà una sfida di grande interesse di questo turno. Entrambe le squadre hanno passato il turno in Europa League: il Torino di Giampiero Ventura ha fatto l'impresa a Bilbao e ora spera di riversare questo entusiasmo in campionato, ma il Napoli di Rafa Benitez adesso ha il grande obiettivo del secondo posto e dunque vorrà vincere anche in questa impegnativa trasferta. Diamo allora uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Torino-Napoli: le ultime notizie, l'orario diretta tv e le quote per i pronostici.

Potrete seguire la diretta di Torino-Napoli sia sui canali del satellite, per la precisione su Sky Sport 1 (numero 251), Sky Supercalcio (numero 205) e Sky Calcio 1 (numero 251), sia sui canali del digitale terrestre, in particolare su Mediaset Premium Calcio (numero 370) e Mediaset Premium Calcio HD (numero 380). 

Per la partita Torino-Napolisono disponibili le quote GazzaBet per scommettere sull’esito della sfida. Segno 1 (vittoria Torino) a 3,20; segno X (pareggio) a 3,20; segno 2 (vittoria Napoli) a 2,25. Partenopei dunque favoriti ma con un pronostico in ogni caso molto aperto.

Ventura non potrà contare sullo squalificato Vives a centrocampo: dovrebbe sostituirlo con Gazzi, ai cui fianchi agiranno Benassi e Farnerud, con qualche possibilità anche per El Kaddouri che ha giocato molto bene in Europa League ma sembra destinato alla panchina. Sulle fasce ci saranno come di consueto in campionato Bruno Peres, che non è stato inserito in lista Uefa, e il match-winner di Bilbao Darmian; in difesa il solito trio composto da Maksimovic, Glik e Moretti davanti al portiere Padelli. Per la coppia offensiva la certezza dovrebbe essere Quagliarella mentre Maxi Lopez e Josef Martinez si giocano l'altra maglia: leggermente favorito il venezuelano che ha giocato meno in settimana, anche se Maxi è stato l'eroe del doppio confronto con l'Athletic Bilbao.

Dubbi sparsi sulla formazione titolare del Napoli. In porta si va verso la conferma di Andujar, titolare nell'ultima giornata di campionato contro il Sassuolo e che dovrebbe avere ormai scavalcato Rafael nelle gerarchie di Benitez. In difesa ci sarà Maggio a destra, Koulibaly ed Albiol a formare la coppia centrale mentre per il ruolo di terzino sinistro è ballottaggio tra Ghoulam che ha giocato in Coppa (ma sembra comunque favorito) e Strinic. A centrocampo rientrerà Gargano, accanto a lui potrebbe giocare Inler in alternativa a David Lopez. Sulla trequarti il dubbio è Gabbiadini: De Guzman sembra favorito per il posto a sinistra anche se l'ex Sampdoria sarà più fresco avendo giocato di meno con il Trabzonspor ed è stato l'uomo del mese a febbraio. Gli altri tre posti sembrano assegnati con certezza: Callejon giocherà sulla fascia destra e Hamsik in posizione centrale, dietro l'unica punta che sarà Higuain.